The Rocky Horror Picture Show della Fox: il cast parla di Tim Curry

Il RHPS torna con un evento tv e sono ovviamente tutti pazzi di Tim Curry!

di carla,

Stasera 20 ottobre la Fox presenterà la nuova versione del cult “The Rocky Horror Picture Show” dal titolo The Rocky Horror Picture Show: Let’s Do the Time Warp Again. Da grande fan del film non so ancora come prendere il progetto ma oggi vi propongo un articolo di People dove il cast racconta del suo rapporto con la pellicola originale e con Tim Curry, Frank della versione del 1975 e oggi Criminologo.

Tim Curry, colpito da un grave ictus nel 2013, ha dato la sua benedizione a questa nuova versione e soprattutto all’interpretazione di Laverne Cox per il suo ruolo. Ed è stato felice di partecipare al progetto, “il film mi è molto caro. È molto eccitante. Sarà molto interessante”.

Reeve Carney, che interpreta Riff Raff, ha dichiarato:

“Tim Curry è meraviglioso, ha uno spirito dolce e un talento incredibile e tanta umiltà nonostante quello che ha fatto”.

Per Lou Adler, produttore esecutivo del film originale e di questa versione televisiva, la partecipazione di Tim Curry è stato un importante punto di svolta per conquistare i fan dell’originale. “Quando Tim Curry ha deciso che avrebbe firmato per il ruolo del criminologo, ha aiutato con i fan originali”, ha dichiarato con molta onestà a People.

Annaleigh Ashford, che interpreta Columbia, ha raccontato che “Tim Curry è un uomo meraviglioso. Ha un sacco di storie da raccontare ed è stato molto generoso condividendole con noi, è stato notevole trascorrere un po’ di tempo con lui “.

Staz Nair, che interpreta Rocky, ha reso omaggio all’eredità del suo creatore: “Voglio dire, chi non conosce l’iconica interpretazione di Tim Curry come Frank?”

Laverne Cox, transgender, ha confessato che l’interpretazione di Tim Curry ha segnato un momento cruciale nella sua percezione di sé e nella sua accettazione.

“Quando ho visto Tim per la prima volta nel Rocky Horror, ero in uno spazio di genere non conforme. Avevo la testa rasata e stavo iniziando a truccarmi, e stavo esplorando il mio genere. Frank mi ha dato il permesso non solo di sognare, ma di essere me stessa”.

E poi ha ricordato: “Durante le prove ho cantato tutte le canzoni dello spettacolo, e Tim era lì. Ho cantato ogni singola canzone dello show di fronte a Tim Curry. Era una situazione intimidatoria ma lui è stato incredibilmente incoraggiante”.