Transformers: 10 anni e un cast sempre stellare

Aspettando "Transformers - L'ultimo cavaliere" ripercorriamo i dieci anni dei robot alieni Hasbro al cinema e il cast stellare che ha contrassegnato i 5 capitoli della saga.

 

La saga Transformers di Michael Bay celebra dieci anni con Transformers - L'ultimo cavaliere in arrivo nei cinema il prossimo 22 giugno.

 

L'ultimo Cavaliere infrange i miti fondamentali della saga di Transformers e ridefinisce il significato di eroe. Umani e Transformers sono in guerra, Optimus Prime se ne è andato. La chiave per salvare il nostro futuro è sepolta nei segreti del passato, nella storia nascosta dei Transformers sulla Terra. La salvezza del nostro mondo ricade sulle spalle di un'improbabile alleanza: Cade Yeager (Mark Wahlberg), Bumblebee, un lord inglese (Sir Anthony Hopkins) e una professoressa di Oxford (Laura Haddock). Arriva un momento nella vita di ognuno in cui siamo chiamati a fare la differenza. In Transformers - L'Ultimo Cavaliere la preda diventerà eroe. Gli eroi diventeranno cattivi. Un solo mondo sopravviverà: il loro, o il nostro.

 

In questo approfondimento ci occupiamo degli attori che hanno contrassegnato la battaglia sul grande schermo tra Autobot e Decepticon, dieci anni di un cast a dir poco stellare.

 

 

Transformers & Transformers: La vendetta del caduto


transformers-10-anni-e-un-cast-sempre-stellare-1.jpg

 

Shia LaBeouf (Sam Witwicky)

Shia LaBeouf ha interpretato il prode Sam Witwicky che nei primi tre film della saga diventerà un prezioso alleato "umano" nella battaglia tra gli autobot di Optimus Prime e i decepticon di Megatron. Secondo Roberto Orci, il personaggio di Sam è stato scritto come una versione 2007 del Marty McFly di Ritorno al futuro. Prima di essere lanciato da Transformers, Shia LaBeouf conquista il suo primo ruolo di rilievo nel 2003 come protagonista del film d'avventura Disney Holes - Buchi nel deserto a cui seguiranno una serie di ruoli di supporto che lo vedranno in Charlie's Angels - Più che mai (2003), al fianco di Will Smith in Io, robot (2004), con Keanu Reeves in Constantine (2005) e ancora protagonista nel thriller Disturbia (2007). Il successo di Transformers permetterà a LaBeouf di interpretare il figlio di Harrison Ford in Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo (2008) e il nuovo pupillo dell'iconico Gordon Gekko di Michael Douglas nel sequel Wall Street - Il denaro non dorme mai (2010) oltre ad un ruolo da protagonista nel techno-thriller Eagle Eye (2008). Dopo l'uscita dalla saga Transformers la carriera di LaBeouf proseguirà al fianco di Robert Redford nel thriller La regola del silenzio - The Company You Keep (2012) e lo vedrà contrabbandiere di alcol al fianco di Tom Hardy in Lawless (2012), nel cast del controverso Nymphomaniac (2013) di Lars von Trier e al fianco di Brad Pitt nel film di guerra Fury (2014). Rivedremo LaBeouf quest'anno nei panni del tennista John McEnroe nel biopic sportivo Borg/McEnroe.

 

Megan Fox (Mikaela Banes)

