Guardiani della Galassia 2: il Walkman di Peter Quill va a ruba su Ebay

Il modello di walkman visto in "Guardiani della Galassia" venduto a 200$ al pezzo su Ebay.

 

Walkman e audiocassette stanno guadagnando popolarità ultimamente, ma non tanto quanto il "Walkman TPS-L2" utilizzato nei film Guardiani della galassia. Parte del fascino del franchise "Guardiani della Galassia" è l'uso dell'effetto nostalgia canaglia, in particolare attraverso la colonna sonora e l'utilizzo di nastri a cassetta. Chi ha vissuto gli anni '80 da adolescente ricorda i nastri a cassetta e l'avvento del Walkman che fu qualcosa di rivoluzionario. Gli amanti della musica avrebbero potuto portare la loro musica ovunque e potevano ascoltare ciò che volevano, dovunque volevano e quando volevano. Questo potrebbe non sembrare un grosso problema per i ragazzi di oggi con i loro iPod, ma parliamo di un'altra generazione.

Il collezionismo di queste "reliquie" tecnologiche spesso è frutto di passione per un certo tipo di oggetto o come nel caso di Guardiani della Galassia per un'epoca e il Walkman TPS-L2 di Peter Quill oltre ad essere un riconoscibile pezzo anni '80 è anche il primo Walkman mai prodotto. A quanto riporta il sito The Hollywood Reporter il TPS-L2 è tornato in auge tra i collezionisti ed è venduto su Ebay a centinaia di dollari e persino a migliaia se funzionante e con le cuffie originali dotate di spugnette arancioni.

Il TPS-L2 è stato lanciato il 1° luglio 1979 al costo di 200$ (oggi ne costerebbe 600). Oltre ad ascoltare la musica, si poteva usare il Walkman come un dispositivo di dettatura in quanto aveva anche un microfono per la registrazione. Un'altra caratteristica interessante dei TPS-L2 era che avevano due prese per cuffie, in modo che due persone potevano ascoltare contemporaneamente, una caratteristica che è scomparsa dalla maggior parte dei Walkman successivi.

I ragazzini degli anni '80 e degli anni '90 ricorderanno i "mixtape", collage musicali con tutte le canzoni preferite registrate da un disco vinile, dalla radio e da compact disc. Oggi queste compliation denominate "playlist" sono molto più facili da creare, ma ai bei tempi andati creare un mixtape era un'arte.

Al momento non ci sono notizie su un revival del lettore multimediale digitale Zune visto alla fine di Guardiani della Galassia Vol. 2, ma forse se lo rivedremo nel Vol. 3, lo Zune potrebbe avere un ritorno di popolarità come avvenuto con il Walkman facendo impennare le sue quotazioni tra i collezionisti.

 

guardiani-della-galassia-2-il-walkman-vintage-del-film-va-a-ruba-su-e-bay.jpg

 

 

  • shares
  • Mail