Liam Neeson in una video parodia di Babbo Natale

Liam Neeson in un video impersona un Babbo Natale piuttosto intimidatorio.

 

Dopo “Babbo Bastardo” arriva “Babbo Minaccioso”. Natale è alle porte e per restare in tema vogliamo proporvi un divertente video che vede protagonista l’attore Liam Neeson ormai consolidata icona action. L’attore ha recentemente partecipato al The Late Show di Stephen Colbert per promuovere due nuovi film che usciranno in limitata in alcune sale statunitensi: il fantasy A Monster Calls che lo vede in veste di doppiatore e il Silence di Martin Scorsese. L’attore ha anche messo in chiaro durante la sua intervista che non ci sono piani per un Taken 4, ma prima dell’intervista l’attore si è divertito ad interpretare uno sketch andato in onda durante il talk show.

Il video di due minuti mostra Liam Neeson vestito da Babbo Natale mentre sostiene un colloquio per diventare il Santa Claus di un centro commerciale. E’ chiaro fin da subito che il suo Bryan Mills è sin troppo minaccioso e intimidatorio per il “lavoro”, ma senza dubbio funzionerebbe a meraviglia per convincere i bambini a non finire nella lista dei cattivi.

Il direttore del casting che parla fuori scena continua a dire all’attore di essere più gioioso nel rivolgersi ai bambini, ma l’effetto diventa ancor più inquietante con un forzato ghigno alla “Grinch”. Il testo che Neeson sta recitando è quello della canzone natalizia “Santa Claus Is Coming to Town” ma in bocca all’attore le parole del brano diventano piuttosto minacciose. Quando il direttore del casting afferma che secondo lui la performance di Neeson è troppo intimidatoria, l’attore sostiene che invece è appropriata per il personaggio, dato che Babbo Natale è un tipo risoluto e lo descrive come un “occhio nel cielo che consegna rapide sentenze”. Neeson prima di concludere omaggia ancora una volta Bryan Mills con una delle battute più celebri del personaggio, prima di offrire un omaggio ad un altro dei suoi ultimi film.

Anche se non ci sono piani per un ritorno del suo Bryan Mills, Liam Neeson si è tenuto occupato quest’anno interpretando il generale Douglas MacArthur in Operation Chromite e fornendo la voce narrante nel sequel Il cacciatore e la regina di ghiaccio. L’anno prossimo si preannuncia un anno impegnativo per Neeson con l’attore che vestirà i panni dell’informatore del Watergate Mark Felt, alias “Gola profonda”, nel biopic Felt, film che al momento non ha ancora una data di uscita ufficiale. L’attore sarà anche in The Commuter al fianco di Patrick Wilson, Vera Farmiga e Sam Neill. Questo progetto riunisce anche Liam Neeson con il regista Jaume Collet-Serra dopo Unknown, Non-Stop e Run All Night. Il nome dell’attore è inoltre collegato a The Trainer, nuovo progetto del regista Neil Jordan.

 

 

 

 

I Video di Cineblog