21 Jump Street, lo spin-off al femminile ha trovato una regista

La saga 21 Jump Street si concede uno spin-off tutto al femminile.

Lo scivolone Ghostbusters non ha impaurito la Sony, che punta ora ad uno spin-off tutto al femminile dedicato al franchise 21 Jump Street. Ebbene Rodney Rothman, che ha sceneggiato 22 Jump Street e che si era occupata della più recente bozza di sceneggiatura dello spin-off, farà il suo esordio alla regia proprio con questo nuovo episodio in gonnella. Parola di Deadline.

Nessuno sa, al momento, se questo spin-off seguirà nuovi personaggi o se accenderà i riflettori sulla già esistente squadra formata dalle infiltrate agenti Dakota Johnson e Rye Rye, viste nel primo capitolo del 2012. Tutto tace, invece, sull'ipotetico cross-over tra 21 Jump Street e Men in Black. Jonah Hill, mesi fa, l'aveva definito 'improbabile'. Quel che è certo è che Phil Lord e Chris Miller difficilmente potranno occuparsi di qualsiasi altro capitolo della saga, avendo un'agenda futura pregna di progetti. In primis, come dimenticarlo, lo spin-off Star Wars dedicato a Han Solo.

Uscito nel 2012, 21 Jump Street ha incassato ben 201 milioni di dollari in tutto il mondo, diventati addiruttura 331,333,876 nel 2014 con il sequel. Rodney Rothman ha sceneggiato anche Il grande Match, film che vide De Niro scontrarsi con Stallone.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail