Stasera in tv: "Monuments Men" su Rete 4

Rete 4 stasera propone "Monuments Men", film drammatico / storico del 2014 scritto, diretto e prodotto da George Clooney e interpretato da George Clooney, Matt Damon, Bill Murray, John Goodman, Jean Dujardin e Cate Blanchett.

 

Cast e personaggi


George Clooney: Frank Stokes
Matt Damon: James Granger
Cate Blanchett: Clair Simòne
Bill Murray: Rich Campbell
John Goodman: Walter Garfield
Jean Dujardin: Jean-Claude Clermont
Hugh Bonneville: Donald Jeffries
Bob Balaban: Preston Savitz
Diarmaid Murtagh: Capitano Harpen
Dimitri Leonidas: Sam Epstein
Sam Hazeldine: Colonnello Langton
Nick Clooney: Frank Stokes anziano

Doppiatori italiani

Francesco Pannofino: Frank Stokes / Frank Stokes anziano
Massimiliano Manfredi: James Granger
Cinzia Villari: Clair Simòne
Mario Cordova: Rich Campbell
Massimo Dapporto: Walter Garfield
Marco Rasori: Jean-Claude Clermont
Luca Biagini: Donald Jeffries
Mino Caprio: Preston Savitz
Davide Perino: Sam Epstein
Enrico Di Troia: Colonnello Langton

 

La trama


stasera-in-tv-monuments-men-su-rete-4-4.jpg

 

Ispirato alla storia vera della più grande caccia al tesoro di tutti i tempi, Monuments Men  racconta la vicenda di un gruppo di sette soldati, non più giovani e non più tanto in forma, composto da direttori di museo, curatori, artisti, architetti e storici dell’arte che, durante la seconda guerra mondiale, raggiunsero le linee del fronte per recuperare i capolavori artistici trafugati dai nazisti e restituirli ai legittimi proprietari. Considerando che le opere d’arte erano in territorio nemico, come potevano questi uomini sperare di riuscire nell’impresa? E tuttavia, quando si trovarono coinvolti in una gara contro il tempo per evitare la distruzione di un patrimonio artistico millenario, tutti i Monuments Men misero in gioco la vita per proteggere e difendere i grandi tesori dell’umanità.

 

 

Curiosità


stasera-in-tv-monuments-men-su-rete-4-5.jpg

  • La pellicola è una libera trasposizione cinematografica dell'omonimo libro scritto da Robert M. Edsel nel 2009. Buona parte dei personaggi sono ispirati agli effettivi protagonisti storici del programma "Monuments, Fine Arts, and Archives" e delle vicende svoltesi durante la Seconda Guerra Mondiale seppur con diversi cambiamenti tra cui i nomi dei protagonisti.

  • Da un articolo di giornale del 13 dicembre 2013: La polizia ha fatto irruzione nella casa di Cornelius Gurlitt, figlio di un mercante d'arte nazista che ha accumulato centinaia di opere che si ritiene siano state saccheggiate dal Terzo Reich. Gurlitt è stato al centro dell'attenzione dei media dopo che un tesoro di oltre 1.400 opere precedentemente sconosciute sono state scoperte nel suo appartamento a München. Una task force nominata per la ricerca delle origini delle opere d'arte ha riferito che circa 590 dipinti rientrano nella categoria di arte saccheggiata o estorta dai nazisti da collezionisti ebrei. Queste includono opere di Pablo Picasso, Henri Matisse, Edvard Munch, Paul Cézanne e altri.

  • I "Monuments Men" erano un gruppo di circa 345 uomini e donne provenienti da tredici nazioni, molti dei quali prestavano servizion volontario nella neonata sezione MFAA creata durante la seconda guerra mondiale. Molti avevano esperienza come direttori di musei, curatori, storici dell'arte, artisti, architetti e professori. L'obiettivo del loro lavoro era semplice: proteggere tesori culturali nella misura in cui la guerra lo avrebbe permesso.

