• Film

George Romero: il tributo del mondo horror

Il modo horror piange e saluta il maestro Romero creatore della saga dei “Morti Viventi”.

Il tributo del mondo horror al compianto maestro George A. Romero scomparso a 77 anni.

George A. Romero, regista del cult La notte dei morti viventi, è scomparso all’età di 77 anni. La morte di Romero ha scatenato la reazione dei social media con il mondo dell’horror che ha voluto rendere omaggio al regista.

Prima che gli zombie diventassero “modaioli” per un platea televisiva con The Walking Dead l’influenza di George A. Romero è stata unica e inimitabile come ha scritto Stephen King su Twitter.

[quote layout=”big”]Sono molto triste nell’ascoltare che il mio collaboratore preferito e buon vecchio amico, George A. Romero è morto. George, non ci sarà mai nessuno come te.[/quote]

Anche Eli Roth ha utilizzato Twitter per dare il suo tributo scrivendo: “Ho appena sentito la notizia di George Romero, non riesco a quantificare quanto mi ha ispirato e cosa ha fatto per il cinema. Condoglianze alla sua famiglia”. Barbara Crampton ha condiviso: “RIP George Romero, i tuoi contributi innovativi al genere sono senza pari. Ci mancherai e il tuo genio ci ha reso migliori”. Don Mancini, creatore del franchise della “Bambola Assassina” ha scritto: “RIP George Romero, tu vivi con le tue opere e nel cuore di noi fan”.

Mike Flanagan (Oculus, Ouija 2) ha detto: “È impossibile esagerare sull’impatto di George A. Romero sul genere. Abbiamo perso una leggenda. Riposa in pace”. L’attore e doppiatore D.C. Douglas ha salutato il regista scrivendo: “RIP George A. Romero…Oggi tutti i fan del mondo degli zombie ti tributano eterna gratitudine…speriamo che resterai morto”. Larry Karaszewski (Ed Wood, Man on the Moon) ha dichiarato: “George A. Romero è stato il primo filmmaker che abbia mai incontrato. Sono stato uno studente di cinema alla USC e mi ha invitato gentilmente al mix sonoro per Creepshow”. A seguire trovate altri tributi a Romero dalla comunità horror.