• Film

Stasera in tv: “The Danish Girl” su Canale 5

Canale 5 stasera propone The Danish Girl, film biografico del 2015 diretto da Tom Hooper (Il discorso del re) e interpretato da Eddie Redmayne, Alicia Vikander, Matthias Schoenaerts, Ben Whishaw, Amber Heard e Sebastian Koch.

 

Cast e personaggi

Eddie Redmayne: Einar Wegener / Lili Elbe
Alicia Vikander: Gerda Wegener
Matthias Schoenaerts: Hans Axgil
Ben Whishaw: Henrik
Amber Heard: Ulla
Sebastian Koch: dott. Warnekros
Pip Torrens: dott. Hexler
Emerald Fennell: Elsa
Adrian Schiller: Rasmussen
Richard Dixon: Fonnesbeck
Henry Pettigrew: Niels

Doppiatori italiani

Flavio Aquilone: Einar Wegener / Lili Elbe
Valentina Favazza: Gerda Wegener
Edoardo Stoppacciaro: Hans Axgil
Alessandro Quarta: Henrik
Domitilla D’Amico: Ulla
Mario Cordova: dott. Warnekros
Luca Biagini: dott. Hexler
Barbara Salvucci: Elsa
Franco Mannella: Rasmussen
Ambrogio Colombo: Niels

 

Trama e recensione

Copenaghen, 1926. Einar Wegener, sposato con Gerda Wegener, è un apprezzato pittore paesaggista. Anche Gerda è un’ artista, meno nota ma comunque valida ed impegnata ritrattista di eminenti cittadini. Il loro è un grande matrimonio d’amore, tuttavia nuove epifanie personali e professionali li faranno allontanare.

Tutto comincia a cambiare il giorno in cui, per completare un ritratto, Gerda chiede a suo marito di posare con un abito femminile. Quest’esperienza è illuminante, perché Einar si rende conto che negli abiti di Lili emerge una nuova consapevolezza, l’espressione del suo vero sé, e comincia a vivere la sua vita di donna. Gerda scopre inaspettatamente di avere una nuova musa ispiratrice, ed un rinnovato fermento creativo. Ma la coppia ben presto si trova di fronte la disapprovazione della società.

Decidono quindi di lasciare la loro terra per una Parigi dalla mentalità più aperta. Qui, la carriera di Gerda continua a prosperare. Il matrimonio della coppia si evolve – e non senza tensioni. Tuttavia Gerda supporta sempre di più Lili durante il suo viaggio da donna transgender. Attraverso l’altra, ciascuna di loro trova il coraggio di essere liberamente sé stessa.

 

 

