Metal Gear Solid: il regista Jordan Vogt-Roberts parla del film

Il regista Jordan Vogt-Roberts fornisce un ricco aggiornamento sullo sviluppo del film di “Metal Gear Solid”.

” content=”” provider=”youtube” image_url=”https://media.cineblog.it/4/454/maxresdefault-jpg.png” thumb_maxres=”1″ url=”https://www.youtube.com/watch?v=hxKprWGaFf0″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNzM4NDI0JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iNTAwIiBoZWlnaHQ9IjI4MSIgc3JjPSJodHRwczovL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9oeEtwcldHYUZmMD9mZWF0dXJlPW9lbWJlZCIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT48c3R5bGU+I21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzczODQyNHtwb3NpdGlvbjogcmVsYXRpdmU7cGFkZGluZy1ib3R0b206IDU2LjI1JTtoZWlnaHQ6IDAgIWltcG9ydGFudDtvdmVyZmxvdzogaGlkZGVuO3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fSAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNzM4NDI0IC5icmlkLCAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNzM4NDI0IGlmcmFtZSB7cG9zaXRpb246IGFic29sdXRlICFpbXBvcnRhbnQ7dG9wOiAwICFpbXBvcnRhbnQ7IGxlZnQ6IDAgIWltcG9ydGFudDt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O2hlaWdodDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O308L3N0eWxlPjwvZGl2Pg==”]

 

Siamo ancora in attesa di vero grande film basato su un videogame, ma i fallimenti che hanno afflitto sinora gli adattamenti da videogiochi non hanno impedito a Hollywood di provarci. Ci sono alcuni progetti cinematografici basati su videogiochi attualmente in fase di sviluppo, ma il film di Metal Gear Solid è uno di quelli più attesi. Dopo un lungo periodo di silenzio il regista Jordan Vogt-Roberts ha fornito un corposo “update” sul film.

Il regista ha recentemente parlato con il sito Collider durante la promozione del film Kong: Skull Island. Il regista è stato designato da Sony alla regia del film nel 2014 e da allora la fase di sviluppo si è svolta senza aggiornamenti di rilievo. L’intervista alla fine si è inevitabilmente spostata su Metal Gear Solid nella speranza di avere nuovi dettagli, e Jordan Vogt-Roberts è stato piuttosto generoso e oltre a parlare ampiamente del film ha chiarito quanto sia importante per lui il videogame di Hideo Kojima.

[quote layout=”big”]Metal Gear Solid è per me il franchise più importante del pianeta. E’ un lavoro così geniale e stravagante, e trascorrere del tempo con Hideo Kojima di recente è stato come un sogno. E’ il migliore come tutta la sua squadra. Stiamo lavorando sul copione. Si tratta di un freanchise per cui mi batterò con le unghie e coi denti per assicurarmi che sia realizzato correttamente, perché è così facile rovinare tutto e così facile per uno studio cercare di farne un “GI Joe”o un “Mission: Impossible” o cercare di farne qualcosa che non è Metal Gear Solid. C’è la necessità che sia esattamente quello che deve essere e cioè Metal Gear Solid.[/quote]

Il videogioco originale, che è stato creato da Hideo Kojima, è stato lanciato nel 1998 per la console Playstation. Il gioco segue un soldato noto come Solid Snake, che s’infiltra in un impianto di smaltimento di testate nucleari per fermare una minaccia terroristica con il supporto di un’unità di forze speciali nota come Foxhound. Ci sono stati più di 10 giochi della serie nell’arco di quasi due decenni. Come osserva Jordan Vogt-Roberts, quasi tutti sono stati concepiti dalla mente di Kojima il che rende Metal Gear sSolid qualcosa di unico.

