The Mask: il film con Jim Carrey doveva essere un horror

Il regista Chuck Russell rivela che la commedia d’azione “The Mask” era stata originariamente concepita come un film horror.

Chuck Russell regista della commedia d’azione The Mask rivela che il film era stato originariamente concepito per essere un film horror. Il 1994 è stato l’anno di Jim Carrey con ruoli da protagonista in Ace Ventura – L’acchiappanimali, Scemo & più scemo e The Mask. Guardando questi tre film, uno di loro si differenzia per un look decisamente più “dark” e grottesco.

Chuck Russell (Il re scorpione, Blob – Fluido mortale, Nightmare 3) ha parlato con XFINITY per il 30° anniversario di Nightmare 3 e durante l’intervista ha anche condiviso l’interessante aneddoto su The Mask. A quanto racconta Russell, The Mask era stato originariamente concepito come un film horror con Carrey nei panni di un personaggio alla Freddy Krueger.

[quote layout=”big”]E’ un ottimo esempio di come combattere davvero per la tua visione di un film, l’abbiamo cambiato da un film horror ad una commedia. Originariamente concepito come un film horror, fu una vera e propria battaglia. La New Line voleva un nuovo tipo di film di Freddy.[/quote]

E’ indubbio che questa versione alternativa sarebbe stata molto interessante, ma bisogna chiedersi se avrebbe avuto il medesimo successo  (The Mask ha incassato nel mondo la bellezza di 359 milioni di dollari). Russell ha continuato parlando del fumetto originale di The Mask e di come ricordasse troppo Freddy Krueger.

[quote layout=”big”]Per una coincidenza avevo letto lo stesso fumetto originale di The Mask che avevano acquisito e pensavo:” È davvero fantastico, ma è troppo simile a Freddy Krueger”. Lo era veramente: mettere su la maschera e uccidere le persone recitando battute. Era un fumetto veramente bello, splatterpunk, in bianco e nero, hanno rifatto i fumetti per essere più simili al mio film, ma i fumetti originali erano davvero grandi, cupi e spaventosi.[/quote]

Tutto sommato sembra che la loro decisione di optare per una commedia con supereroi sia stata vincente. Carrey è diventato una megastar e il film ha anche aiutato a lanciare la carriera di Cameron Diaz. Inoltre Carrey è stato nominato per un Golden Globe e il film è stato candidato all’Oscar per i migliori effetti speciali, anche se quell’anno ha perso contro Forrest Gump.

Dal momento che The Mask è di fatto un film comico è diventato molto popolare tra i bambini e ha finito per generare una omonima serie tv d’animazione. Originariamente Carrey aveva firmato per fare un sequel, ma poi ci ha ripensato e ha finito per dare forfait. Nel 2005 è stato realizzato un sequel senza Jim Carrey, il famigerato The Mask 2 aka Son of the Mask, ma si è rivelato un sonoro flop di critica e pubblico.