• Film

Uomo di legno, donna di paglia: il cortometraggio

Ci scrive un nostro lettore, Rob. Salve Cineblog, sono un vostro caro lettore, registrato anche al vostro blog. Saltando i complimenti per il lavoro che fate quotidianamente per i cinefili come me sempre in cerca di curiosità e notizie, passo alla mia richiesta. Sono un regista amatoriale che ha fatto pochi lavori. In questi giorni,

di carla



Ci scrive un nostro lettore, Rob.

Salve Cineblog, sono un vostro caro lettore, registrato anche al vostro blog. Saltando i complimenti per il lavoro che fate quotidianamente per i cinefili come me sempre in cerca di curiosità e notizie, passo alla mia richiesta. Sono un regista amatoriale che ha fatto pochi lavori. In questi giorni, però, ho finito di girare il mio ultimo cortometraggio ‘Uomo di legno, donna di paglia’ e mi chiedevo se sareste disposti a pubblicarlo. E’ un cortometraggio d’amore fatto con una tecnica che usano in pochi.

Gli ho dato un’occhiata. Sebbene la trama sia semplicissima (quasi banale) l’ho trovato decisamente tenero e dolce ed ho deciso di inserirlo. Perché l’amore, in fondo, è proprio semplicissimo e banale. Ma soprattutto per l’inquadratura dell’orsacchiotta che si mette le mani sugli occhi per non vedere… (E comunque mettere la musica de La Vita è Bella… beh, rende tutto più commovente eh!)

I Video di Cineblog