I 5 film preferiti di Ben Foster

Il Cattivo di "Inferno" svela i suoi cinque film del cuore

Nel giorno del compleanno di Ben Foster, nato il 29 ottobre 1980, scopriamo insieme i suoi 5 film del cuore. L'abbiamo visto recentemente in Inferno di Ron Howard dove interpretava Bertrand Zobrist.

1. Lo straccione (1979) di Carl Reiner: E' un film selvaggio, ed è il grande sogno americano andato storto. E' un uomo che viene dal nulla, costruisce un mondo, perde un impero e trova l'amore. Voglio dire, è un film enorme; e assolutamente folle. Lo guardo diverse volte l'anno.

2. Il dottor Stranamore - Ovvero: come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare la bomba (1964) di Stanley Kubrick: Sono imbarazzato nel parlare del Dottor Stranamore perché è stato scritto tanto su questo film. Peter Sellers è perfetto. E' semplicemente perfetto. Penso che a tutti noi piaccia guardare le persone potenti comportarsi come idioti; soddisfa parte del nostro io.

3. Mariti (1970) di John Cassavetes: Il cameratismo maschile è un argomento difficile da vedere su pellicola. Che cosa accade quando muore uno dei tuoi migliori amici? Io non sono un uomo sposato, ma sono sicuro che quando mi sposerò e avrò dei figli, vedrò "Mariti" sotto una nuova luce. Il film racconta il cameratismo maschile nella sua forma più amorevole e brutale: questi ragazzi farebbero qualsiasi cosa l'uno per l'altro, e quel tipo di amicizia, quei valori, significano molto per me.

4. All That Jazz - Lo spettacolo comincia (1979) di Bob Fosse: Penso di averlo visto cinque volte negli ultimi due mesi. Non riesco a smettere. E' un uomo di fronte alla propria morte, che sta creando la propria fine. E' un film sbalorditivo.

5. Il gigante di ferro (1999) di Brad Bird: Questo film mi fa piangere. Lo amo. (Ride)

Fonte: Listal

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail