X-Men, Michael Fassbender e il futuro di Magneto

Michael Fassbender dice addio a Magneto?

x-men-days-of-future-past-michael-fassbender-magneto-post-hugh-jackman-x-men-who-should-be-the-new-face-of-the-x-men-movies.jpg

Appurato l'abbandono di Jennifer Lawrence, gli X-Men Fox rischiano seriamente di perdere un altro pezzo da novanta. Michael Fassbender, da poco scivolato al box office americano con lo sbertucciato Assassin's Creed, ha infatti rivelato che il 'suo' Magneto sarebbe tutt'altro che certo, nell'imminente futuro.

«Non lo so, ad essere onesti. Non ho preso nessuna decisione al riguardo perché non ho idea di cosa succederà con il franchise, ad essere sincero».

Va detto che visto il papabile flop di Assassin's Creed, da lui anche prodotto, Fassbender potrebbe accettare la milionaria corte della Fox per riprendere mantello ed almetto di Magneto. Magari con quello spin-off a lungo sbandierato ma ad oggi ancora mai realizzato. 39 anni all'anagrafe, Michael è diventato Magneto nel 2011 con X-Men - L'inizio, per poi reinterpretarlo in X-Men - Giorni di un futuro passato e in X-Men - Apocalisse. Scaduto il contratto da tre pellicole, come avvenuto anche con la Lawrence e James McAvoy, Fassbender si trova quindi ad un bivio. Rinnovare o voltare pagina?

Fonte: ComicBookMovie

  • shares
  • Mail