[quote layout=”big”]E’ così interessante perché a differenza di un fumetto che ha avuto 40 scrittori o 100 scrittori nel corso di un decennio o due decenni, da decenni Metal Gear Solid ha sostanzialmente avuto una sola voce. Quindi hai a che fare con una grande proprietà altamente specifica che riflette il pensiero di una persona e il punto di vista di una persona, e il modo in cui costui interpreta una sorta di immaginario occidentale piegandolo alle sue necessità creando una proprietà pura e stupefacente che ha un tono che penso sia diverso da qualsiasi altra cosa in circolazione. Io in realtà penso che quando la gente vedrà Kong si accorgeranno come sia trasversale nell’approccio che passa da un tono dark a situazioni ironiche e surreali in modo molto simile a Metal Gear. Per fortuna ci sono dei produttori incredibili a lavorarci, ma questo è un franchise a cui tengo molto, perché è qualcosa con cui sono cresciuto, che mi piacerebbe trasformare nel film che ha bisogno di essere. Credo che sarebbe un film enorme, credo che sarebbe un film incredibile, ma deve essere fatto in modo che tutto onori ciò che Metal Gear è, perché è un classico e una pietra miliare non solo per i videogiochi, ma per i media in generale.[/quote]

Recentemente Deadpool ha dimostrato che un film “vietato ai minori” può essere competitivo al box-office e anche l’imminente Logan – The Wolverine ha fruito di un divieto ai minori pieno (R-rated). A Jordan Vogt-Roberts è stato chiesto se il film di Metal Gear Solid seguirà quella strada, ma il regista è stato vago e non ha voluto sbilanciarsi.

[quote layout=”big”]Per quel che mi riguarda voglio fare una versione del film che sia il più fedele possibile all’originale, quindi se questo è un percorso che Deadpool o Logan hanno intrapreso riuscendo a realizzarla con un budget più piccolo, buon per loro. Se fosse necessario avere un PG-13 per avere un budget più grande, penso che non ci sarebbe nulla di male, sono valide entrambe le strade. Ci sono parti iper-violente in Metal Gear, ma io non definisco necessariamente la parte iper-violenta elemento centrale rispetto a tono, identità e filosofie che i personaggi mostrano. Quei personaggi si reggono su certe filosofie quindi penso che a questo punto è molto più importante trasporre fedelmente quella parte che pensare alla censura, perché in questo momento stiamo solo cercando di ottenere la migliore versione…penso che in questo momento la cosa più importante è preservarne l’identità e cercare di delineare una storia che abbia un senso. Se si guarda al campo di applicazione del mondo di Metal Gear si arriva fino agli anni ’60 e poi si va ai giochi più contemporanei ambientati in un prossimo futuro e cose del genere, hai a che fare con decenni e decenni di personaggi. Come far interagire Snake e Zero e come tutti questi altri personaggi interagiscono tra loro? Come si fa prendere Cyborg Ninja e Sniper Wolf e tutti questi personaggi e inserirli in una narrazione che abbia un senso?[/quote]

Metal Gear Solid è una serie di videogiochi molto amata con uno zoccolo duro di fan accaniti sparsi in tutto il mondo, il che renderà davvero difficile fare un film che piaccia non solo a coloro che amano i giochi, ma anche agli spettatori occasionali che non hanno familiarità con il materiale di partenza. Jordan Vogt-Roberts è consapevole della sfida che rappresenta, ma il suo obiettivo principale, dal momento che è anche un grande fan dei videogiochi, è quello di fare un film che gli appassionati della serie troveranno soddisfacente.

[quote layout=”big”]Prima di tutto al di là del pensare al budget, voglio trovare una versione che un superfan di questo franchise definirebbe come il miglior Metal Gear Solid possibile. Al di là del fatto che sia un film tratto da un videogioco e al di là della differenza tra l’esperienza attiva e un’esperienza passiva come è quella di un film…Metal Gear è una storia importante, è un importante insieme di personaggi. Budget a prescindere in questo momento sto solo lavorando con produttori incredibili e cercando di fare una versione di cui voi o un megafan di Metal Gear potrebbero essere orgogliosi e che faccia innamorare del franchise e di Solid Snake anche lo spettatore occasionale che non ha idea di che cosa sia Metal Gear. L’obiettivo è affrontarlo con un approccio che vada al di là del “nerdverse” e cose del genere che già accettano questa cosa come super-importante: è una cosa così potenzialmente enorme che siamo concentrati a far centro al primo colpo.[/quote]

Attualmente Sony non ha ancora fissato una data di uscita per il film di Metal Gear Solid, ma da questa intervista si è capito che hanno a bordo un regista molto appassionato al progetto. Per quanto riguarda la sceneggiatura, nel 2015 è stato reclutato Jay Basu per scrivere una prima bozza, ma non è chiaro se Basu stia ancora lavorando sul progetto.

 

 

 

I Video di Cineblog