Wildlife – Incendi, Jake Gyllenhaal e Carey Mulligan per l’esordio alla regia di Paul Dano

Paul Dano porta in sala l’omonimo romanzo di Richard Ford.

32enne attore americano esattamente 10 anni fa esploso in sala con Little Miss Sunshine, Paul Dano si prepara a debuttare in qualità di regista con Wildlife, trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Richard Ford arrivato in Italia con il titolo Incendi. Protagonisti della pellicola Jake Gyllenhaal e Carey Mulligan, con il primo impegnato anche nella produzione. A sceneggiare il tutto lo stesso Dano insieme a Zoe Kazan. La trama?

Nell’estate del I960 la città di Great Falls, Montana, fu circondata dal fuoco. Il fumo proveniente dalla foresta in fiamme coprì le montagne a sud, ovest e a est. Fu l’estate in cui il padre di Joe trasferì la famiglia nel Montana per non perdere l’occasione del boom petrolifero. Fu l’estate in cui il padre perse il lavoro al golf club e andò a combattere l’incendio. Fu l’estate in cui la madre di Joe incontrò Warren Miller e s’innamorò di lui. Fu l’estate in cui Joe si accorse che i genitori erano qualcosa di inesplicabile, come tutti. Nessuno di questi personaggi ritiene che la felicità gli sia dovuta. Tutti devono fare degli aggiustamenti nei confronti degli altri. Tutti, quando è in gioco la propria sopravvivenza, richiedono innocentemente che il proprio interesse prevalga, anche su quello delle persone che amano. Nessuno, dice Ford, conosce il perchè delle proprie azioni. Semplicemente le compiono. Sdradicano le proprie esigenze, abbandonano i figli, cambiano compagni di vita: tutto nel vago perseguimento della felicità.

Mai fino ad ora Mulligan e Gyllenhaal avevano duettato sullo schermo, per un film le cui riprese potrebbero partire a breve.

Fonte: Variety e IBS