Ridley Scott ammette che “Prometheus” è stato un errore

Ridley Scott ammette che l’approccio indeciso a “Prometheus” è stato un grosso errore.

Ridley Scott ammette che “Prometheus” è stato un errore e si scusa per aver deluso i fan.

Durante un’intervista a Yahoo, il regista Ridley Scott ha parlato della risposta negativa a Prometheus  e di un ridimensionamento del suo programma per il futuro del franchise.

[quote layout=”big”]Siamo andati dritti per la nostra strada solo per scoprire che i fan erano veramente frustrati. Volevano vedere più del mostro originale e io invece pensavo fosse ormai stracotto, con un’arancia in bocca. Così ho pensato: ‘Wow, OK, mi sono sbagliato. I fan, in un modo strano, non hanno la parola finale, ma sono il riflesso dei tuoi dubbi su qualcosa che poi ti rendi conto essere ‘sbagliata’ o su cui ‘avevi ragione’. Credo che sia lì il punto. Penso che non sei ragionevole se non prendi in considerazione la reazione dei fan. Non lo so. Forse farò altri due film, o forse uno, non lo so.[/quote]

Per quanto riguarda il franchise “Alien v Predator” Scott ha detto che non c’era alcuna possibilità di ideare una connessione. Non era nemmeno a conoscenza del fatto che “The Predator” di Shane Black fosse attualmente in produzione alla 20th Century Fox, nonostante fosse lo stesso studio di “Alien: Covenant”.

“Non so cosa sia. The Predator? Il “Predator” originale era con Arnold Schwarzenegger? Non credo che mi importi.

“Alien: Covenant” ha debuttato nei cinema italiani l’11 maggio.

 

 

 

Ultime notizie su Alien - La Saga

Tutto su Alien - La Saga →