Box Office Italia 13 aprile, partenza boom per Fast and Furious 8: 1.4 milioni di euro euro in 24 ore

In attesa di Fast and Furious 8, piange il box office italiano.

Ci volevano i motori di Fast & Furious 8 per portare una boccata d’ossigeno al botteghino italiano. Partenza sprint per il titolo Universal, ieri esordiente con 1.450.045 euro e oltre 200.000 spettatori in 24 ore. Previsioni alla mano, il film dovrebbe superare i 6 milioni d’incasso entro domenica sera. Dietro Vin Diesel, il vuoto. 90.371 euro per I Puffi, con La Bella e la Bestia 3° a quota 69.924 euro.

Quarta posizione con 69.868 euro per Moglie e Marito, seguito dai 46.421 euro di Lasciati Andare, dai 33.970 euro di Ghost in the Shell, dai 22.629 euro di Power Rangers, dai 15.055 euro de l’Altro volto della Speranza, dai 13.069 euro di Underworld 5 e dagli 11.250 euro di Classe Z.

Box Office 13 aprile

  • FAST & FURIOUS 8 € 1.450.045 – 200.760 spettatori
  • I PUFFI: VIAGGIO NELLA FORESTA SEGRETA € 90.371 – 15.935 spettatori
  • LA BELLA E LA BESTIA € 69.924 – 11.208 spettatori
  • MOGLIE E MARITO € 69.868 – 11.312 spettatori
  • LASCIATI ANDARE € 46.421 – 7.627 spettatori
  • GHOST IN THE SHELL € 33.970 – 5.456 spettatori
  • POWER RANGERS € 22.629 – 3.857 spettatori
  • L’ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA € 15.055 – 2.615 spettatori
  • UNDERWORLD: BLOOD WARS € 13.069 – 2.127 spettatori
  • CLASSE Z € 11.250 – 1.747 spettatori

[accordion content=”i Puffi primi nel deserto – weekend da incassi balneari” title=”Box Office Italia”]
i-puffi-viaggio-nella-foresta-segreta-nuovo-trailer-e-foto-del-film-danimazione-sony-3.jpg

Un fine settimana pre-pasquale da mani nei capelli, quello vissuto nei cinema d’Italia. Dopo 8 mesi consecutivi in calo rispetto all’anno precedente, anche aprile è partito con il piede sbagliato. Negli ultimi 4 giorni nessun film è riuscito a superare il traguardo minimo del milione di euro d’incasso. Era da agosto che non si verificava nulla di simile. Primi, ma senza strafare, I Puffi, usciti in ben 385 copie ma con appena 822.289 euro incassati in 96 ore. 4 anni fa I Puffi 2 raccolsero 1.976.000 euro al debutto. Nel 2011 il primo capitolo addirittura 2.605.000 euro. 129.793 spettatori paganti e una media di 1.768 euro a sala per conquistare la vetta e spodestare La Bella e la Bestia, in calo vistoso e con 18.895.241 euro incassati fino ad oggi. 2.866.095 i ticket staccati in poco meno di un mese, con il traguardo dei 20 milioni ancora apparentemente fattibile.

Delusione anche in Italia per Ghost in the Shell, poco sopra il milione e mezzo d’incasso, mentre i Power Rangers hanno messo a segno incassi da stagione estiva. 339 sale e 394.420 euro. Media per copia poco sopra i 1000 euro. Un massacro. Meglio non è andata ad Underworld 5, riuscito ad incassare 215.679 euro con 205 sale tra le mani, mentre Il permesso – 48 ore fuori raggiunge i 696.273 euro, Classe Z i 708.774 euro e Life – Non oltrepassare il limite sfiora il milione e mezzo. Tra le altre novità, 174.592 euro in 4 giorni per L’altro volto della Speranza, unico titolo tra i primi 15 a superare i 2000 euro di media a copia, 174.337 euro per Piccoli Crimini Coniugali, 152.761 euro per Il segreto, 126.573 euro per The Startup (543 euro a sala), 98.999 euro per Ovunque tu Sarai (684 euro a copia), 73.014 euro per La Parrucchiera (1.159 euro a copia) e 66.232 euro per Libere Disobbedienti Innamorate (3.021 euro euro a copia).

Fine settimana pasquale molto ricco il prossimo grazie agli arrivi di Moglie e marito, Fast and Furious 8, Planetarium, Un altro me, Mal di Pietre, Personal Shopper di Olivier Assayas e Lasciati Andare.