  • Daniel Craig era nel cast, ma ha abbandonato a causa di altri impegni. Matt Damon lo ha sostituito.

  • Alcuni spettatori hanno erroneamente dato per scontato che sarebbe improbabile, se non impossibile, per il soldato tedesco che tiene Savitz sotto tiro avere familiarità con John Wayne. Mentre è vero che i tedeschi avevano un accesso molto limitato ai film americani durante la guerra, Wayne aveva lavorato in moltissimi film di Hollywood molto tempo prima che queta regola fosse imposta. Inoltre anche se il soldato tedesco non avesse mai visto un film di John Wayne, gli storici sanno da molti resoconti storici contemporanei (tra cui l'autobiografia di Anna Frank, il "Diario di Anna Frank") che i tedeschi erano un pubblico enorme per riviste di cinema e pubblicazioni di gossip di Hollywood, quindi il ragazzo pur non avendo visto neanche un film di John Wayne, poteva conoscere l'attore grazie ad alcune di queste pubblicazioni.

  • James Payton in precedenza ha interpretato Adolf Hitler in Captain America - Il Primo Vendicatore (2011).

  • Alcune truppe britanniche viste in Monuments Men indossano l'elmetto"Tartaruga" più strettamente associato con l'esercito britannico degli anni '60. Questo sembrerebbe essere un errore, soprattutto perché cinegiornali di guerra e film sulla seconda guerra mondiale mostrano soldati britannici indossare il più familiare elmetto "Brodie". Tuttavia l'elmetto"Tartaruga"venne utilizzato per la prima volta nel 1944, e poiché il film si svolge nel 1945, George Clooney ne ha fatto un corretto utilizzo nel film.

  • La scultura trova nel cortile del castello è "I borghesi di Calais" di Auguste Rodin. Questo pezzo è attualmente in mostra al Metropolitan Museum of Art di New York (The Met). Il personaggio di Matt Damon che vede per la prima volta il pezzo è un ex direttore del "Met".

  • Il film si svolge nel 1943, 1944, 1945 e 1977.

  • Alexandre Desplat (compositore delle musiche del film) appare nel film in un cameo: è l'uomo francese che presta il suo aereo al personaggio di Matt Damon.

  • L'attore che interpreta un anziano Frank Stokes che si reca a visitare la "Madonna di Bruges" alla fine del film, è Nick Clooney, il padre di George Clooney.

  • Come rappresentato fedelmente nel film, Il Castello di Neuschwanstein è servito come deposito durante la seconda guerra mondiale per molte opere d'arte saccheggiate da nazioni europee occupate dai nazisti.

  • Il film costato 70 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo 155.


 

 

La colonna sonora


(l to r) Dimitri Leonidas, John Goodman, George Clooney, Matt Damon and Bob Balaban in Columbia Pictures' thriller THE MONUMENTS MEN.

  • Le musiche originali del film sono di Alexandre Desplat, compositore francese candidato all'Oscar per 9 volte con una statuetta vinta nel 2015 per la colonna sonora di Grand Budapest Hotel di Wes Anderson.


 

stasera-in-tv-monuments-men-su-rete-4-2.jpgTRACK LISTINGS:

1. The Roosevelt Mission
2. Opening Titles
3. Ghent Altarpiece
4. hampagne
5. Basic Training
6. Normandy
7. Deauville
8. Stokes
9. I See You, Stahl
10. John Wayne
11. Sniper
12. Into Bruges
13. The Letter
14. The Nero Decree
15. Stahl's Chalet
16. Jean-Claude Dies
17. Siegen Mine
18. Claire - Granger
19. Gold!
20. Heilbronn Mine
21. Castle Art Hoat
22. Altaussee
23. Finale
24. End Credits
25. Have Yourself A Merry Little Christmas - Nora Sagal

 

 

 

  • shares
  • Mail