Giovanni Veronesi, nuovo film tutto in CGI: “Racconto un gorilla tornato in libertà”

Il protagonista sarà un gorilla, di cui si sta disegnando il progetto grafico. “Non l’ho mai fatto prima, per me è un’avventura straordinaria”

 

Il regista Giovanni Veronesi annuncia il suo prossimo progetto cinematografico approfittando della sua partecipazione alla sesta giornata del Giffoni 2017:

“Il mio prossimo film sarà pieno di effetti speciali, una cosa completamente diversa da quello che ho fatto finora”.

Anticipa di cosa si tratta:

“E’ la storia di un gorilla realmente esistito, nato in cattività e vissuto una ventina di anni fa qui in Europa: fu strappato alla sua famiglia ‘umana’ per essere riportato in Africa e reinserito nel suo habitat”.

 

Lo definisce un “un family classico”, ma eccezionale per le modalità di ripresa:

“Per me sarà un’esperienza straordinaria: non avrò mai il mio protagonista in scena, un’avventura esplorativa incredibile per qualsiasi regista. Negli USA ormai produzioni del genere sono obsolete, ma non da noi”

Il film, ancora senza titolo, è frutto di una coproduzione europea:

“Il fatto che abbiano scelto me mi riempie d’orgoglio e di passione: questo mestiere ti permette di imparare cose nuove anche a 53 anni”.

Al momento, infatti, Veronesi sta lavorando al concept design del gorilla con gli specialisti che hanno realizzato Vita di Pi, di Ang Lee, vincitore di 4 premi Oscar, tra cui proprio per i Migliori Effetti Speciali. Di storie di gorilla nati in cattività ce ne sono diverse in Europa: difficile capire a quale si sia ispirato Veronesi per adesso. Ci ha tenuto però a specificare che non si tratta di uno scherzo: il progetto c’è e si lavora per realizzarlo.
Tra i ‘sogni’ raccontati ai ragazzi del GFF 2017 quello di tornare a lavorare con Francesco Nuti:

“Sta vivendo una vita diversa dalla nostra, non credo dolorosa: io continuo ad andarlo a trovare sperando in un miracolo. Quando vedo il suo sorriso, paraculo ma di grande affetto, che non è mai cambiato ho la sensazione che mi stia prendendo in giro e che presto torneremo a fare film insieme, come un tempo. Sono anni che aspetto, ma ancora non è accaduto”.