CineWall: un nuovo spazio-cinema dal crowdfunding a Milano

#IWant Cinewall raccoglie fondi per un nuovo ‘spazio cinema’ a Milano, proposto dalla casa di distribuzione che ha portato in sala David Lynch e Robert Mapplethorpe

di cuttv,

Mentre le sale cinematografiche piccole e grandi, storiche o ben note, chiudono, rimpiazzate da sale bingo, centri commerciali & Co in ogni angolo d’Italia, la casa di distribuzione Wanted avanza un modello di nuova sala cinematografica con il progetto di un più ampio spazio culturale per la zona sud di Milano, da sostenere con la campagna di crowdfunding #IWant Cinewall sulla piattaforma Eppela.

Uno spazio per il cinema più indie e meno mainstream, da vedere in lingua originale, dedicando la programmazione a diverse cinematografie e comunità linguistiche, arricchito da incontri, seminari e dibattiti, in uno spazio di respiro internazionale, dove leggere ed esporre, mentre un piccolo palco si presta ad accogliere musica dal vivo, letture, storytelling e performance di varia natura.

Uno spazio ideale per la programmazione della nuova casa di distribuzione Wanted Cinema, nata per offrire al pubblico italiano un cinema di ricerca e “ricercato” che oggi porta nelle sale del circuito The Space il primo documentario alla scandalosa avventura umana e professionale di Robert Mapplethorpe, come già fatto con il viaggio intimo e inedito negli anni di formazione di David Lynch, arrivato a Venezia 73 e in sala con David Lynch: The Art Life, titolo che apre questa segnalazione con il trailer, come ha fatto con la programmazione di eventi che hanno affiancato la campagna.

Insomma una nuova idea di cinema di tutti per tutti, almeno nelle intenzioni dei suoi promotori che dilatano le potenzialità della fruizione cinematografica con CineWan e il pulmino/furgone dotato dell’attrezzatura minima necessaria ad effettuare le proiezioni in cortili, quartieri più periferici e zone della città dove il cinema è assente, fin dentro le case, le scuole o i sui muri dei palazzi con cinecity.

Al momento la campagna ha raccolto 28.630 € ma mancano ancora 11 giorni alla chiusura e nel caso riuscisse a raggiungere l’obiettivo di 50mila euro, la cifra sarà raddoppiata, in quanto il progetto è anche vincitore del bando di crowdfunding civico per progetti ad alto impatto sociale lanciato a novembre 2015 dal Comune di Milano.

Una cifra che si propone di affittare lo spazio per un anno e ristrutturarlo per adeguarlo a sala cinema, acquistare il proiettore, lo schermo, l’impianto audio, il food truck e un van/bistrot con proiettore per organizzare cinema all’aperto ovunque, per progettare e acquistare I’insegna luminosa, acquistare e progettare lo spazio /lettura, divani e poltrone per uno spazio d’incontro, dotandosi di giradischi e impianto audio.