Snowden: le recensioni straniere

Ecco i pareri dei critici su "Snowden" di Oliver Stone

E' finalmente uscito al cinema Snowden diretto da Oliver Stone e interpretato da Joseph Gordon-Levitt, Shailene Woodley, Scott Eastwood, Melissa Leo, Nicolas Cage, Tom Wilkinson, Timothy Olyphant, Zachary Quinto, Ben Schnetzer, Rhys Ifans, Joely Richardson, Jaymes Butler. Dopo la nostra recensione, ecco le parole dei critici stranieri, raccolti dal sito RottenTomatoes. Mentre scrivo, il film ha raggiunto il 63% di voti positivi.



Richard Brody - New Yorker: il cinema appariscente di Stone, tra grandi calci piazzati in enormi strutture segrete, non riesce a nascondere la sua piatta e sottile rappresentazione, senza la psicologia di un eroe modesto che da solo ha cambiato la politica del nostro tempo.

Tom Shone - Newsweek: Joseph Gordon-Levitt è così in sordina che può essere facile perdere una interpretazione molto buona.

James Berardinelli - ReelViews: Snowden poteva essere un film importante. Contiene certamente elementi importanti. Purtroppo, a differenza del suo soggetto, è irrilevante e si dimentica facilmente. Voto: 2.5 / 4

Katie Walsh - Tribune News Service: se il documentario Premio Oscar "Citizenfour" di Laura Poitras è stata la versione tecnica inflessibile, il film di Oliver Stone è sicuramente la versione di Hollywood. Voto: 2.5 / 4

Tirdad Derakhshani - Philadelphia Inquirer: non è mai noioso, grazie al grande senso di costruzione, al tagliente montaggio e all'interpretazione magistrale di Joseph Gordon-Levitt. Voto: 3/4

Peter Travers - Rolling Stone: Joseph Gordon-Levitt è ferocemente impegnato come Snowden, ma il regista Oliver Stone si attacca alla superficie e seppellisce la provocazione. Voto: 2/4

Joe Morgenstern - Wall Street Journal: Joseph Gordon-Levitt offre una performance interessante. Esteriormente, tuttavia, non c'è quasi nessuna suspense.

Jake Coyle - Associated Press: si tratta di un sincero e semplice biopic che, nel peggiore dei casi, rasenta l'agiografia.

Kyle Smith - New York Post: sembra "The Bourne Identity" senza gli inseguimenti e i combattimenti, è come un sandwich al prosciutto e formaggio senza il prosciutto e il formaggio. Voto: 1.5 / 4

Colin Covert - Minneapolis Star Tribune: Oliver Stone scava al di là dello scandalo, trasformando gli eventi in una corsa avvincente e tesa.

Bill Goodykoontz - Arizona Republic: Joseph Gordon-Levitt è bravo come Snowden catturando la sua intelligenza nerd e la passione per il patriottismo. Shailene Woodley è ancora più brava come Lindsay Mills, la ragazza di Snowden. Voto: 3.5 / 5

Mike D'Angelo - AV Club: un film serio e ambizioso che, nonostante gli sforzi del suo regista e del cast, non può corrispondere l'emozione della vita reale. Voto: C +

Justin Chang - Los Angeles Times: C'è un vuoto profondo al centro del film, una mancanza di coraggio su ciò che rende la vicenda Snowden interessante e pertinente.

Brian Lowry - CNN.com: Joseph Gordon-Levitt è meritevole di lode.

Soren Anderson - Seattle Times: I valori di produzione sono di prima classe - i film di Stone sono sempre molto belli - e l'interpretazione sfumata di Joseph Gordon-Levitt nel ruolo del protagonista è una rivelazione. Voto: 3/4

Allen Salkin - New York Daily News: è sexy, controverso, visivamente interessante. E' il miglior film di Oliver Stone da "JFK". Voto: 5/5

  • shares
  • Mail