Taken 3 si farà

"Credo di essere arrivato alla fine, a meno che Maggie Grace non abbia bisogno di aiuto, e decida di chiamarmi ogni tanto".

Solo pochi giorni fa, ovvero prima che Taken 2 uscisse nei cinema americani, Liam Neeson aveva subito spento gli entusiasmi. Taken 3 non si farà. Ma il box office ha clamorosamente preso a pugni quell'apparente certezza. L'action Fox ha infatti sbancato il botteghino. 50 milioni di dollari in 3 giorni negli Usa, 67 nel resto del mondo. Totale? 122 milioni in 72 ore, dopo esserne costati poco più di 40.

Numeri che di fatto giustificano le parole di Robert Mark Kamen, sceneggiatore del massacrato (dalla critica) capitolo 2.

“Non ne abbiamo mai parlato fino a quando non abbiamo visto i dati del botteghino. Ma poi ci siamo detti “Ok, penso che dovremo farne un terzo”. E la Fox vuole che se ne faccia un terzo. Ma abbiamo rapito tutti quelli che potevano essere rapiti. Quindi è arrivato il momento di andare verso un’altra direzione”.

Parole chiare ed esplicitamente 'vendute' al potere del Dio denaro, anche se con Liam Neeson fuori dai giochi sarà oggettivamente difficile rendere credibile un terzo capitolo della saga. Ma non è detto che anche Liam non ceda al dollaro sonante, rimangiandosi automaticamente quanto detto meno di una settimana fa. Nell'attesa, Taken 2, lo ricordiamo, uscirà domani nei cinema d'Italia. A breve, immancabile, la nostra recensione in anteprima.

Fonte: Hollywood.com

  • shares
  • Mail