Megan Fox ha fatto sognare schiere di adolescenti con la sensuale Mikaela Banes "asso dei motori" e interesse amoroso del Sam Witwicky di Shia LaBeouf nei primi due capitoli della saga Transformers. L'attrice prima di essere lanciata nell'olimpo dei divi meglio noto come Hollywood aveva all'attivo alcuni ruoli minori in un paio di teen-comedy, vedi l'esordio Holiday in the Sun (2001) al fianco delle gemelle Olsen e in Quanto è difficile essere teenager! (2004) con Lindsay Lohan. Quando venne scelta per il primo film dei Transformers, Megan Fox aveva già lavorato con Michael Bay in una comparsata non accreditata nel sequel Bad Boys II (2003). La carriera dell'attrice decolla dopo il ruolo in Trasformers e la ritroviamo bellissima diva svampita in Star System - Se non ci sei non esisti (2008), protagonista in un paio di passi falsi, l'horror Jennifer's Body (2009) e il cinecomic Jonah Hex (2010) e nel dramma Passion Play (2010) al fianco di Mickey Rourke e Bill Murray. Nel 2011 e 2012 l'attrice si cimenta con ruoli brillanti nelle commedie Friends with Kids e Questi sono i 40 con l'aggiunta di un cameo in Il dittatore con Sacha Baron Cohen. Nel 2014 torna a collaborare con Michael Bay, stavolta in veste di produttore, nel reboot live-action Tartarughe Ninja in cui interpreta il popolare personaggio della giornalista April O'Neil che riprenderà anche nel sequel Tartarughe Ninja - Fuori dall'ombra (2016).

transformers-10-anni-e-un-cast-sempre-stellare-1r.jpg

John Turturro (Agente Simmons)

I film dei Transformers hanno sempre quello che viene definito "sollievo comico" tra le spettacolari scene di battaglia e distruzione, e John Turturro con il suo arrogante, paranoico e spassoso Agente Simmons si è subito conquistato il favore del pubblico, nonostante il personaggio esordisca come una sorta di aspirante "cattivo" per poi evolvere invece in un prezioso alleato sia per il Sam Witwicky di Shia LeBouf che per la guerra tra robot che si abbatterà sul pianeta Terra. Simmons fa parte del misterioso "Settore 7", un gruppo di agenti governativi creato dal Presidente Hoover. Bay voleva Steve Buscemi per il ruolo, ma l'attore era impegnato, così Bay ha optato per Turturro con cui desiderava lavorare da quando lo aveva visto in Il grande Lebowski. In "Transformers: La Vendetta dei Caduto" Simmons ha lasciato il Settore 7, gestisce un sito web con il soprannome "Robo-Warrior e ha trascorso il suo tempo ad ammassare documentazione aliena, mentre in Transformers 3 ha scalato le classifiche dei bestseller con il suo libro "Codename Hero: How Seymour Simmons and the Aliens Saved the World" in cui racconta come lui e gli Autobot hanno salvato il mondo dalla minaccia aliena. John Turturro che rivedremo in Trasformers - L'ultimo cavaliere debutta nel lontano 1985 al fianco di Madonna in Cercasi Susan disperatamente. Attore particolarmente versatile Turturro ha spaziato con consumata abilità tra dramma e commedia lavorando nel corso di una lunga e prolifica carriera con registi iconici come Martin Scorsese, Woody Allen, Spike Lee, Robert Redford, Ridley Scott e i fratelli Coen. Turturro si è anche cimentato dietro la macchina da presa dirigendo diversi film tra cui Romance & Cigarettes (2005) e Gigolò per caso (2013). Rivedremo prossimamente l'attore riprendere il suo ruolo iconico di Jesus Quintana da Il grande Lebowski nella crime-comedy Going Places.

transformers-10-anni-e-un-cast-sempre-stellare-5k.jpg

Tyrese Gibson (Sergente Epps)

Tyrese Gibson è il Sergente dell'aviazione degli Stati Uniti Robert Epps nei primi tre film della saga. Gibson da bambino era un fan della linea di giocattoli della Hasbro e ha letteralmente supplicato per poter essere nel film. Nel primo film combatte con l'amico e commilitone Lennox (Josh Duhamel) al fianco degli Autobot con Sam Witwicky e Mikaela Banes. Nel secondo film Epps riceve una promozione a sergente maggiore e membro del Networked Elements: Supporters and Transformers (NEST) organizzazione formata da robot e militari. In Trasformers 3, Epps che nel frattempo ha lasciato il NEST e si è ritirato dall'Aeronautica, sarà di nuovo al fianco di Sam e degli Autobot. Tyrese Gibson debutta nel 2002 nel dramma Baby Boy - Una vita violenta, ma il ruolo che lo farà conoscere al grande pubblico è quello di Roman Pearce in 2Fast 2Furious al fianco del compianto Paul Walker. Gibson che ha ripreso il ruolo di Roman in Fast & Furious 5, 6 7 & 8 ha interpretato ruoli anche in Il volo della fenice (2004), Four Brothers - Quattro fratelli (2005), Death Race (2008) e Un poliziotto ancora in prova (2016). Il Robert Epps di Tyrese Gibson tornerà in Transformers - L'ultimo cavaliere.

