10 bizzarri tentativi di merchandise cinematografico

10 bizzarri esempi di merchandise cinematografico da non imitare.

 

C’è un intero mondo di appassionati dietro il merchandise cinematografico, che sia un gadget, un’action figure o anche un videogame, tutto ciò che può arricchire e ampliare l’esperienza cinematografica per chi è collezionista può essere quasi divertente come andare al cinema. La t-shirt di un cult horror, l’ultima action figure di Star Wars, un videogame basato su un classico di fantascienza, tutto ci riporta ai nostri film preferiti in un gioco di rimandi che ha un fascino difficile da comprendere se non si è un po’ fan e un po’ nerd, meglio se in parti uguali.

Grazie al sito Den of Geek possiamo mostrarvi 10 esempi di merchandise bizzarro e improbabile in cui il tentativo di sfruttare il successo di un film o di un franchise cinematografico esce decisamente dagli schemi.

 

1. La colonna sonora di The Blair Witch Project

Dopo l’action figure ufficiale della Strega di Blair, che nel film The Blair Witch Project non appare mai su schermo, ora scopriamo che per far cassa i produttori del film si sono inventati anche una fantomatica colonna sonora. Naturalmente ll film essendo privo di colonna sonora ha costretto chiunque si celi dietro questa genialata a pubblicare una compilation con brani “ispirati” al film con pezzi goth rock e black metal trovati nella macchina dei ragazzi scomparsi.

 

2. Alien – Action figure Kenner dello Xenomorfo

 

Dopo l’inatteso e stratosferico successo dei suoi giocattoli di Star Wars, la Kenner ha ritenuto che l’Alien originale di Ridley Scott potesse avere lo stesso impatto della saga di Lucas sull’immaginario dei piccoli spettatori di tutto il mondo. Purtroppo il film di Scott non era un film per tutti e l’alieno protagonista non aveva nulla di simpatico o tantomeno adorabile, ma era invece capace di togliere il sonno a qualsiasi improvvido ragazzino che avesse deciso di inoltrarsi nei meandri oscuri e claustrofobici dell’astronave Nostromo. Prima però che lamentele e denunce di genitori bloccassero la distribuzione dei “giocattoli” dedicati ad Alien, la Kenner ebbe il tempo di lanciare uno strepitoso Xenomorfo alto ben 45cm che lascia capire quanto alla Kenner avessero frainteso le opere di H.R. Giger.

 

3. Le bare di Star Trek

10-bizzarri-e-improbabili-gadget-da-film-5.jpg

C’è un limite legato al buon gusto quando si parla di Fandom? Ecco un esempio che potrebbe suscitare questo tipo di domanda, una bara ufficiale di Star Trek disponibile in due differenti versioni: “Federazione” o “Klingon”. Da Trekker di lunga data non posso che provare un misto di stupore e sorpresa di fronte a questa evidente “deriva” di una passione, ma d’altro canto chi siamo noi per negare ad un fan di Star Trek di avere un commiato “spaziale”.

 

4. E.T. – il videogame per Atari 2600

 

Stiamo per parlarvi di uno dei più famigerati videogames basati su film ai realizzati. Al fine di cavalcare il successo del classico E.T. l’extra-terrestre di Steven Spielberg in tempo per il Natale del 1982, un videogame ispirato al film è stato affidato ad un solo programmatore che l’ha sviluppato in poco più di un mese. Non sorprende che il prodotto finito fosse terribile e si trasformasse in una pioggia d resi che costrinse la Atari a seppellire migliaia di copie invendute nel deserto del Nuovo Messico (sulla storia del videogame e la debacle Atari è stato tratto un documentario dal titolo Atari: Game Over).

 

5. Rocky – Set action figure con quarto di bue

10-bizzarri-e-improbabili-gadget-da-film-1.jpg

Rocky è un classico imperituro anche tra i collezionisti di action figures, ma la Jakks Pacific ha un tantino esagerato quando insieme alle figures di Mr. Balboa, Ivan Drago e Clubber Lang ha lanciato anche uno speciale set accessori con una replica del quarto di bue con cui Sly si allenava nel film in una cella frigorifera e che lo Stallone italiano “intenerisce” a suon di cazzotti. Ma non finisce qui perché nel set viene fornito anche un grembiule da macellaio insanguinato!

 

6. L’impero colpisce ancora – Il sacco a pelo Tauntaun

10-bizzarri-e-improbabili-gadget-da-film-6.jpg

Chi non ha mai sognato di farsi una bella dormita nella maleodorante carcassa eviscerata di un Tauntaun appena morto? Non è uno scherzo, perchè lo potrete “immaginare” al costo di soli 150$ grazie al sacco a pelo di Star Wars ispirato al classico L’impero colpisce ancora…sogni d’oro!

 

7. Il fumetto di “2001: Odissea nello spazio”

10-bizzarri-e-improbabili-gadget-da-film-3.jpg

Ci può essere tentativo più folle di adattare il classico 2001: Odissea nello spazio in un fumetto? Attenzione non parliamo di graphic-novel, ma di un fumetto nello stile iperdinamico dei supereroi che per ritmo e stile grafico fa letteralmente a cazzotti con il cult sci-fi di Stanley Kubrick. Se già l’idea di partenza vi sembra a dir poco azzardata, pensate che a scrivere e illustrare il fumetto è stato nientemeno che il leggendario Jack Kirby (co-creatore di Captain America, I Fantastici Quattro, X-Men e L’incredibile Hulk). Kirby da parte sua ha fatto un lavoro straordinario utilizzando lo stile che lo ha trasformato in una leggenda del fumetto, il problema è che siamo davvero troppo lontani dallo spirito del materiale originale.

 

8. Star Wars – “Dark Vader Black Burger”

10-bizzarri-e-improbabili-gadget-da-film-7.jpg

Per l’angolo delle curiosità culinarie, facciamo un salto in Francia dove per festeggiare l’uscita di Star Wars – La minaccia fantasma convertito in 3D, che c’era poi da festeggiare, una catena di fast food ha proposto il “Dark Vader Burger” che era fondamentalmente un normale hamburger con un panino di colore nero, una delle cose meno appetibili e invitanti mai viste.

 

9. La passione di Cristo – Il ciondolo a chiodo

10-bizzarri-e-improbabili-gadget-da-film-4.jpg

Quando il cattivo gusto supera il limite e trasforma un film sulla crocifissione di Gesù in una bancarella di souvenir. I produttori dello scioccante e controverso La passione di Cristo di Mel Gibson hanno avuto l’idea di lanciare non solo gioielli basati sul film come un pendente con un chiodo della crocifissione, ma anche tazze da caffè, portachiavi e online è spuntata anche una replica “certificata” della corona di spine (!!!).

 

10. Dracula di Bram Stoker – Il romanzo del film

10-bizzarri-e-improbabili-gadget-da-film-8.jpg

Per la serie Bram Stoker non era nessuno, meglio il film di Francis Ford Coppola ecco la “novelizzazione” della sceneggiatura del film, naturalmente sia film che libro sono entrambi basati sul romanzo di Bram Stoker, quindi perché leggere una sorta di copia / riassunto quando si può avere a disposizione il capolavoro originale?

 

Fonte: Den of Geek