Gemini Man, uno sci-fi per Ang Lee

Dopo 20 anni di attesa, Gemini Man prende vita.

Dimenticato Billy Lynn, Ang Lee potrebbe presto tornare sul set per girare Gemini Man, thriller sci-fi da almeno due decenni in lavorazione. Parola dell’Hollywood Reporter. Negli anni ’90 fu la Disney ad interessarsi al progetto, con Darren Lemke (Goosebumps, Turbo) allo script e Tony Scott in cabina di regia.

Successivamente si sono avvicinati a Gemini Man registi come Curtis Hanson e Joe Carnahan, oltre agli sceneggiatori David Benioff, Brian Helgeland e Andrew Niccol. Mel Gibson e Clint Eastwood, nel frattempo, sono stati ipotizzati come papabili protagonisti.

Al centro della trama un uomo costretto a combattere contro un clone più giovane di se stesso. Impossibile non pensare a Looper di Rian Johnson, con Joseph Gordon-Levitt e Bruce Willis che interpretavano la stessa persona in età differenti, se non fosse che in questo caso si tratterebbe dello stesso attore in entrambi i ruoli. Opzione impraticabile, negli anni ’90, ma ora certamente più fattibile, visti gli enormi passi avanti fatti nel campo ‘effetti speciali’. E chi se non Ang Lee, straordinario con la CG di Vita di Pi e fortemente tecnologico anche in Billy Lynn, per non provarci?

Fonte: Comingsoon.net