transformers-10-anni-e-un-cast-sempre-stellare-5.jpg

Josh Duhamel (Maggiore Lennox)

Josh Duhamel interpreta William Lennox, un ufficiale dei Rangers che nei primi tre film fa parte di un team delle operazioni speciali che supportano Sam Witwicky e gli Autobot. Duhamel da bambino era un grande fan della linea di giocattoli della Hasbro. Nel secondo film viene promosso a Maggiore e membro del NEST organizzazione formata da robot e militari, una task force internazionale che combatte contro i Decepticon al fianco degli Autobot. Nel terzo film Lennox viene nuovamente promosso, diventa colonnello e affronta i Decepticon, Sentinel Prime e Dylan Gould nella battaglia di Chicago. Josh Duhamel dopo un debutto con Emmy sul piccolo schermo nella soap opera La valle dei pini, approda sul grande schermo nel 2004 con un ruolo nella commedia romantica Appuntamento da sogno! e prima di debuttare nella saga Transformers interpreta il thriller Turistas (2006). La filmografia di Duhamel spazia tra i generi e lo vediamo papà improvvisato nella commedia Tre all'improvviso (2010), prode vigile del fuoco nell'action-thriller Fire with Fire (2012), empatico terapista in Bravetown (2015) e ambizioso avvocato al centro di un complotto in Conspiracy - La cospirazione (2016). Il William Lennox di Josh Duhamel tornerà in Transformers - L'ultimo cavaliere.

 

 

Transformers 3


transformers-10-anni-e-un-cast-sempre-stellare-1i.jpg

 

Rosie Huntington-Whiteley (Carly Spencer)

In Transformers 3, la Carly Spencer interpretata dalla modella britannica Rosie Huntington-Whiteley è la nuova ragazza di Sam. Carly è piena di vita, gentile, sveglia, allegra, sarcastica e affidabile, i due vivono insieme e mentre lei è economicamente indipendente, Sam è alla disperata ricerca di un lavoro dopo che la sua collaborazione con il governo si è conclusa. Alla fine del film Carly aiuta Megatron a capire le vere intenzioni di Sentinel Prime, rimpiazzarlo come leader dei Decepticon. Transformers 3 è stato il debutto come attrice di Rosie Huntington-Whiteley che ritroveremo nell'acclamato Mad Max: Fury Road (2015) nel ruolo di "Angharad la splendida", una delle "Cinque Mogli" del signore della guerra Immortan Joe.

transformers-10-anni-e-un-cast-sempre-stellare-2.jpg

John Malkovich (Bruce Brazos)

In Transformers 3 John Malkovich interpreta Bruce Brazos, l'eccentrico nuovo capo di Sam che si è ritrovato da eroe e salvatore del mondo ad occuparsi della posta negli uffici di una grande azienda. Malkovich decrive il suo personaggio come un uomo d'affari severo solo all'apparenza, in realtà un idiota molto simpatico e divertente. John Malkovich debutta sul grande schermo nel 1984 nel dramma Le stagioni del cuore, un esordio folgorante che gli vale una candidatura all'Oscar come miglior attore non protagonista. L'eclettico Malkovich è stato un nobile francese in Le relazioni pericolose (1988), un artista in crisi in Il tè nel deserto (1990), un killer in Nel centro del mirino (1993), Dr.Jekyll e Mr. Hyde in Mary Reilly (1996), un letale ergastolano in Con Air (1997), un moschettiere in La maschera di ferro (1998), se stesso in Essere John Malkovich (1999), un ex-criminale in Il gioco di Ripley ((2002) e un ex agente CIA paranoico e folle in RED (2010).