Curiosità

stasera-in-tv-the-danish-girl-su-canale-5-4.jpg
  • Il film è l’adattamento del romanzo “La danese”, scritto nel 2000 da David Ebershoff che è un resoconto romanzato della vita di Einar Wegener / Lili Elbe, non una biografia reale, come alcuni pensano. L’autore ha cambiato tanti elementi della storia di Einar Wegener da rendere i personaggi del libro del tutto fittizi, nessun altro personaggio del romanzo ha alcuna relazione con una persona reale, viva o morta. Resoconti storici sostengono che Gerda Wegener fosse lesbica e che preferisse la femminilità di Lili sopra la mascolinità di Einar e che i due avessero una relazione aperta. Gerda ha vissuto apertamente l’essere lesbica quando viveva a Parigi con Lili. La storia d’amore raffigurata nel romanzo e in questo film è finzione, Gerda e Lili non sono rimasti in contatto dopo che il loro matrimonio è stato annullato. Una fonte più accurata è l’autobiografia di Lili Elbe, “L’uomo in donna”. Niels Hoyer è elencato come l’autore, ma si tratta di uno pseudonimo per Ernst Ludwig Hathorn Jacobson, l’editore di Lili che ha riunito le sue lettere, pagine di diario e materiale dettato per realizzare il libro.
  • Il film ha ricevuto 4 candidature al Premio Oscar con una statuetta vinta per la migliore attrice non protagonista (Alicia Vikander).
  • Il film è stato presentato in concorso alla 72ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.
  • Einar Wegener / Lili Elbe Non non è stata la prima persona transgender, né il primo a sottoporsi ad un intervento chirurgico di riassegnazione di sesso, era solo tra i primi. Fu Dora Richter / Dörchen Richter (noto anche come Dora R., 1891-1933) la prima donna trans registrata a sottoporsi ad un vaginoplastica altamente sperimentale eseguita dal Dr. Erwin Gohrbandt. Anche Carla van Crist e Toni Ebel si erano sottoposti all’intervento chirurgico prima che Lili arrivasse a Berlino. L’Istituto per la Ricerca Sessuale (fondato da Magnus Hirschfeld a Berlino nel 1919), ha eseguito gli interventi, ma i nazisti hanno distrutto la documentazione nel 1933 quindi non c’è modo di sapere chi veramente sia stata la prima persona a sottoporsi ad intervento chirurgico di riassegnazione sessuale.
  • Lili ha consultato due medici, entrambi i quali l’hanno indicata come omosessuale, un terzo medico l’ha invece indicata come “intersessuale” sostenendo che aveva rudimentali organi sessuali femminili. E’ probabile che Lili avesse la sindrome di Klinefelter, una condizione non riconosciuta in ambito medico fino al 1942. Il fatto che Lili fosse intersessuale non è menzionato nel film.
  • Quando Nicole Kidman era collegata al film come interprete e produttrice aveva scelto di interpretare lei stessa Einar Wegener e si era riservata di scegliere l’attrice per il ruolo di Gerda. Charlize Theron è stata la prima scelta per Gerda, ma ha abbandonato nel 2008. Il suo ruolo è stato poi dato a Gwyneth Paltrow, che ha rinunciato per passare più tempo con la sua famiglia. Uma Thurman è stata considerata per sostituirla. Nel 2010 Marion Cotillard è stata considerata per la parte poichè l’attrice e la Kidman volevano lavorare di nuovo insieme dopo Nine (2009) e il loro altro progetto possibile “The Rivals” era stato accantonato. Nel 2011 il ruolo è stato dato a Rachel Weisz che ha abbandonato quasi subito. Alla fine Alicia Vikander ha preso il ruolo nel 2014 quando Tom Hooper ha preso il progetto.
  • I dipinti nel film sono stati realizzati dalla scenografa del film Eva Stewart e dall’artista inglese Susannah Brough. I dipinti del film non sono esatte repliche dei lavori di Gerda Wegener, a sono state adattate perché avessero come soggetto Eddie Redmayne. Il ritratto originale “Ballerina Ulla Poulsen” è stato inoltre modificato per assomigliare al volto di Amber Heard.
  • Gli unici attori trans nel film hanno piccole parti. L’attrice trans Rebecca Root interpreta una delle infermiere di Lili, e Jake Graf, un uomo transgender, svolge una piccola parte in cui appare accanto a Matthias Schoenaerts alla galleria d’arte durante la mostra dei ritratti di Gerda. Jake Graf ha rivelato sul suo account Instagram che il resto delle sue scene con Schoenaerts sono state tagliate in fase di montaggio.
  • Alicia Vikander ha rivelato al New York Times che i realizzatori erano ossessionati dal fatto che lei non sembrasse scandinava. “Hanno impallidito la mia pelle, per farmi più diafana. La gente dice che io sono abbronzata, ma questo è il mio colore naturale”. Gerda Wegener era una donna danese bionda naturale, dagli occhi azzurri e con la pelle pallida, mentre la Vikander è una bruna naturale con gli occhi marroni e pelle olivastra. Oltre all’intervento sulla sua pelle, la Vikander ha dovuto anche indossare parrucche bionde nel film.
  • Le riprese delle 186 scene che compongono l film hanno avuto luogo per un totale di 44 giorni in sei paesi (Inghilterra, Danimarca, Belgio, Germania, Francia e Norvegia).
  • Nel romanzo e nella prima stesura della sceneggiatura, il personaggio di Amber Heard era una cantante lirica di nome Anna Fonsmark. Nel film lei è una ballerina di nome Ulla Paulson. Il personaggio è liberamente basato sull’attrice danese Anna Larssen Bjorner e sulla ballerina danese Poulsen Ulla, che erano amiche dei Wegener.
