3 Generations - Una famiglia quasi perfetta: le recensioni straniere

I critici giudicano così "3 Generations - Una famiglia quasi perfetta" di Gaby Dellal

Dopo la nostra recensione, oggi leggiamo insieme i giudizi dei critici stranieri su 3 Generations - Una famiglia quasi perfetta diretto da Gaby Dellal e interpretato da Elle Fanning, Naomi Watts, Susan Sarandon, Linda Emond, Andrew Polk, Marcos A. Gonzalez, Sam Trammell, Maria Dizzia, Tate Donovan, Jason Erik Zacek, Tessa Albertson, Jordan Carlos. Le recensioni sono raccolte da RottenTomatoes, e mentre scrivo il film ha raggiunto il 45% di voti positivi.

Jared Mobarak - The Film Stage: Un autentico dramma familiare universale. Voto: B +

Michelle Orange - sbs.com.au: il film ha più problemi dell'identità del suo personaggio principale. Voto: 2.5 / 5

Kenji Fujishima - Movie Mezzanine: Come fa un film su un'adolescente transgender a trasformarsi in un melodramma romantico convenzionale? Voto: 2/4

Susan Wloszczyna - RogerEbert.com: Dopo che il problema della protagonista è stabilito, Elle Fanning è spinta in secondo piano e il film sembra una cattiva commedia di Neil Simon.

Susan G. Cole - NOW Toronto: Questo dramma familiare lavora principalmente grazie al suo cast eccellente. Voto: 4/5

Kevin Jagernauth - The playlist: Manca la possibilità di saltare da informativo a penetrante. Voto: C

Andrew Barker - Variety: la regia di Dellal e uno stuolo di interpretazioni convincenti assicurano il cuore pulsante del film.

Tim Grierson - Screen International: finisce per essere frustrante e irregolare.

Benjamin Lee - Guardian: è difficile da odiare ma è ancora più difficile da piacere: Voto: 2/5

David Rooney - Hollywood Reporter: è coinvolgente ma raramente colpisce nel profondo, il nucleo è continuamente spinto da parte per esaminare questioni più banali della genitorialità, dell'abbandono e delle famiglie distrutte.

Darren Ruecker - We Got This Covered: non è un trionfo ma è buono e da vedere per il suo soggetto. Voto: 7/10

  • shares
  • Mail