• Film

Se la strada potesse parlare, Barry Jenkins alla regia

Dopo il boom di Moonlight, Barry Jenkins torna con una storia d’amore tratta da Se La Strada Potesse Parlare di James Baldwin.

Vinto l’Oscar con Moonlight, Barry Jenkins è pronto a tornare sul set per adattare un classico di James Baldwin, ovvero Se La Strada Potesse Parlare (‘If Beale Street Could Talk’), edito nel lontano 1974. Via alle riprese nel mese di ottobre, con Jenkins anche sceneggiatore. Da anni il regista cullava il sogno di portare al cinema lo scritto di Baldwin, con il trionfo agli Oscar di Moonlight che gli ha finalmente aperto le porte del Paradiso (produttivo).

Protagonista del romanzo Tish, giovane donna incinta di Harlem costretta a correre contro il tempo per dimostrare l’innocenza del suo innamorato. Una celebrazione d’amore raccontata attraverso la storia di una giovane coppia, delle loro famiglie e delle loro vite, cercando di infondere giustizia attraverso l’amore e la promessa del sogno americano.

[quote layout=”big”]”Siamo lieti di affidare a Barry Jenkins questo adattamento. Barry è un regista sublimamente consapevole e dotato, il cui film ci ha così tanto impressionato che abbiamo voluto lavorare con lui”.[/quote]

Queste le parole di Gloria Karefa-Smart, sorella dell’autore Baldwin, morto 30 anni fa. In cabina produttiva Annapurna, PASTEL e Plan B.

Fonte: Comingsoon.net