Star Wars: JJ Abrams paragona il film ad una "religione"

J.J. Abrams afferma che "Star Wars" non è solo un film, ma una vera e propria religione.

jj-abrams-paragona-star-wars-ad-una-religione.jpg

J.J. Abrams, regista de Il risveglio della Forza, afferma che Star Wars è più di un semplice film, arrivando a paragonarlo ad una religione. La passione dei fan di Star Wars è innegabile, così come l'impatto che il franchise ha avuto sulle vite di ciascuno. C'è anche una filosofia non ufficiale, chiamata lo Jedismo, che si basa sul mito di Star Wars e sul modo di vita fittizio dei Jedi. Lo Jedismo che incoraggia una fede nella pace, giustizia, amore, apprendimento e benevolenza è diventato per alcuni un vero e proprio stile di vita tanto che nel 2016 è stata richiesta una sua regolamentazione e riconoscimento alla Charity Commission per l'Inghilterra e il Galles, un dipartimento governativo che regolamenta e registra associazioni di beneficenza. Purtroppo la commissione ha rifiutato di riconoscere il credo dello Jedismo e la fede spirituale nella "Forza".

Il sito The Wrap riporta che Abrams ha parlato alla Miliken Global Conference a Beverly Hills insieme a Jon Favreau, i due registi erano stati invitati per discutere, tra le altre cose, delle pressioni sostenute nel cimentarsi con franchise così enormi dal punto di vista dell'immaginario collettivo. Quando ha parlato di Star Wars, Abrams ha raccontato un aneddoto su Harrison Ford all'interno del Millennium Falcon durante le riprese de "Il risveglio della Forza", dove Ford ha notato che c'erano alcune attrezzature nella nave spaziale che non c'erano originariamente a causa del basso budget. Abrams ha portato questo esempio per spiegare che in quel caso la mancanza di autenticità era vista come un miglioramento. È quel tipo di attenzione ai dettagli che sia Favreau che Abrams attribuiscono al successo di un franchise.

Abrams ha parlato anche delle molte aspettative, talvolta irragionevoli, che si accompagnano alla base fandom più irriducibile di Star Wars. Abrams ha continuato paragonando il franchise Star Wars ad una religione.

"Star Wars" non è un film, è una religione, ma la gente che segue questa religione non sa sempre quanto queste cose siano fungibili.

Abrams ha anche accennato a come i profitti possano soffocare la creatività di Hollywood, che è qualcosa a cui Abrams tiene molto. "Il risveglio della Forza" è stato il terzo film della storia di Hollywood a raggiungere i 2 miliardi di dollari in tutto il mondo e non c'è dubbio che l'attenzione di Abrams ai dettagli è stato un fattore determinante per il successo del film.

La tremenda pressione di realizzare un film di Star Wars è immensa e molte volte è quasi impossibile tenere il passo con le aspettative dei fan.Star Wars 8 ad esempio è stato recentemente al centro di una polemica quando i fan hanno accusato il regista Rian Johnson di voler scopiazzare L'impero colpisce ancora, questo dopo che il regista aveva affermato in un'intervista che il film sarebbe stato più dark del suo predecessore. Johnson ha così dovuto utilizzare i social media per smentire le accuse dei fan assicurando alla base del fandom che stava tentando di fare qualcosa di originale, pur restando fedele alla trilogia originale.

Star Wars: Gli ultimi Jedi debutta nei cinema il 15 dicembre 2017.

 

 

  • shares
  • Mail