• Film

Libere, disobbedienti, innamorate: la regista ed una delle protagoniste in esclusiva per Blogo

Maysaloun Hamoud e Mouna Hawa ci raccontano Libere, disobbedienti, innamorate soffermandosi su alcuni dei tempi evocati nel film palestinese in uscita oggi nelle nostre sale

Esce oggi nelle nostre sale il film di Maysaloun Hamoud, regista palestinese di In Between – Libere, disobbedienti, innamorate. Per l’occasione Blogo ha avuto modo di avvicinare sia lei che una delle protagoniste, Mouna Hawa, che davanti alla nostra videocamera hanno avuto modo di approfondire alcuni argomenti centrali del film.

Trattasi di questioni che toccano la scottante attualità, per cui i seppur cospicui venti e passa minuti risultano insufficienti a trattare un argomento così scabroso come quello relativo ai palestinesi in Israele. Tempistica inadeguata anche per soffermarsi su un altro tema, ancora più significativo, ossia quello inerente alle condizioni della donna in quell’area del mondo.

Tuttavia qualcosa è stata detta, senza contare che la possibilità di raccontare e raccontarsi davanti ad un obbiettivo rappresenta di per sé già un buon modo per trasmettere certi messaggi, certe suggestioni. E sia la Hamoud che la Hawa si sono prestate generosamente alle nostre domande, dalle cui risposte emerge se non altro quanto il progetto stia a cuore a colei che l’ha ideato proprio in relazione alle istanze di cui si fa portavoce.