Jesus  VR – The Story of Christ: primo film in Realtà virtuale a Venezia 2016

Il primo lungometraggio mai realizzato in Realtà virtuale, porta la storia di Gesù Cristo a Venezia 73 con la speciale anticipazione in prima mondiale

jesus-vr-production-pic.jpg

Mentre la Realtà virtuale continua a ridefinire modelli e contenuti dell’industria dei media, l'esperienza immersiva del primo lungometraggio mai realizzato in Realtà virtuale, sbarca alla 73esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia con Jesus  VR – The Story of Chris.

A tutti gli accreditati della Mostra di Venezia, l'inedito viaggio nel tempo, a ritroso di 2000 anni, propone la storia di Gesù Cristo, dalla nascita alla resurrezione, con la speciale anticipazione di 40’ dei 90’ totali del film, in prima mondiale dall’1 al 4 settembre, nel nuovo VR Theater, allestito al secondo piano del Casinò e attrezzato con 50 VR Head Gears per la visione individuale su sedie rotanti a 360°.

Nel cast Tim Fellingham nelle vesti di Gesù, Mish Boyko in quelle di Pietro, Christian Serritiello di Andrew, Rhys Howells di Juda e Matteo Carlomagno in quelle di Giovanni.

Il film, girato a ottobre 2015, interamente a Matera, in 4K 360°, con una troupe tutta italiana, conta anche sul contributo del produttore esecutivo Enzo Sisti, forte della precedente esperienza con La passione di Cristo (2004), come il consulente religioso, Padre William Fulco.

Jesus  VR – The Story of Christ, scritto da Andre van Heerden, diretto e prodotto da David Hansen, con Johnny Mac per la canadese Autumn™ VR e VRWERX di Alex Barder e Russell Naftal, sarà disponibile a Natale sulle principali piattaforme di Realtà virtuale, incluse Google Cardboard, Samsung Gear, Oculus Rift, PlayStation VR e HTC VIVE.

  • shares
  • Mail