• Film

Oscar 2017: i 10 cortometraggi in corsa per il premio

La lista verrà poi ridotta a 5 titoli, il 24 gennaio, con l’annuncio delle nomination

di carla

L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha annunciato la lista dei 10 cortometraggi che concorrono per entrare nelle nomination agli Oscar 2017. All’inizio erano 137 titoli, e il 24 gennaio diventeranno 5.

– “Bon Voyage” diretto da Marc Wilkins: Durante una crociera sul Mar Mediterraneo, dei turisti svizzeri incontrano una barca con dei rifugiati.

– “Graffiti” di Lluis Quilez: Un mondo apocalittico. Una città devastata. Un solo sopravvissuto, Edgar. Finché trova un graffito che indica la presenza di un’altra persona.

– “La Femme et le TGV” di Timo von Gunten: la storia della relazione tra una donna e un macchinista del treno.

– “Nocturne in Black” di Jimmy Keyrouz: In un quartiere del Medio Oriente, un musicista lotta per ricostruire il suo pianoforte, distrutto dai terroristi.

– “The Rifle, the Jackal, the Wolf and the Boy” di Oualid Mouaness: due fratelli prendono un fucile di famiglia senza il consenso del padre.

ennemis-interieurs-24_11_2016-11_57_28.jpg

– “Ennemis Intérieurs” di Sélim Azzazi: Durante gli anni ’90 il terrorismo algerino raggiunge la Francia. Due uomini. Due identità. Una battaglia.

– “Silent Nights” di Aske Bang: Inger si innamora dell’immigrato clandestino Kwame. Kwame però ha una famiglia e dei bambini in Ghana. Quando sua figlia si ammala, è costretto a rubare per pagare il conto dell’ospedale. Finché si scopre la verità.

– “Sing (Mindenki)” di Kristof Deák: 1991. Dane Sophie ha 10 anni e si trasferisce in una nuova scuola. Perché non entrare nel coro?

– “Timecode” di Juanjo Giménez: Luna e Diego sono guardie di sicurezza in un parcheggio. Diego fa il turno di notte, mentre Luna lavora di giorno.

– “The Way of Tea (Les Frémissements du Thé)” di Marc Fouchard: Alex, un giovane skinhead, entra in negozio di alimentari.

La cerimonia di premiazione si terrà il 26 febbraio 2017 al Dolby Theatre di Hollywood.

I Video di Cineblog