The House That Jack Built, Matt Dillon sarà Jack lo Squartatore per Lars Von Trier

Lars Von Trier torna sul set con The House That Jack Built, film che riporterà in vita Jack lo Squartatore.

ROME, ITALY - OCTOBER 20:  Matt Dillon attends a party honouring Meryl Streep on October 20, 2016 in Rome, Italy.  (Photo by Ernesto Ruscio/Getty Images)

Tre anni dopo le due 'parti' di Nymphomaniac, il 60enne Lars Von Trier prepara il ritorno sul set grazie a The House That Jack Built, film interamente dedicato a Jack lo Squartatore. Ebbene ad indossare gli abiti del celebre serial killer inglese, parola di Deadline, sarà Matt Dillon, affiancato da Bruno Ganz, chiamato invece ad interpretare Verge, uomo del posto a cui Jack confiderà i suoi efferati delitti.

La pellicola, che neanche a dirlo tornerà ad alimentare le accuse di misoginia nei confronti del regista danese, si concentrerà sui 12 anni in cui lo Squartatore terrorizzò Londra, massacrando decine di prostitute. La storia verrà raccontata dal suo punto di vista, con ogni omicidio visto dai suoi folli occhi come un'opera d'arte. Mentre Scotland Yard si avvicina lentamente a lui, Jack si assume rischi sempre maggiori con l'intento di scovare l'opera d'arte definitiva.

Donne massacrate e stuprate da uno psicopatico, con l'annunciato confidenziale rapporto tra Dillon e Ganz da vedere quasi come confessionale simbolico di Trier. Riprese tra Trollhättan, in Svezia, e Copenhagen, in Danimarca, per un progetto inizialmente nato come serie televisiva da 8 puntate. Grande curiosità per i nomi delle donne protagoniste, pronte a capitolare dinanzi alla furia omicida di Dillon.

Fonte: Collider

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail