Film italiani, novità: La ragazza nella nebbia diventa un film, Michela Andreozzi gira Luna e L'altra

Il libro di Donato Carrisi diventa un film. Michela Andreozzi esordisce dietro la macchina da presa.

donato-carrisi-la-ragazza-nella-nebbia.jpg

Film Luca Lionello: Francesco Montanari, famoso Libanese di Romanzo Criminale, prossimamente sarà tra i protagonisti del primo film da regista del collega Luca Lionello. (fonte Askanews)

La ragazza nella nebbia: il thriller di Donato Carrisi sarà trasposto al cinema, prodotto da Colorado Film. L'opera racconterà la storia dell'agente speciale Vogel, che viene inviato in una cittadina isolata in una sperduta valle montana, per investigare sul caso di una sedicenne scomparsa. La trama della storia: (fonte Longanesi)


La giustizia non fa ascolti. La giustizia non interessa a nessuno. La gente vuole un mostro… E io le do quello che vuole.» La notte in cui tutto cambia per sempre è una notte di ghiaccio e nebbia ad Avechot, un paese rintanato in una valle profonda fra le ombre delle Alpi. Forse è stata proprio colpa della nebbia se l’auto dell’agente speciale Vogel è finita in un fosso. Un banale incidente.
Vogel è illeso, ma sotto shock. Non ricorda perché è lì e come ci è arrivato. Eppure una cosa è certa: l’agente speciale Vogel dovrebbe trovarsi da tutt’altra parte, lontano da Avechot.
Infatti, sono ormai passati due mesi da quando una ragazzina del paese è scomparsa nella nebbia. Due mesi da quando Vogel si è occupato di quello che, da semplice caso di allontanamento volontario, si è trasformato prima in un caso di rapimento e, da lì, in un colossale caso mediatico.
Perché è questa la specialità di Vogel. Non gli interessa nulla del dna, non sa che farsene dei rilevamenti della scientifica, però in una cosa è insuperabile: manovrare i media. Attirare le telecamere, conquistare le prime pagine. Ottenere sempre più fondi per l’indagine grazie all’attenzione e alle pressioni del «pubblico a casa». Santificare la vittima e, alla fine, scovare il mostro e sbatterlo in galera.
Questo è il suo gioco, e questa è la sua «firma». Perché ci vuole uno come lui, privo di scrupoli, sicuro dei propri metodi, per far sì che un crimine riceva ciò che realmente gli spetta: non tanto una soluzione, quanto un’audience. Sono passati due mesi da tutto questo, e l’agente speciale Vogel dovrebbe essere lontano, ormai, da quelle montagne inospitali.
Ma allora, cosa ci fa ancora lì? Perché quell’incidente? Ma soprattutto, visto che è illeso, a chi appartiene il sangue che ha sui vestiti?
Donato Carrisi ci ammalia con una storia scritta di getto, senza più il giorno e la notte: un romanzo che si imprime con forza nei nostri cuori e sfida le nostre paure.

Luna e L'altra: Michela Andreozzi esordisce alla regia di un film scritto dalla stessa attrice insieme a Fabio Morici e Alessia Crocini, prodotto da Paco Cinematografica. Il film racconta la storia di due sorelle sulla soglia dei quaranta anni che hanno due visioni differenti sulla maternità: una ha scelto di non volere figli, l'altra ha sempre desiderato diventare madre. Potendo si scambierebbero i corpi. E se fosse possibile? (fonte Askanews)

  • shares
  • Mail