Stasera in tv: "Il ricco, il povero e il maggiordomo" su Italia 1

Italia 1 stasera propone "Il ricco, il povero e il maggiordomo", film commedia del 2014 diretta da Aldo, Giovanni & Giacomo e Morgan Bertacca e interpretata da Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti e Francesca Neri.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Aldo Baglio: Aldo / Samir Uzmin
Giovanni Storti: Giovanni
Giacomo Poretti: Giacomo
Giuliana Lojodice: Calcedonia
Francesca Neri: Assia
Sara D'Amario: Camilla
Massimo Popolizio: padre Amerigo
Rosalia Porcaro: Samantha
Guadalupe Lancho: Dolores
Giovanni Esposito: poliziotto dell'aeroporto
Christian Ginepro: burocrate
Chiara Sani: Luana

 

La trama


stasera-in-tv-il-ricco-il-povero-e-il-maggiordomo-su-canale-5-3.jpg

 

Giacomo è un ricco e spregiudicato broker appassionato di golf, con uno spettacolare ufficio di rappresentanza nella "city" di Porta Nuova a Milano e altrettanto spettacolare villa con parco e piscina appena fuori città. Il suo fido maggiordomo è Giovanni, cultore di arti marziali e della filosofia giapponese. A insaputa di Giacomo, Giovanni ha una liason con Dolores, la sanguigna cameriera sudamericana. Aldo è un venditore abusivo nel mercato di quartiere. Vive con la madre, una donna burbera e combattiva che lo tratta come un inetto. Nel tempo libero allena un'allegra e inconcludente squadretta di calcio composta in maggioranza da bambini extracomunitari.

Durante una rocambolesca fuga dai vigili che controllano le licenze, Aldo viene investito in auto da Giovanni e Giacomo, che lo caricano su in tutta fretta. Giacomo gli propone un risarcimento in cambio di qualche lavoretto in villa e Aldo accetta, sognando di potersi comprare così la tanto desiderata licenza da ambulante. L'arrivo di Aldo porta un grande scompiglio, ma per poco: un inaspettato tracollo finanziario colpisce la fortuna di Giacomo. Tutto è perduto, la villa, i risparmi di Giovanni, i soldi promessi ad Aldo. In altre parole: addio villa, addio Dolores, addio licenza.

In questa situazione d'emergenza Giacomo è costretto ad accettare l'invito di Aldo: Giacomo e Giovanni si trasferiscono così a casa di Calcedonia, la madre di Aldo. Tra i mille disagi e le disavventure della convivenza, Giacomo riesce a mettere in piedi un nuovo progetto che potrebbe salvarli tutti. La banca, però, esige un garante. Riuscirà Giacomo, con l'aiuto di Giovanni e di Aldo, a ottenere il prestito necessario ad avviare il progetto? Lo sapremo soltanto dopo un matrimonio, un funerale, un maldestro appuntamento al buio e una rocambolesca irruzione di massa a suon di musica mariachi in una villa messa sotto sequestro.

 

 

Citazioni e riferimenti


stasera-in-tv-il-ricco-il-povero-e-il-maggiordomo-su-canale-5-2.jpg

  • Durante una partita di golf all'inizio del film, la pallina lanciata da Giacomo colpisce in testa un giocatore che si trova poco distante da lui. Lo stesso attore ha interpretato il ruolo del cameriere nella scena con cui si apre Tre uomini e una gamba (1997), nonché quello che porta i pasti a Sam Genovese ne La leggenda di Al, John e Jack (2002), oltre a un carcerato erroneamente ucciso da Jack all'inizio di Così è la vita (1998) che vede i tre gangster, condannati ai lavori forzati, protagonisti di un fittizio film guardato da Aldo in prigione.

  • Quando Giovanni si ribella a Giacomo ricordandogli di non essere più il suo maggiordomo, aggiunge di essere «senza catene, come Django», in riferimento al film Django Unchained (2012) di Quentin Tarantino.

  • Aldo, fingendo di essere Samir Uzmin, afferma di avere un figlio chiamato Ajeje Amir Brazorf Uzmin; il nome è una citazione al personaggio, interpretato dallo stesso Aldo, protagonista del fittizio film che il trio vede all'interno di Tre uomini e una gamba, nonché di uno tra più noti sketch teatrali del trio.

  • Ad un certo punto del film un poliziotto, interpretato da Giovanni Esposito, chiede a Giovanni se questo ultimo non fosse già stato arrestato dal primo; la frase è un riferimento al film La banda dei Babbi Natale (2010), dove proprio Esposito recitava nella parte del poliziotto che prende in consegna in caserma i tre protagonisti.  [via Wikipedia]


 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

La colonna sonora


stasera-in-tv-il-ricco-il-povero-e-il-maggiordomo-su-canale-5-4.jpg

  • Le musiche originali del fil sono Marco Sabiu con supervisione alla colonna sonora di Charlie Rapino.

  • Il brano portante della colonna sonora è firmato da Emis Killa: il rapper ha realizzato l’inedito "Che abbia vinto o no (feat. Antonella Lo Coco)", la cui base è stata prodotta dai 2nd Roof. Il singolo è stato realizzato appositamente per il film.


stasera-in-tv-il-ricco-il-povero-e-il-maggiordomo-su-canale-5.jpgTRACK LISTINGS:

1. Emis Killa – “Che abbia vinto o no (feat. Antonella Lo Coco)”
2. Marco Sabiu – “Il ricco, il povero e il maggiordomo (feat. Aldo “Samir”)
3. Santa Margaret – “Riderò”
4. Marco Sabiu - “Il ricco, il povero e il maggiordomo: Samir in da house remix”
5. Julio Iglesias – “Se mi lasci non vale”
6. Marco Sabiu – “La lettera”
7. Tonino Carotone – “Me cago en el amor”
8. Marco Sabiu – “Samir funky mustang”
9. George Ezra – “Blame it on me”
10. Marco Sabiu – “Samir seduzione al kebab”
11. Santa Margaret – “Vieni a gridare con me”
12. Marco Sabiu – “Un anno dopo”
13. Walter Valdi – “I vahha put hanga”
14. Mariachi International Corazon – “Ay dolores”
15. Marco Sabiu - “Il ricco, il povero e il maggiordomo (strumentale)”

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail