Mute: trama e prime immagini ufficiali del thriller sci-fi di Duncan Jones

Mute: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul thriller fantascientifico di Duncan Jones con Alexander Skarsgård e Paul Rudd.

screenhunter_17975-jan-08-09-25.jpg

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Disponibili online le prime immagini ufficiali di Mute, il nuovo thriller fantascientifico del regista Duncan Jones (Moon, Source Code) che dalle immagini strizza l'occhio al cult "Blade Runner". Jones ha recentemente diretto il godibile e un tantino sottovalutato fantasy Warcraft.

Mute è una produzione originale Netflix che si svolge nel 2052 a Berlino e vede protagonista Alexander Skarsgard nei panni di un barista muto che ha perso la capacità di parlare dopo un incidente subito durante l'infanzia. Quando la sua fidanzata (Seyneb Saleh) scompare improvvisamente, egli intaprende una missione "noireggiante" allo scopo di di ritrovarla, immergendosi in profondità nella squallida malavita della città. Paul Rudd e Justin Theroux sono co-protagonisti nei panni di una coppia di chirurghi americani che rappresentano l'unico indizio per il personaggio di Skarsgard.

 

La trama ufficiale:

Ambientato in un prossimo futuro, Leo (Alexander Skarsgård) è un barista che vive nella città pulsante di Berlino. A causa di un incidente d'infanzia, Leo ha perso la capacità di parlare e l'unica cosa buona della sua vita è la sua bella fidanzata Naadirah (Seyneb Saleh). Quando lei scompare senza lasciare traccia, la ricerca di Leo della ragazza lo porta in profondità nel ventre squallido della città. Una coppia di ambigui chirurghi americani (Paul Rudd e Justin Theroux) sono l'unico indizio ricorrente e Leo è costretto a calarsi in questo brulicante mondo sotterraneo al fine di ritrovare il suo amore.

 




 

 

Fonte: Collider

 

 

Mute, Duncan Jones da' il via alle riprese


cs3fzr6w8aalbn7.jpg

 

Articolo pubblicato il 22 settembre 2016

 

Dimenticato l'assai deludente Warcraft, flop in America e salvato dal boom cinese, Duncan Jones si prepara a tornare sul set per girare Mute, tra una settimana atteso dal via alle riprese. Ad annunciarlo lo stesso figlio del compianto David Bowie, via Twitter. Non contento, il regista ha pubblicato anche un concept art in anteprima. Set berlinese per la pellicola, sci-fi a basso budget che chiuderà una sorta di trilogia fantascientifica iniziata con Moon nel 2009 e proseguita nel 2011 con Source Code.

Protagonisti della pellicola Paul Rudd e Alexander Skarsgard, ovvero Ant-Man della Marvel e Tarzan della Warner, per un film ambientato nella Berlino del 2056. Leo Beiler (Skarsgard) è un barista muto che ha solo una ragione per vivere, però ra è sparita. Ma quando la ricerca della ragazza da parte di Leo lo porterà nelle viscere della città, una strana coppia di chirurghi americani (guidata da Rudd) sembra l’unico indizio ricorrente, e Leo non riesce a capire se i due potrebbero essere utili o se dovrebbe temerli.

A sceneggiare il tutto lo stesso Jones al fianco di Mike Johnson. Un progetto cullato dal regista per 14 anni ed ora, finalmente, pronto a sorgere. Via Empire, tempo fa, Jones descrisse la pellicola come uno strano thriller, cupo, molto cupo ma anche divertente. 'Fantascienza urbana' con una chiara influenza targata Blade Runner.


Fonte: Collider

  • shares
  • Mail