Fidel Castro tra cinema, tv e documentari

Blogo ricorda Fidel Castro, il leader della rivoluzione cubana scomparso all'età di 90 anni.

 

E' scomparso a Cuba all'età di 90 anni Fidel Castro, una figura politica controversa considerato da una parte eroe rivoluzionario e icona della sinistra e dall'altra dittatore avverso alla democrazia capace di violare i più basilari diritti umani. Quel che è certo è che Castro è stata una figura chiave nella storia con la sua allenza negli anni '60 con l'allora Unione Sovietica e la successiva "Crisi dei missili di Cuba" che nel 1962 tenne il mondo con il fiato sospeso.

Naturalmente andremo a parlarvi di Fidel Castro dal punto di vista cinematografico e in questo caso il primo nome che viene in mente è quello del regista Oliver Stone che ha raccontato la figura del leader cubano in due diversi documentari: Comandante del 2003 seguito nel 2004 da Looking for Fidel, entrambi sono delle lunghe interviste del regista statunitense al "Lider maximo". In "Presidente" Stone e il leader cubano intraprendono una chiacchierata che spazia tra pubblico e privato di Castro, con una discussione intavolata sulle conseguenze dell'11 settembre, sul futuro del governo cubano, ma anche sulle passioni e gli amori di Castro. In "Looking for Fidel" si parla invece dei provvedimenti presi da parte del governo cubano, inclusa la condanna a morte, contro i dirottatori di aerei e imbarcazioni che cercano asilo politico negli Stati Uniti, dei rapporti di Amnesty International e dei rappresentanti del movimento anti-castrista e della loro denuncia riguardo alla repressione e al monopolio dell'informazione e della propaganda politica da parte del governo cubano.

Tra gli estimatori del leader cubano in quel di Hollywood oltre ad Oliver Stone ricordiamo anche Jack Nicholson, Danny Glover, Harry Belafonte, Steven Spielberg, Chevy Chase, Leonardo DiCaprio, Vanessa Redgrave e Robert Redford.

 

 

Fidel Castro è inoltre apparso, nei panni di se stesso in La sottile linea della verità (Cuando la verdad despierta) diretto nel 2006 dal regista italiano Angelo Rizzo, un docufilm in cui si ricostruisce la preparazione e l'esecuzione degli attentati perpetrati nel 1997 all'Avana che avevano come obiettivi luoghi affollati di turisti. Più recentemente Castro è apparso in Papa Francesco, Cuba e Fidel il documentario del giornalista Gianni Minà, presentato al Festival di Torino 2016, incentrato sulla visita storica del Pontefice all'Avana nel settembre del 2015.

La figura di Fidel Castro è stata inoltre raccontata in una miniserie biografica americana realizzata per la tv dal titolo Fidel - La storia di un mito (2002) diretta da David Attwood con l'attore Víctor Huggo Martin nei panni di Castro, mentre al cinema Castro è stato impersonato da Jack Palance in Che! film biografico del 1969 diretto da Richard Fleischer; da Anthony LaPaglia in Una spia per caso (2000) remake del film Il dittatore dello stato libero di Bananas di Woody Allen e nel 2008 dall'attore messicano Demián Bichir in Che - L'argentino e Che - Guerriglia biopic in due parti diretto da Steven Soderbergh.

 

 

 

fidel-castro-tra-cinema-tv-e-documentari.jpg

  • shares
  • Mail