Batman Forever, Michael Keaton rivendica il suo rifiuto: 'faceva schifo'

Michael Keaton affossa Batman Forever e Joel Schumacher.

Rilanciato alla grande con Birdman e a breve in sala con The Founder, Michael Keaton è tornato a parlare di Batman attraverso un podcast dell'Hollywood Reporter. Girati i primi due capitoli con Tim Burton, il divo si tirò fuori dal 3° episodio affidato a Joel Schumacher, lasciando maschera e mantello a Val Kilmer, nel 1995 sulla cresta dell'onda. Il motivo di cotanto rifiuto?

"La sceneggiatura faceva schifo. Non è mai stata buona. Facevo fatica a capire il motivo per cui (Joel Schumacher, ndr) voleva realizzare quello che aveva intezione di fare". "Capì che sarebbe stato un problema quando Schumacher disse: 'Perché deve essere tutto così dark?'".

Il risultato fu Batman Forever, negativamente accolto dalla critica eppure in grado di incassare 336 milioni di dollari in tutto il mondo e ben tre nomination agli Oscar: miglior fotografia, miglior sonoro e miglior montaggio sonoro. Due anni dopo il regista tedesco diresse anche il disastroso Batman & Robin, con il tempo rinnegato persino da George Clooney e quest'oggi immaginato diretto proprio da Tim Burton con il fake trailer che troverete in testa al post.

Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail