Amy Adams premiata con l’Hollywood Film Award: è già Oscar?

Un’annata da “miglior attrice non protagonista”, con tre film discussi in cui Amy Adams ha brillato. E Hollywood la premia: l’Oscar è già suo? Forse, ma…

L’attrice dell’anno? Ancora troppo presto per dirlo, ma Amy Adams è senza dubbio al centro della corsa agli Oscar 2013, grazie alle sue interpretazioni in The Master, Trouble with the Curve e On the Road. Tutte prove da “attrice non protagonista”, per inciso, ma che hanno regalato all’attrice forse una delle annate più soddisfacenti della sua carriera. E la sua “corsa agli Oscar 2013” inizia ufficialmente con un premio importante: l’Hollywood Film Award.

Gli Hollywood Film Awards, giunti alla loro 16a edizione, fanno parte dell’Hollywood Film Festival e sono i primi riconoscimenti “di peso” in quella che gli Americani conoscono come the race, la corsa alle statuette dell’Academy. Il direttore Carlos de Abreu ha così commentato il riconoscimento alla Adams, premiata assieme al montatore Dylan Tichenor (Il petroiliere, Zero Dark Thirty) e alla production designer Sarah Greenwood (Espiazione, Anna Karenina):

Siamo davvero orgogliosi di premiare i film e il lavoro di una delle nostre attrici più brave, e di due artigiani che sono all’apice delle loro rispettive professioni.

In The Master, ultima, discussa fatica di Paul Thomas Anderson, la Adams è l’ambigua ed inquietante Peggy Dodd, la moglie del “maestro” interpretato da Philip Seymour Hoffman. È questo il ruolo per cui l’attrice potrebbe essere maggiormente candidata agli Oscar 2013. Nel dramma sportivo Trouble with the Curve di Robert Lorenz, l’attrice è Mickey, la figlia con cui Gus (Clint Eastwood) ha un rapporto freddo e turbolento. Infine, in On the Road, trasposizione del romanzo cult di Jack Kerouac per mano di Walter Salles, la Adams interpreta Jane, la compagna di Old Bull Lee.

Ma è davvero così scontato che Amy Adams vinca l’Oscar 2013 come Miglior attrice non protagonista? Probabile, ma affatto certo. L’altr’anno vinse l’Hollywood Film Award come Miglior attrice non protagonista del 2011 Carey Mulligan, che non fu nominata né per Shame né per Drive. Difficile che la Adams non venga almeno nominata per The Master, anche perché ad oggi sembra lei la frontrunner di questa categoria: ma se gli Oscar spesso possono essere prevedibili, meno lo sono gli sviluppi nel corso del tempo…

Scopriremo se l’attrice riceverà la nomination il 10 gennaio 2013. Queste invece le date di distribuzione italiane dei suoi film: On the Road il 5 ottobre; Trouble with the Curve il 29 novembre; The Master l’11 gennaio 2013.

Fonte: Hollywood Reporter