• Film

Labyrinth, Fede Alvarez alla regia del reboot/sequel

Labyrinth di Jim Henson avrà un sequel e sarà diretto da Fede Alvarez.

Ad un anno dall’annuncio del reboot da parte della Tristar Pictures, Labyrinth ha trovato il suo regista. Sarà infatti Fede Alvarez, padre di Man in the Dark e dell’imminente reboot Sony della saga Millennium, a riportare in sala il classico di Jim Henson, nel 1986 reso iconico da Jennifer Connelly e David Bowie. Sceneggiato da Terry Jones da un racconto di Dennis Lee, Labyrinth – Dove tutto è possibile è diventato negli anni un film di culto.

E’ errato parlare di remake, a quanto pare, perché il nuovo Labyrinth si svolgerà all’interno dello stesso Universo del titolo di 31 anni fa. Quasi uno spin-off/sequel, in conclusione, con Jay Basu che co-sceneggerà il film insieme allo stesso Alvarez. Cestinato Nicole Perlman, co-sceneggiatore de I Guardiani della Galassia, inizialmente incaricato del progetto.

[quote layout=”big”]“Labyrinth è uno dei film seminali della mia infanzia che mi ha fatto innamorare del cinema. Non potrei essere più entusiasta di espandere l’universo ipnotico di Jim Henson e di portare un nuova generazione di cinefili nel Labirinto”.
[/quote]

Queste le parole di Alvarez, per un Labyrinth originale che vedeva la Connelly negli abiti di Sarah, a tal punto stufa dei pianti del fratellino Toby da invocare Jareth, il malvagio re degli gnomi, pregandolo di portare via il bambino. Il suo desiderio viene esaudito e il piccolo scompare, costringendo Sarah ad avventurarsi in un labirinto popolato di strani esseri pur di ritrovarlo, attraversando un meraviglioso e pericoloso mondo di favola.

Fonte: Comingsoon.net