transformers-10-anni-e-un-cast-sempre-stellare-5b.jpg

Patrick Dempsey (Dylan Gould)

Il ricco uomo d'affari Dylan Gould di Patrick Dempsey in Trasformers 3 è una figura ambigua che insidia la ragazza di Sam, di cui è datore di lavoro, facendo sentire l'insicuro Witwicky perennemente inadeguato. Gould veste i panni di coloro che durante la guerra venivano definiti "collaborazionisti", coloro che scelgono di schierarsi con il nemico e con quelli che ritengono i più forti, in questo caso i Decepticon che trovano in Dylan uno spietato alleato pronto a condannare a morte la sua stessa razza. Patrick Dempsey debutta nel 1985 nella commedia Catholic Boys per poi dedicarsi al genere senza grande successo tranne che per l'exploit di Playboy in prova (1987). Dempsey è noto al grande pubblico per il ruolo del Dr. Derek Shepherd nella serie tv Grey's Anatomy che lo ha reso un sex symbol e quindi molto richiesto in ruoli di fascinoso seduttore, vedi l'avvocato vedovo al fianco di Amy Adams nel film Disney Come d'incanto, playboy impenitente nella commedia romantica Un amore di testimone (2008) e inventore miliardario spasimante di Renée Zellweger in Bridget Jones's Baby (2016). Appassionato di corse e motori Patrick Dempsey è un provetto pilota nonché co-proprietario di un team automobilistico.

 

Transformers 4: L'era dell'estinzione & Transformers - L'ultimo cavaliere


transformers-10-anni-e-un-cast-sempre-stellare-6.jpg

 

Mark Wahlberg (Cade Yeager)

Il Cade Yagher di Mark Wahlberg ha rimpiazzato nel ruolo dell'eroe il Sam Witwicky di Shia LaBeouf a partire da Transformers 4: L'era dell'estinzione. Yeager è un padre single e iperprotettivo verso la sua unica figlia Tessa (Nicola Peltz). Cade è anche un inventore volenteroso, ma piuttosto sfortunato che fa una gran fatica a sbarcare il lunario. In una prima fase di sviluppo questo personaggio si chiamava Flynn "Ray" Vincent e doveva essere interpretato da Dwayne (The Rock) Johnson. Quando risveglierà involontariamente Optimus Prime, Cade si troverà a schierarsi con lui e i suoi Autobot contro un governo che ha deciso di ripulire il pianeta dagli alieni con ogni mezzo. Mark Wahlberg inizia la sua carriera nello spettacolo come rapper con lo pseudonimo "Marky Mark" e modello d'intimo per Calvin Klein al fianco di Kate Moss. Debutta come attore nel 1995 con un ruolo nella commedia Mezzo professore tra i marines al fianco di Danny DeVito, ma è è il biopic Boogie Nights - L'altra Hollywood (1997) che da una scossa alla sua carriera e dopo un paio di "action" Wahlberg recita al fianco di George Clooney e Ice Cube in Three Kings, è protagonista del remake Planet of the Apes - Il pianeta delle scimmie di Tim Burton, della storia vera Rock Star e di un altro remake, The Italian Job, in cui recita al fianco di Charlize Theron e Edward Norton. Dopo la sboccata comedy campione d'incassi Ted, Wahlberg viene diretto da Michael Bay in Pain & Gain - Muscoli e denaro e quel primo incontro con il regista lo porterà fino al ruolo di protagonista nei film della saga Transformers. Tra i ruoli interpretati da Wahlberg lo ricordiamo pescatore in La tempesta perfetta (2000), poliziotto in The Departed - Il bene e il male (2006), insegnante di scienze in E venne il giorno (2008), pugile in The Fighter (2010) e più di recente l'attore è stato protagonista di tre film basati su storie vere: Lone Survivor (2013), Deepwater - Inferno sull'oceano (2016) e Boston - Caccia all'uomo (2016) tutti diretti da Peter Berg. Il Cade Yager di Mark Wahlberg tornerà in Tranformers - L'ultimo cavaliere.

