Han Solo, Lucasfilm ‘insoddisfatta’ di Alden Ehrenreich?

Ancora problemi per lo spin-off di Star Wars dedicato a Han Solo.

Dopo aver cacciato Phil Lord e Chris Miller e assunto Ron Howard, proseguono i problemi legati al 2° spin-off ufficiale di Star Wars. Secondo quanto riportato dall’Hollywood Reporter, infatti, in casa Lucasfilm non sarebbero soddisfatti neanche di Alden Ehrenreich, annunciato giovane protagonista negli abiti di Han Solo.

Lo studios avrebbe addirittura assunto un coach di recitazione per ottenere una performance migliore dal giovane attore, visto anche in Ave Cesare dei fratelli Coen, a loro dire ‘frenato’ dalla visione cinematografica di Lord e Miller, ormai ex registi della pellicola. I due, rumor alla mano, avevano lasciato ampio spazio all’improvvisazione delle proprie stelle, forzando esageratamente la mano sul lato ‘comico’ della pellicola.

Non contenta, la LucasFilm aveva cacciato anche il montatore Chris Dickens per sostituirlo con Pietro Scalia, 2 volte premio Oscar nonché celebre collaboratore fidato di Ridley Scott. Peccato che neanche Scalia fosse riuscito a far tornare sui binari giusti Lord e Miller, arrivati allo scontro totale con lo sceneggiatore Lawrence Kasdan, desideroso semplicemente che i due si attenessero allo script. Visto l’andazzo, Kathleen Kennedy ha fatto fuori i due registi per affidare l’intera baracca a Ron Howard, di nuovo sul set a partire dal 10 luglio prossimo.

Fonte: TheWrap

Ultime notizie su Star Wars

Tutto su Star Wars →