  • Lili e Gerda si trasferirono a Parigi nel 1912, quando avevano rispettvamente 30 e 26 anni. Il film inizia nel 1926, quando avevano 44 e 40 anni. Parigi era notevolmente liberale negli anni ’10 e negli anni ’20 che era esattamente il motivo perché Gerda e Lili vi si stabilirono, così che Gerda potesse vivere apertamente l’essere lesbica. La scena in cui Einar viene picchiato da due uomini a Parigi è un evento fittizio.
  • Tomas Alfredson aveva intenzione di dirigere, ma passò la mano. I registi Lasse Hallström, Neil LaBute e Anand Tucker sono stati tutti precedentemente coinvolti nel progetto.
  • Questo è il primo film di Tom Hooper ad essere girato in digitale, ma la scelta venne presa a malincuore dal regista e costretta da limiti di budget. Hooper ha lavorato duro con il suo direttore della fotografia Danny Cohen per mantenere gli stessi effetti cromatici delle riprese su pellicola.
  • Il film è stato criticato per il casting di un uomo “cisgender” nel ruolo di una donna trans; per aver messo in scena una femminilizzazione erotica forzata; per aver oscurato la vera storia di una persona trans; per essere basato su un libro di fantasia che non racconta la vera storia di Einar / Lili e Gerda Wegener, e anche per essere stato venduto come un film biografico di una donna transgender quando in realtà, il film ruota intorno ad una donna cisgender. Anche con tante imprecisioni e così poco attinente alla vera storia di Lili e Gerda, il film è stato commercializzato come una “storia vera” di “amore incondizionato”.
  • Nel romanzo e nella bozza della sceneggiatura del 2007, Hans e Gerda fanno sesso e finiscono insieme. Tom Hooper ha deciso di cambiarlo nel film e ha fatto in modo che Gerda resti con Lili fino alla sua morte, mentre il suo rapporto con Hans è solo platonico.
  • Il matrimonio di Einar e Gerda è ufficialmente durato 26 anni (1904-1930), si sono sposati quando avevano ripettivamente 22 e 18 anni. Lili aveva 47 anni quando ha affrontato l’intervento di riassegnazione di sesso e morì a 48 anni a causa di un rigetto d’organo dopo un trapianto di utero. Eddie Redmayne aveva 33 anni quando ha girato il film, mentre Alicia Vikander ne aveva 26. Gerda Wegener aveva 44 anni durante gli eventi ritratti nel film e morì all’età di 54 anni per arresto cardiaco.
  • Un fattore importante che circonda la morte di Lili è stato lasciato fuori dal film: nella speranza un giorno di avere un bambino, lei ha affrontato un’altra serie di operazioni nel mese di settembre del 1931, questa volta con l’obiettivo di trapiantare con successo un grembo nel suo corpo. Elbe morì di rigetto d’organo dopo aver ricevuto uno dei primi trapianti di utero del mondo (la sua quinta operazione) il 13 settembre 1931, all’età di 48 anni, ma nel film è morta dopo il secondo intervento chirurgico di riassegnazione di sesso. Il film non riporta neanche il tentativo di Lily di farsi trapiantare un utero.
  • I personaggi Hans Axgil e Henrik sono stati inventati dall’autore del romanzo, proprio come la maggior parte di ciò che si vede nel film. Il compagno di Lili, al momento della sua morte, era un mercante d’arte francese di nome Claude Lejeune, il quale sperava di sposarsi e avere un bambino con lei. C’è una foto di Lili e Lejeune insieme risalente al 1928, quando Lili e Gerda erano ancora legalmente sposati. Gerda non era presente durante gli eventi narrati nel finale hollywoodiano del film, si è sposata con l’ufficiale italiano Fernando Porta nel 1931 e viveva con lui in Italia. Un decennio più tardi, in Marocco, Gerda ha appreso della morte di Lili commentandola con: “Mio povera, piccola Lili”. Porta ha dilapidato tutti i risparmi di Gerda e dopo aver vissuto per molti anni a Marrakech e Casablanca, Gerda ha divorziato da Porta nel 1936, non ha avuto figli e non si è più sposata. Gerda è tornata in Danimarca, è diventata alcolista ed è morta in povertà nel 1940.
  • Alla fine del film, si dice che Gerda dipinse ritratti di Lili per il resto della sua vita, ma questo non è vero. I quadri di Gerda erano di moda alla fine degli anni ’30 ma per sbarcare il lunario si ridusse a vendere cartoline dipinte a mano. La sua ultma mostra d’arte si è tenuta nel 1939 a Copenhagen, l’anno prima della sua morte.
  • Il film costato 15 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 64.

 

 

La colonna sonora

stasera-in-tv-the-danish-girl-su-canale-5-3.jpg
  • Le musiche originali sono di Alexandre Desplat (Argo, Il discorso del re, The Imitation Game), compositore francese candidato per otto volte all’Oscar alla migliore colonna sonora con una statuetta vinta per le musiche di Grand Budapest Hotel.

 

stasera-in-tv-the-danish-girl-su-canale-5-5.jpgTRACK LISTINGS

1. The Danish Girl
2. Lili’s Dream
3. Watching Ulla
4. Gerda
5. Make-up & Costume
6. Watching
7. The Mirror
8. Einar Returns Home
9. To Dresden
10. Aggression
11. Radiation
12. Gerda In The Rain
13. Fonnesbech
14. Schizophrenia
15. One Step At A Time
16. Lost Blood
17. Lili’s Death
18. Roses Of Picardy
19. Danish Waltz 1
20. Danish Waltz 2

 

Full soundtrack:

 

Clip e video

stasera-in-tv-the-danish-girl-su-canale-5-2.jpg