Box Office Italia, esordio da 2.6 milioni di euro per Spider-Man: Homecoming

Neanche Spider-Man: Homecoming è riuscito a rivitalizzare un botteghino estivo assai boccheggiante.

Quasi 1000 sale a disposizione non sono bastate a Spider-Man: Homecoming per sbancare il botteghino italiano. 2.653.434 euro d’incasso in 4 giorni per il cinecomic, con 370.996 spettatori e una media per sala di 2.873 euro. Si tratta del peggior esordio di un film dell’Uomo Ragno nelle sale d’Italia. The Amazing Spider-Man 2 superò i 4 milioni di euro, mentre il primo capitolo raggiunse i 2.718.000 euro.

Non sta facendo faville nemmeno Transformers – L’ultimo cavaliere, arrivato poco sopra i 4 milioni di euro totali, con 2:22 Il destino è Già scritto sul podio con poco più di 600.000 euro. A quota 4.339.104 euro è arrivato La Mummia, mentre Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar si conferma titolo dell’estate 2017 con i suoi 12.246.677 euro in tasca. L’horror BeDevil è arrivato ai 353.446 euro totali, seguito dai 535.698 euro di Civiltà Perduta, dai 3.406.161 euro di Wonder Woman, dal milione di Nerve e dai 184.592 euro di Codice Criminale. Da segnalare i 95.026 euro in 3 giorni di Shin Godzilla.

Weekend atteso anche il prossimo grazie all’uscita di The War – Il pianeta delle scimmie, per la prima volta in Italia in contemporanea agli Usa, affiancato dal thriller Black Butterfly, Cane mangia cane e Wish Upon. Riusciranno le scimmie Fox a spodestare Peter Parker?