transformers-10-anni-e-un-cast-sempre-stellare-60.jpg

Nicola Peltz (Tessa Yager)

La Tessa Yeager di Nicola Peltz e la figlia di Cade (Mark Wahlberg) e a differenza di suo padre, Tessa è più responsabile e più realistica, poiché ritiene che le invenzioni del padre non gli permetteranno di portare il cibo in tavola e soprattutto di pagarle il college. Quando suo padre risveglia Optimus Prime, Tessa è titubante e terrorizzata in un primo momento, ma poi si schiererà con il padre al fianco degli Autobot e contro chi li vuole morti. Dopo il debutto nella commedia natalizia Conciati per le feste (2006) arriva per la Peltz il primo ruolo di rilievo, è Katara nel fantasy live-action L'ultimo dominatore dell'aria (2010) seguito da un ruolo ricorrente nella serie tv Bates Motel. Dopo il ruolo di Tessa in Transformers 4: L'era dell'estinzione arrivano ruoli in pellicole minori tra cui il dramma Affluenza (2014) e la commedia Ultimo viaggio in Oregon (2016). Vedremo l'attrice prossimamente in Back Roads il debutto alla regia dell'attore Alex Pettyfer attualmente in post-produzione. Non è previsto un ritorno di Tessa in Transformers - L'ultimo cavaliere, ma non è escluso che rivedremo Nicola Peltz in futuri sequel.

transformers-10-anni-e-un-cast-sempre-stellare-48.jpg

T. J. Miller (Lucas Flannery)

Il Lucas Flannery di TJ Miller condivide con il Joshua Joyce di Stanley Tucci il ruolo di "sollievo comico" ed entrambe le caratterizzazioni sembrano essere state create per rimpiazzare in Transformers 4: L'era dell'estinzione il personaggio dell'Agente Simmons di John Turturro. Lucas Flannery è un meccanico e migliore amico di Cade. Come Tessa anche Lucas non si fida dell'idea di Cade di acquistare "rottami" per riutizzarli nelle invenzioni e guadagnare denaro, ma ha contribuito di tasca sua per aiutare Cade ad acquistarli. TJ Miller debutta nel 2008 nel monster-movie Cloverfield diretto da Matt Reeves e co-prodotto da JJ Abrams a cui seguiranno una serie di commedie tra cui In viaggio con una rock star (2010), I fantastici viaggi di Gulliver (2010) e Quell'idiota di nostro fratello (2011). Miller ha recitato anche nel dramma d'azione Unstoppable - Fuori controllo (2010), nel musical Rock of Ages (2012) e recentemente è stato "spalla" di Ryan Reynolds nel cinecomic campione d'incassi Deadpool (2016). Il personaggio di Miller viene ucciso dal decepticon Lockdown in Transformers 4 e quindi non lo rivedremo in Transformers - L'ultimo Cavaliere

transformers-10-anni-e-un-cast-sempre-stellare-44.jpg

Stanley Tucci (Joshua Joyce)

