La musica del silenzio: trailer, foto e poster del film sulla vita di Andrea Bocelli

La musica del silenzio: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film biografico di Michael Radford nei cinema italiani il 18, 19 e 20 settembre 2017.

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Disponibili online trailer, foto e poster di La musica del silenzio, il film biografico ispirato alla vita di Andrea Bocelli in uscita nei cinema solo il 18, 19 e 20 settembre.

Tutti conoscono la voce, le canzoni, le interpretazioni di famose arie liriche e la popolarità internazionale di Andrea Bocelli, poco si conosce però della sua vita privata e del percorso che lo ha portato da Lajatico, paese della campagna toscana, agli allori della sua carriera attuale.

La musica del silenzio segue Amos Bardi (alter ego su schermo di Bocelli) e il suo talento canoro, dall’infanzia segnata dalla malattia agli occhi che lo porterà alla cecità totale, alla sua vita adulta contrassegnata dalla passione per il canto, l’amore per i cavalli e una laurea in giurisprudenza, fino al suo primo grande successo in palcoscenico con il Miserere.

Il film è diretto dal regista inglese Michael Radford (Il Postino) e interpretato da Antonio Banderas (il maestro di musica), Toby Sebastian (Bocelli adulto), Jordi Mollà (il padre), Luisa Ranieri (la madre), Ennio Fantastichini (lo zio) e in un cameo lo stesso Bocelli.

 

 

 

La musica del silenzio: iniziate le riprese del film sulla vita di Andrea Bocelli

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro / Articolo dell’11 novembre 2016

 

Iniziate le riprese di La musica del silenzio (The Music of Silence), il film tratto dall’omonima autobiografia di Andrea Bocelli edita in Italia da DeAgostini. Il progetto internazionale si avvale di un cast prestigioso che include Antonio Banderas (il maestro di musica), Toby Sebastian (Bocelli adulto), Jordi Mollà (il padre), Luisa Ranieri (la madre), Ennio Fantastichini (lo zio) e in un cameo lo stesso Bocelli.

Il lungometraggio conterrà inoltre brani musicali inediti che Bocelli ha composto da giovanissimo e mai presentati prima d’ora. La vita meno conosciuta del celebre cantante italiano, dall’infanzia fino al trionfo sui palcoscenici di tutto il mondo. Alla regia del biopic l’inglese Michael Radford regista di film pluripremiati tra i quali Il Postino e Il Mercante di Venezia.

 

Tutti conoscono la sua voce, le sue canzoni, le interpretazioni di famose arie liriche, la sua popolarità internazionale. Meno però si conosce della sua vita privata e del percorso che lo ha portato da Lajatico, paese della campagna toscana, agli allori della sua carriera attuale. Amos Bardi (nel film l’alter ego di Andrea Bocelli) nasce con il dono di una voce che si manifesta di gran pregio fin da bambino, nello stesso tempo però soffre di un grave problema agli occhi che lo rende quasi cieco. Vede chiaroscuri, contorni, non di più. La malattia lo costringe ad un calvario di interventi chirurgici. Presto deve separarsi dalla famiglia per entrare in un istituto per non vedenti ed imparare il Braille. Ma è proprio lì che gli accade un terribile incidente, una pallonata in faccia che lo porta alla cecità totale. E’ il buio. Nonostante tutto Andrea non si arrende. Mosso da grandi aspirazioni ed interessi (la passione per il canto, l’amore per i cavalli, il motorino e la bicicletta, una laurea in giurisprudenza), la sua vita sarà una sfida senza soste fino a quando riuscirà ad agguantare il primo vero successo in palcoscenico con l’esecuzione del “Miserere”. Da lì in poi comincia un’esistenza costellata di vittorie ma in cui, momento per momento, continua silente la sua quotidiana missione di chi per essere come gli altri, in ogni gesto, in ogni momento, deve fare più degli altri.

 

Anna Pavignano e Michael Radford firmano la sceneggiatura in collaborazione con Andrea Bocelli. La musica del silenzio, le cui riprese sono previste a Roma e in Toscana, è prodotto da Roberto Sessa per Picomedia con Andrea Iervolino e Monika Bacardi per AMBI Media Group.

 

 

 

La musica del silenzio, la vita di Andrea Bocelli diventa film

Italian classical singer Andrea Bocelli performs ahead of the start of the UEFA Champions League final football match between Real Madrid and Atletico Madrid at San Siro Stadium in Milan, on May 28, 2016. / AFP / GERARD JULIEN (Photo credit should read GERARD JULIEN/AFP/Getty Images)

Sarà Michael Radford, regista nominato all’Oscar per «Il Postino», a portare in sala la vita di Andrea Bocelli. La musica del silenzio il titolo, tratto dal libro auobiografico dello stesso cantante italiano, con Anna Pavignano allo script.

In cabina di produzione Picomedia e Rai, che sono già in cerca di attori adatti al ruolo di Amos, protagonista nonché narratore del libro. Ma chi è Amos? Dietro al protagonista di questo diario intimo in terza persona, traspare il profilo biografico del suo autore. Andrea Bocelli è uno dei grandi miti positivi del terzo millennio. Qui, nello spazio inatteso d’un libro, l’artista toscano regala un’altra musica, altrettanto coinvolgente: è la “Musica del silenzio”, è la voce del mondo interiore di un personaggio la cui sensibilità rende avvincente ogni riflessione, preziosa ogni confidenza. Al di là dell’artista dei primati, nel libro si scopre l’uomo, il suo apprendistato artistico ed esistenziale, la profondità dei suoi valori. Come Bocelli, Amos coltiva il talento con feroce autocritica, e non perde il dono dell’umiltà neppure dopo che la sua voce è diventata leggenda.

Nelle pagine di tale “ritratto dell’artista da giovane” scandito da una prosa limpida nella forma e poetica nel contenuto, il cantante ripercorre gli anni della formazione in uno scenario narrativo che coinvolge famiglia, amicizie, primi amori e primi successi. Lontano da tentazioni celebrative, tra le pagine palpita la verità d’una vita, destinata ai trionfi ma, come tutte, segnata da false partenze, dubbi, piccoli e grandi dolori. Con la passione della sincerità, Bocelli prende per mano il lettore, facendolo partecipe del proprio universo spirituale – così ricco, vulnerabile e complesso – che si specchia nelle parole del libro.

Uscito nel 2010, La musica del silenzio è edito da De Agostini.

 

Fonte: LaNazione

 

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →