Edison - L'uomo che illuminò il mondo: nuovo trailer del biopic con Benedict Cumberbatch e Michael Shannon

Edison: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni film biografico di Alfonso Gomez-Rejon nei cinema italiani dal 18 luglio 2019.

 

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Disponibile un nuovo trailer in lingua originale di Edison - L'uomo che illuminò il mondo (The Current War), il film biografico con Benedict Cumberbatch e Michael Shannon in uscita nei cinema italiani il 18 luglio.

"Edison - L'uomo che illuminò il mondo" è basato sulla storia epica di Thomas Edison (Benedict Cumberbatch), George Westinghouse (Michael Shannon) e Nikola Tesla (Nicholas Hoult), tre brillanti visionari in una competizione spietata per portare elettricità alle masse. Il film segue Edison, i cui piani di portare la luce a Manhattan vengono capovolti quando Westinghouse e Tesla annunciano di avere un'idea superiore su come elettrificare rapidamente l'America, scatenando una delle prime e più grandi faide societarie nella storia degli Stati Uniti.

Il regista Alfonso Gomez-Rejon (Quel fantastico peggior anno della mia vita) dirige da una sceneggiatura dello scrittore Michael Mitnick. Timur Bekmambetov e Basil Iwanyk sono produttori insieme ai produttori esecutivi Martin Scorsese, Steven Zaillian, Garrett Basch, Michael Mitnick, Ann Ruark, Michele Wolkoff, Benedict Cumberbatch, Adam Ackland e Adam Sidman.

Il cast del film è completato da Tom Holland, Katherine Waterston, Tuppence Middleton e Matthew Macfadyen.

 

NOTE DI PRODUZIONE - CHIUDERE IL CIRCUITO...

 

La prima bozza di Mitnick cominciò a prendere corpo: via le canzoni della prima versione musical a favore di un approfondimento dei personaggi, noti, ma abbastanza misconosciuti. “Ho dovuto fare molte ricerche,” –ricorda- "frugando archivi, vecchi giornali e le fonti primarie.” I principali libri di riferimento sono stati due, tre, se aggiungiamo il personaggio di Tesla: ‘Thomas Alva Edison’ di Francis Thomas, ‘A life of George Westinghouse’ di Henry G. Prout e l’autobiografia di Tesla ‘Le Mie Invenzioni – L’autobiografia di un genio’. Inoltre i tre tomi di Francis Jehl, ex dipendente di Edison, ‘Menlo Park Reminiscenses’, offrono uno spaccato, anche se di parte, su cosa si facesse a Menlo Park. Mitnick ha mischiato tutto questo con le notizie ricavate dagli appunti e le pubblicazioni di Edison, gli scritti della Biblioteca del Congresso e i reperti del museo di storia di Pittsburgh per ricavarne una storia, messa poi a punto con l’aiuto dello storico Paul Israel, una vera autorità in materia di Edison. Non è quindi sorprendente che la prima pesantissima bozza fosse di 168 pagine: “c’era dentro di tutto”, ricorda.

Rifinita e ridotta all’osso (sono state fatte più di 60 stesure in totale), la sceneggiatura di EDISON è entrata nella prestigiosa Black List, la famigerata lista hollywooddiana di sceneggiature mai realizzate, ma molto interessanti. Il primo a volerla far sua fu il regista russo Timur Bekmambetov, per poi finire nelle mani del regista americano Alfonso Gomez-Rejon. Fresco dal successo con Quel Fantastico Peggior Anno della Mia Vita, il regista americano era proprio a un bivio della sua carriera. “Avevo molte scelte e questo può confonderti, distrarti... e io non volevo perdermi.” racconta. Gomez-Rejon non rimase folgorato dalla sceneggiatura, finché il suo agente non lo spronò a rileggerla. “C’era più di quello che avevo visto inizialmente.” -ricorda il regista- “L’idea della natura del successo e di quanto sarebbe disposto a spingersi un uomo per vincere e per essere ricordato.”

Il suo immaginario è stato colpito dal contrasto nel modo in cui si approcciavano alla vita queste due figure. “Uno, Westinghouse, attraverso l’anonimato e la voglia di rendere il mondo in un posto migliore.” –spiega-, “Mentre l’altro, Edison, era consapevole del suo ruolo iconografico. Edison ha perso la Guerra della Corrente, ma è lui che è rimasto nell’immaginario collettivo. Uno scontro di ego contro umiltà. Ho ritrovato molto di mio padre in Westinghouse, e così ho iniziato a vedere cosa sarebbe potuto diventare.”

C’è stata anche una progressione nelle tematiche da Quel Fantastico Peggior Anno della Mia Vita. “Quell’opera è stata un tentativo di comprendere la perdita.” –aggiunge- “EDISON guarda oltre, a una sensazione di rinascita attraverso la creatività, la spontaneità e l’invenzione. La passione nel creare le cose e la possibilità di esplorare la vera natura della vittoria. “Edison sarebbe stato sconfitto dal suo rivale e a pezzi per un’enorme perdita, ma a dispetto di tutto questo avrebbe continuato e contribuito a inventare il business del cinema.

“Se vista superficialmente potrebbe sembrare una storia fredda e spietata che verte sulla scienza e sull’ambizione,” -dice Mitnick- “ma è permeata da profonde emozioni.”

 

 

Edison - L'uomo che illuminò il mondo: primo trailer italiano del biopic con Benedict Cumberbatch


[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

O1 Distribution ha reso disponibile il trailer italiano di EDISON - L'uomo che illuminò il mondo (The Current War), il dramma biografico con Benedict Cumberbatch nei panni di Thomas Edison e Michael Shannon in quelli di George Westinghouse in uscita nelle sale il 18 luglio.

La storia della competizione epica e spietata tra i due più grandi inventori dell’era industriale per stabilire quale dei due sistemi elettrici avrebbe dominato il nuovo secolo. Sostenuto da J.P. Morgan, Edison abbaglia il mondo illuminando Manhattan, ma Westinghouse, aiutato da Nikola Tesla, riuscì ad individuare alcuni pesanti difetti nel sistema a corrente continua di Edison. Scatenando una vera “guerra della corrente”, Westinghouse e Tesla puntano tutto sul sistema a corrente alternata, una scelta rischiosa e pericolosa.

Diretto da Alfonso Gomez-Rejon (Quel Fantastico Peggior Anno della Mia Vita) e scritto dal drammaturgo Michael Mitnick (“Sex Lives of our Parents”), "EDISON – L’uomo che illuminò il mondo" annovera nel cast anche Katherine Waterston, Nicholas Hoult, Tom Holland, Matthew Macfadyen, Tuppence Middleton, Tom Bell, Ekow Quartey e Tom Sweet.

Per entrare dentro il film bisogna tener presente un paio di nozioni tecniche di cui non ci preoccupiamo mai. La corrente elettrica si divide in due tipi (incompatibili): CA - Corrente Alternata e CC – Corrente Continua. Il nome deriva dal tipo di onda con cui viene trasmessa. La prima è quella che abbiamo normalmente in casa, la seconda è quella fornita dalle batterie (pile). La CA –quella di Tesla e Westinghouse- è risultata lo standard vincente perché ha una minor dispersione viaggiando su lunghe distanze e può essere facilmente, con un trasformatore, cambiata di voltaggio (“potenza”). Per la CA non ha alcuna importanza il concetto di polo positivo o negativo la potete collegare come capita. Inoltre la CA può essere resa facilmente CC. La CC –quella di Edison- può essere immagazzinata in batterie e si usa per dare energia agli apparati elettronici (badate bene non elettrici), che però all’epoca non esistevano. Per la CC è fondamentale la polarità, se invertita può danneggiare l’apparecchio o far girare un motore in senso inverso. LA CC può essere trasformata in CA, ma non in maniera perfetta, ma approssimata. Quindi lo standard attuale è stato essenzialmente determinato da un pura convenienza economica e di applicazione sul campo.

 

 

NOTE DI PRODUZIONE - LA SCINTILLA…

 

Non molte sceneggiature hanno avuto la loro genesi durante il baillame della settimana di orientamento universitario, ma è esattamente lì che è nato EDISON – L’uomo che illuminò il mondo. Al suo primo giorno alla School of Drama della Yale University, allo sceneggiatore Michael Mitnick è stato assegnato un compito semplice: portare in classe un’idea presa da eventi storici. “Ho ripensato a un poster della Apple che raffigurava Thomas Edison appeso al muro della mia cameretta quando ero un bambino.” - ricorda ridendo - “Lo scelsi fondamentalmente perché pensavo che Edison fosse una sorta di scienziato pazzo.” Così quella prima notte a New Haven si mise a lavorare facendo ricerche sul famoso inventore. Scoprì rapidamente che la sua storia era molto di più della semplice invenzione della lampadina e una pettinatura da scienziato pazzo. “Mi sono imbattuto nella Guerra della Corrente, un’epica battaglia tra Edison e George Westinghouse per stabilire lo standard mondiale per l’energia elettrica.” racconta Mitnick. La storia ha ogni sorta di risvolto inaspettato, sia tragico che elettrizzante. Ci fu una campagna di diffamazione senza scrupoli, la repentina invenzione della sedia elettrica, la morte violenta di un uomo e l’avvento di un talento scientifico unico: l’immigrato serbo Nikola Tesla. E’ stato un momento incredibile. “Ricordo di aver pensato: ‘Come è possibile che non ne avessi sentito parlare?’.” Racconta ancora meravigliato. “Poi ci sono voluti dieci anni per scriverlo, prima come musical e poi come film.”

La prima versione sotto forma di musical, “…aveva canzoni come I Believe, durante la quale Edison cerca di spaventare la folla, per perorare la sua causa, uccidendo per elettrocuzione un cavallo con il generatore di Westinghouse.” racconta Mitnick, ed è stata in scena per 4 serate al Black Box Theatre di Yale nel 2008. “Avevamo un cavallo di cartone e il generatore di Westinghouse era un interruttore metallico che avevo comprato per un dollaro in un negozio di ferramenta di New Haven.” Con un budget di 250 dollari, un vero generatore di Westinghouse o addirittura un cavallo, erano fuori questione. Mitnick cercò di spostare lo spettacolo in un posto più grande, il Manhattan Theatre Club di New York, ma gli fu impossibile. “Il teatro non voleva produrlo e nessun altro lo fece.” ricorda. La storia sembrava essersi conclusa così, e invece… non lo era.

Lasciata Yale la sua carriera di scrittore e sceneggiatore è decollata, mentre il suo musical è caduto nell’oblio. Quando gli capitò di lamentarsene con il suo nuovo agente cinematografico questi gli chiese se avesse mai pensato di trasformarlo in un film. “Credo intendesse mantenendo le canzoni, ma io sono andato via e l’ho riscritto come un film drammatico. Ho usato i passi in cui c’erano le canzoni per approfondire i personaggi di Edison e Westinghouse.” All’improvviso c’era la possibilità di trasformare “Edison” in un film, questa volta anche con dei veri cavalli.

 

 

The Current War: primo trailer del biopic con Benedict Cumberbatch e Michael Shannon


[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

The Weinstein Company ha reso disponibile il primo trailer di The Current War. Thomas Edison (Benedict Cumberbatch) e George Westinghouse (Michael Shannon) rischiano tutto in una "guerra" per decidere chi farà luce sull'America e inaugurerà il nuovo secolo. Con la brillante guida di Nikola Tesla (Nicholas Hoult), che lavora per entrambi gli uomini, solo uno riuscirà ad avere la meglio.

The Current War è la storia della concorrenza tra i più grandi inventori dell'era industriale e sul sistema elettrico che avrebbe alimentato il nuovo secolo. Sostenuto da J.P. Morgan, Edison illumina il mondo illuminando Manhattan. Ma Westinghouse, aiutato da Nikola Tesla nota dei difetti fatali nel progetto di Edison. Dando il via ad un guerra per l'elettricità Westinghouse e Tesla scommettono tutto sulla rischiosa e pericolosa corrente alternata.

Diretto da Alfonso Gomez-Rejon (Quel fantastico peggior anno della mia vita) e scritto dal drammaturgo Michael Mitnick (The Giver), The Current War è interpretato anche da Katherine Waterston come Marguerite Erskine, Tom Holland come Samuel Insull, Tuppence Middleton come Mary Stilwell Edison, Matthew Macfadyen come JP Morgan, Conor MacNeill come William Kemmler e Damien Molony come Bourke Cockran. Il progetto è stato in fase di sviluppo per un bel po 'di tempo, prima di essere notato dopo che la sceneggiatura di Michael Mitnick è stata inserita nella "Black List 2011", lo stesso anno in cui anche The Imitation Game era nella lista, poi diventato un film interpretato da Benedict Cumberbatch.

