Torino 2016, i vincitori - trionfa il cinese The Donor di Qiwu Zang

Il cinese The Donor di Qiwu Zang ha vinto la 34esima edizione del Torino Film Festival.

the-donor-di-zang-qiwu-premio-avanti-2016-a-torino-2016.jpg La 34esima edizione del Torino Film Festival si è chiusa con il trionfo di 'Juan Zeng Zhe/The donor' di Qiwu Zang, storia di un uomo povero che per trovare il denaro che serve alla sua famiglia decide di vendere un rene a un uomo facoltoso. Ma il trapianto non va a buon fine e il ricco pretende il rene del figlio del donatore. Questa la motivazione data dalla giuria, composta da Ed Lachman (Usa, presidente), Don McKellar (Canada), Mariette Rissenbeek (Germania), Adrian Sitaru (Romania) e Hadas Yaron (Israele).

"Siamo onorati di assegnare il premio a un film così meravigliosamente penetrante e così poetico nella narrazione, nella performance, nella comprensione del mondo in cui proviamo a vivere. Pensiamo di aver trovato una nuova voce del cinema cinese che ci arricchirà tutti".

Il Premio speciale della giuria – Fondazione Sandretto Re Rebaudengo è stato assegnato a «Los decentes» di Lukas Valenta Rinner, con la seguente motivazione:

«Questo film ci porta in un viaggio con Belén, una collaboratrice domestica di una ricca famiglia in un quartiere sorvegliato e recintato, che trova una via di fuga dal suo mondo claustrofobico quando scopre una comunità di nudisti che vive al di là del recinto. “Los decentes” esplora con grande sensibilità e penetrante spirito di osservazione l’impatto che questa nuova libertà ha sulla vita della donna. Allo stesso tempo, questa libertà provoca la reazione della borghesia del quartiere. Diamo il Premio Speciale della Giuria a questo film audace e originale».

Migliore attrice Rebecca Hall per il film Christine di Antonio Campos, mentre il premio come migliore attore è andato a Nicolas Duran per il film Jesus di Fernando Guzzoni. Premio speciale della giuria a Attaque di Carmit Harash. Immancabili poi i premi collaterali.

PREMIO SCUOLA HOLDEN - Storytelling & Performing Arts La Giuria composta dagli allievi e dalle allieve del College di Cinema assegna il premio

Miglior sceneggiatura Torino 34 a:

Lady Macbeth (UK, 2016) di William Oldroyd

PREMIO ACHILLE VALDATA, La Giuria, composta da Igor Catrano, Paola Giachello, Paola Mariotto, Giuliana Prestipino, Alessia Scarsella, Silvia Stola, Sabina Tibaldeschi, lettori di "Torino Sette", assegna il premio

Miglior film di Torino 34 a:

We Are the Tide (Germania, 2016) di Sebastian Hilger

PREMIO AVANTI, La Giuria del Premio AVANTI (Agenzia Valorizzazione Autori Nuovi Tutti Italiani), formata da Rossella Schillaci (regista), Alberto Valtellina (Lab80 film) e Lorenzo Rossi (Rivista Cineforum), assegna il Premio Avanti 2016 a:

The Donor (Cina, 2016) di Qiwu Zang

PREMIO GLI OCCHIALI DI GANDHI, La giuria della sesta edizione del premio "Gli occhiali di Gandhi", la cui Giuria, composta da Ahmad Al Khalil, Elsa Bianco, Sara Galignano, Stefano Grossi e Cristina Voghera, assegna il Premio Gli Occhiali di Gandhi al film:

Les vies de Thérèse (Francia, 2016) di Sebastien Lifshitz

Menzione speciale a:

Wrong Elements (Francia/Germania/Belgio, 2016) di Jonathan Littell

Menzione speciale a:

Before the Streets (Canada, 2016) di Chloè Leriche

PREMIO INTERFEDI, La Giuria Interfedi, promossa dalla Chiesa Valdese e dalla Comunità Ebraica di Torino, con il patrocinio del Comitato Interfedi della Città di Torino, e composta da Manuel Disegni (in rappresentanza della Comunità Ebraica), Beppe Valperga (Comitato Interfedi) e Sergio Velluto (Chiesa Valdese) attribuisce la quarta edizione del "Premio Interfedi - Premio per il rispetto delle minoranze e per la laicità" al film:

Before the Streets (Canada, 2016) di Chloè Leriche

  • shares
  • Mail