In Transformers 4 - L'era dell'estinzione Stanley Tucci interpreta Joshua Joyce, arrogante capo di una società denominata "KSI" che vuole utilizzare tecnologia aliena recuperata dalla Battaglia di Chicago per costruire i propri Transformers. Come accadeva con l'Agente Simmons di John Turturro anche Joshua Joyce da "villain" diventa prezioso alleato dopo aver capito di essere stato manipolato da Galvatron. Alla fine del film, dopo la partenza di Optimus Prime, Joyce decide di di aiutare Cade e la sua famiglia a ricostruire la loro casa. Dopo aver calcato i palcoscenici di Broadway, Stanley Tucci debutta sul grande schermo con un ruolo in L'onore dei Prizzi (1985). Tucci si è dimostrato attore versatile capace di spaziare tra generi e caratterizzazioni, è stato il gangster Lucky Luciano in Billy Bathgate - A scuola di gangster (1991), un ladro di cuccioli nel film per famiglie Beethoven (1992), spietato killer in Il rapporto Pelican (1993), procuratore distrettuale in Il bacio della morte (1995), il braccio destro di Al Capone in Era mio padre (2002), un rapitore di baìmbini in Amabili resti (2009), ruolo che gli è valso una candidatura all'Oscar. Tucci ha inoltre interpretato lo scienziato tedesco che ha creato il siero del supersoldato nel cinecomic Captain America - Il primo vendicatore (2011) e ha vestito gli sgargianti panni dell'eccentrico presentatore Caesar Flickerman nella saga Hunger Games. Lo Joshua Joyce di Stanley Tucci tornerà in Transformers - l'ultimo cavaliere.

transformers-10-anni-e-un-cast-sempre-stellare-55.jpg

Anthony Hopkins (Sir Edmound Burton)

Sir Anthony Hopkins è un nuovo acquisto della saga che farà il suo debutto in Transformers - L'ultimo cavaliere nei panni di Sir Edmund Burton, storico e astronomo che ha conoscenze sui Transformers e i loro legami con la storia della Terra. Hopkins esordisce sul grande schermo nel 1967 in Il bus bianco (1967) per poi conquistare il suo primo ruolo di rilievo nel dramma Il leone d'inverno (1968) in cui l'attoe interpreta il sovrano Riccardo I. Gli anni '70 lo vedranno impegnato in una lunga gavetta televisiva che porterà negli anni '80 al ruolo per il grande schermo del Dr. Frederick Treves nel cult The Elephant Man di David Lynch seguito da ruoli nel dramma Il Bounty (1984), nel biopic sentimentale 84 Charing Cross Road (1987) al fianco di Anne Bancroft e nel remake Ore disperate (1990) di Michael Cimino.  Nel 1991 arriva il ruolo iconico di Hannibal Lecter, lo psichiatra cannibale nel thriller Il silenzio degli innocenti di Jonathan Demme che varrà ad Hopkins un Premio Oscar per il miglior attore protagonista. La ricca e variegata filmografia di Hopkins è la dimostrazione della versatilità di un interprete che come il buon vino migliora con il trascorrere degli anni. Tra i molti ruoli interpretati da Hopkins lo ricordiamo anche nei panni di Van Helsing nel Dracula di Bram Stoker (1992), del presidente Richard Nixon in Gli intrighi del potere - Nixon (1995), del pittore Pablo Picasso in Surviving Picasso (1996), di don Diego de la Vega in La maschera di Zorro (1998), del dio Odino nel cinecomic Thor (2011) e del regista Alfred Hitchcock nell'omonimo biopic del 2012.

transformers-10-anni-e-un-cast-sempre-stellare-54.jpg

Isabela Moner (Izabella)

La coraggiosa Izabella interpretata da Isabela Moner è una delle new entry della saga Transformers che vedremo come nuova protagonista femminile di Transformers - L'ultimo cavaliere. Izabella viene descritta come una ragazza sveglia e un po' "maschiaccio" cresciuta in un orfanotrofio. Isabela Moner è un'attrice e cantante statunitense che ha esoprdito a soli 10 anni anni a Broadway in un allestimento teatrale di Evita. L'attrice è nota al grande pubblico per il ruolo di CJ Martin nella serie tv 100 cose da fare prima del liceo. Transformers 5 è il suo terzo ruolo per il grande schermo dopo l'esordio nel dramma familiare The House That Jack Built (2013) e la comedy per famiglie Middle School: The Worst Years of My Life (2016). Il prossimo ruolo della Moner è nel crime-thriller Soldado diretto da Stefano Sollima, sequel dell'acclamato Sicario di Denis Villeneuve.

 

 

  • shares
  • Mail