Poco dopo l'inserimento della sceneggiatura nella "Black List" il regista e produttore Timur Bekmambetov (Wanted) ha acquisito la sceneggiatura e ad un certo punto nel 2014 Ben Stiller era in lizza per dirigere il film, dopo che Timur Bekmambetov si era ritirato dal progetto. Ora, dopo oltre cinque anni di sviluppo, questa storia è finalmente pronta ad approdare sul grande schermo il 24 novembre 2017.

 

 

The Current War: prima immagine ufficiale con Benedict Cumberbatch


the-current-war-prima-immagine-ufficiale-con-benedict-cumberbatch-2.jpg

 

Articolo pubblicato il 23 gennaio 2017 / Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Weinstein Company ha reso disponibile una prima foto di Benedict Cumberbatch nei panni dell'inventore Thomas Edison nel biopic The Current War. Lo studio non ha ancora annunciato una data di uscita del film le cui riprese hanno preso il via il mese scorso.

Il commento di Harvey Weinstein, co-presidente di The Weinstein Company, in una dichiarazione rilasciata per in occasione del via alle riprese.

La rivalità tra Edison e Westinghouse è il racconto definitivo di una competizione guidata da ingegno e abilità. La loro è stata una battaglia di intelligenza, una gara di creatività e innovazione tecnologica che trova eco negli inventori self-made che dominano settori come la Silicon Valley. Siamo entusiasti di iniziare le riprese e di condividere questa rivalità storica con il pubblico di tutto il mondo.

Ambientato alla fine del 1880, The Current War racconta nel dettaglio la rivalità tra Thomas Edison e George Westinghouse e la gara per creare un sistema elettrico commerciabile e sostenibile. Edison ha sostenuto l'uso di corrente continua per la distribuzione dell'energia elettrica invece di corrente alternata, che era invece sostenuta da Westinghouse Electric e una serie di imprese europee. Il cast del film include il candidato all'Oscar Benedict Cumberbatch come Thomas Edison al fianco di Michael Shannon come George Westinghouse.

Il cast è completato da Katherine Waterston (Animali fantastici e dove trovarli, Alien: Covenant), Tom Holland (Captain America: Civil War, Spider-Man: Homecoming), Matthew Macfadyen (Ripper Street, Anna Karenina), Tuppence Middleton (Guerra e Pace, The Imitation Game) e Nicholas Hoult (X-Men Apocalisse, Mad Max: Fury Road) nel ruolo di Nikola Tesla.

Alfonso Gomez-Rejon (Quel fantastico peggior anno della mia vita) dirige da una sceneggiatura di Michael Mitnick (The Giver). Nelle prime fasi di sviluppo c'era Ben Stiller candidato alla regia. Producono Basil Iwanyk (Wind River, Hotel Mumbai), Timur Bekmanbetov e Harvey Weinstein con Cumberbatch e Adam Ackland produttori esecutivi.

 


 

 

Fonte: EW / Movieweb

 

The Current War, via alle riprese


British actor Benedict Cumberbatch poses

 

Articolo pubblicato il 17 dicembre 2016

 

La Weinstein Company ha annunciato il via alle riprese di The Current War, scritto da Michael Mitnick (The Giver) e diretto dal lanciatissimo Alfonso Gomez-Rejon (Quel fantastico peggior anno della mia vita).

Protagonisti Benedict Cumberbatch, negli abiti di Thomas Edison, e Michael Shannon, in quelli di George Westinghouse, con Katherine Waterston, Tom Holland, Matthew Macfadyen, Tuppence Middleton e Nicholas Hoult, nei panni di Nikola Tesla, a completare il cast.

Set londinese per la pellicola, ambientata verso la fine del 1880 e incentrata sulla 'guerra' tra Thomas Edison, Tesla e George Westinghouse, protagonisti di una vera e propria gara per creare un sistema elettrico commerciabile e sostenibile. Edison difendeva il sistema di distribuzione a corrente continua (DC) contro la più efficiente corrente alternata (AC) che Tesla aveva brevettato a Graz in Austria. Tesla, che inizialmente aveva lavorato per Edison, si licenziò e dopo varie traversie trovò il sostegno per le proprie idee in George Westinghouse.

Tra i produttori Basil Iwanyk (Wind River, Hotel Mumbai), Timur Bekmanbetov e Harvey Weinstein, con Cumberbatch e Adam Ackland produttori esecutivi. Uscita in sala entro la fine del 2017, ovviamente, in modo da poter correre per gli Oscar del 2018.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail