• Film

The Space In Between. Marina Abramović and Brasil: trailer del road movie a caccia di spiritualità

La nuova stagione de La Grande Arte al Cinema, torna nelle sale italiane con un cartellone inaugurato dalle performance artistiche di Marina Abramović

di cuttv

A riportare nelle nostre sale la nuova stagione de La Grande Arte al Cinema sarà Marina Abramović, madre di performance artistiche e interattive, capaci di durare anni e relazioni (con l’artista tedesco Ulay) finite con camminate di chilometri, pulendo per giorni una montagna di ossa bovine con Balkan Baroque alla Biennale di Venezia 1997, in un rituale di purificazione e di denuncia dalle stragi nei Balcani.  

Esperta esploratrici dei suoi limiti fisici e mentali, forzati per entrare in sintonia con la dimensione più spirituale dell’esistenza e i rituali del quotidiano, la Abramović intraprende un nuovo road movie alla ricerca di nuovi stimoli creativi.

Viaggiando attraverso le comunità religiose del Brasile, tra cerimonie di purificazione e trip psichedelici, si mette totalmente a nudo con un docu-film autenticamente sospeso tra arte e vita.

Dopo aver realizzato la performance The artist is present al Museum of Modern Art di New York, filmata dall’omonimo documentario, la grande artista contemporanea torna sul grande schermo con The Space In Between. Marina Abramović and Brasil di Marco Del Fiol.

Una nuova performance per Marina che arriva nelle sale italiane solo il 3, 4 e 5 ottobre 2016, distribuita da Nexo Digital e I Wonder Pictures, in collaborazione con Unipol Biografilm Collection e i media partner Sky Arte HD e Mymovies.it, ma sarà solo il primo titolo di un ricco cartellone.

La stagione 2016-2017 Nexo Digital è infatti pronta a portare in sala quello che si nasconde veramente dietro all’Inferno di Dante disegnato da Botticelli con Botticelli. Inferno, scritto e diretto da Ralph Loop, al cinema il 7, 8, 9 novembre 2016, con i disegni che hanno ispirato Dan Brown, a poche settimane dall’uscita del colossal Hollywoodiano di Ron Howard.

Il curioso mondo di Hieronymus Bosch di David Bickerstaff e Phil Grabsky, sarà in sala il 13, 14 dicembre 2016, raccontato attraverso la mostra sold-out della città natale del genio olandese considerato un surrealista ante litteram.

Il 17, 18 gennaio 2017, il nuovo anno si inaugura con i colori simbolisti del pittore Segantini – Ritorno alla natura di Francesco Fei, scritto con Federica Masin e Roberta Bonazza.

La prima parte della stagione si chiude il 13, 14, 15 febbraio 2017, con i dipinti del più amato pittore olandese che prendo no vita in Loving Vincent, diretto da Dorota Kobiela e Hugh Welchman.

grandearte_stagione_poster_web.jpg