Film italiani, novità: Fabio De Luigi in Metti la nonna in freezer, finite le riprese di Riccardo va all'inferno

L'attore dovrebbe recitare nella nuova commedia Indigo Film. Intanto Roberta Torre ha finito di girare il suo nuovo film.

riccardo-va-allinferno_roberta-torre_05_paolo-galletta.jpg

Il premio: prossimamente si girerà tra Roma, l'Alto Adige e la Danimarca il nuovo film diretto da Alessandro Gassmann, interpretato da Gigi Proietti, Rocco Papaleo, Anna Foglietta, Matilda De Angelis e lo stesso regista. Il film, prodotto da Fulvio e Federico Lucisano, racconta il viaggio dall'Italia a Stoccolma di Giovanni Passamonte (Proietti), uno scrittore di fama internazionale, futuro premio Nobel, che, a causa della sua paura di volare, per ritirare il premio decide di andare in macchina fino alla capitale svedese. Insieme a lui partono il suo assistente Rinaldo (Papaleo) e con i suoi due figli Oreste (Gassmann) e Lucrezia (Foglietta).

Metti la nonna in freezer: il 19 giugno sarà battuto il primo ciak della commedia prodotta da Indigo Film, diretta da Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi alias Inception. Secondo Askanews faranno parte del cast del film Fabio De Luigi, Miriam Leone, Marina Rocco, Barbara Bouchet e Lucia Ocone.

Riccardo va all'inferno: settimana scorsa sono terminate a Roma le riprese del film di Roberta Torre, con Massimo Ranieri, Sonia Bergamasco, Silvia Gallerano, Silvia Calderoni, Teodoro Giambanco, Michelangelo Dalisi, Ivan Franek, Matilde Diana e Tommaso Ragno. Il film, scritto dalla regista insieme a Valerio Bariletti, racconta la storia di Riccardo Mancini (Ranieri), un uomo che esce dall'ospedale psichiatrico giudiziario dove ha trascorso lunghi anni per un delitto avvolto nel mistero, ben deciso a vendicarsi e conquistare il Potere all'interno della sua famiglia malavitosa. Riccardo non ha scrupoli nello sbarazzarsi dei suoi fratelli, ma non ha fatto i conti con la vera anima nera della famiglia: la potente Regina Madre (Sonia Bergamasco). Il film, un musical nero e psichedelico che attraversa Shakespeare, ambientato in una Roma mai vista, spettrale e pop, si avvale delle musiche originali di Mauro Pagani.

  • shares
  • Mail