• Film

Stasera in tv: “Words and Pictures” su Rai 1

Rai 1 stasera propone “Words and Pictures”, commedia romantica del 2013 diretto da Fred Schepisi e interpretato da Clive Owen, Juliette Binoche, Keegan Connor Tracy e Bruce Davison.

 

Cast e personaggi

Clive Owen: Jack Marcus (voce italiana di Massimo Rossi)
Juliette Binoche: Dina Delsanto (voce italiana di Emanuela Rossi)
Keegan Connor Tracy: Ellen
Bruce Davison: Walt
Amy Brenneman: Elspeth
Adam DiMarco: Swint
Valerie Tian: Emily
Navid Negahban: Rashid
Janet Kidder: Sabine
David Lewis: Tom
Eva Bourne: Catherine

 

Trama e recensione

Jack Marcus (Clive Owen), insegnante d’inglese, si lamenta dell’ossessione dei suoi studenti per i media e per i voti scolastici, e li incoraggia a sfruttare il potere della parola scritta. L’uomo ha un passato di successo nel mondo della letteratura, ma non pubblica un libro da anni, preferendo trascorrere il suo tempo libero bevendo anziché dedicandosi alla scrittura. Jack incontra una degna avversaria in Dina Delsanto (Juliette Binoche), una pittrice astrattista e nuova insegnante nel campus, che come lui ha un passato di successo, ma nel mondo dell’arte. Fin dall’inizio i due flirtano provocandosi piacevolmente a vicenda. Jack vede il suo lavoro di insegnante improvvisamente a rischio a causa della propria condotta non esemplare e delle proprie “quotazioni” in declino con gli studenti: per riguadagnare terreno e ravvivare l’interesse dei suoi alunni nei loro studi, escogita una geniale guerra tra parola e immagine, fiducioso che la prima possa veicolare un significato più profondo rispetto alle seconda. Dina e i suoi studenti d’arte raccolgono la sfida di Jack e dei suoi studenti d’inglese. La battaglia avrà così inizio.

 

 

Curiosità

stasera-in-tv-words-and-pictures-su-rai-1-3.jpg
  • Il personaggio di Juliette Binoche, Dina Delsanto, è un artista di successo che soffre di artrite reumatoide, una patologia infiammatoria cronica. Per ottenere il ruolo, Binoche ha incontrato numerosi pazienti affetti da artrite reumatoide e afferma in proposito: “Molte persone sono colpite da artrite reumatoide; è una malattia terribile e molto dolorosa, ci sono molti farmaci che possono cambiare il corso della malattia, ma ci sono anche alti e bassi, il corpo accetta alcune medicine, e ne rifiuta altre. Ci sono giorni buoni e altri cattivi; ci sono giorni in cui Dina riesce a dipingere, e altri in cui non riesce a farlo, sopraffatta com’è dal dolore”.
  • I dipinti di Dina Delsanto utilizzati nel film sono stati tutti dipinti da Juliette Binoche che non ha dovuto solo dipingere in maniera magistrale e originale come si addice al suo personaggio, ma ha anche dovuto farlo tenendo conto delle sfide che la Delsanto deve affrontare per dipingere a causa della sua malattia.
  • Juliette Binoche parla del suo personaggio: “Bisogna trovare il modo giusto per riuscire a farla dipingere, dal momento che si tratta di un’attività molto fisica, e lei ha dei limiti in questo senso per via della malattia. Bisognava trovare lo stratagemma per farla esprimere come l’artista che è. Come pittrice, Dina sta attraversando delle fasi, domandandosi come dipingere. Fisicamente non riesce a farlo bene come prima, così trova un altro modo. Abbiamo trovato interessante iniziare a dimostrarlo con un’opera figurativa. Lei è frustrata perché non riesce a produrre opere figurative come una volta, e sceglie di passare all’astrattismo perché trova altri strumenti per dipingere. Ho trovato affascinante il fatto di trovare un modo per esprimere quello che Dina sta passando attraverso la pittura.
  • Jack (Clive Owen) ama le parole ed è implacabile nel cercare di convincere i suoi colleghi a cimentarsi nel giocare con le parole. Il gioco si basa sul numero di sillabe contenute in una parola, ma diventa mano a mano più complesso coem spiega Owen: “Jack dice una parola di cinque sillabe che comincia con la lettera A. Il gioco consiste nel rispondere prontamente con una parola con lo stesso numero di sillabe della prima, ma che cominci con la lettera B, e via via con il resto delle lettere dell’alfabeto. Il 13 gioco può anche cambiare, diventando una competizione basata esclusivamente sul numero delle sillabe di una parola: si spara una parola con otto o nove sillabe, e l’avversario deve dirne una con una sillaba in più. Penso che a Walt si diverta molto a giocare con lui, ma altri insegnanti non sono così entusiasti. A Jack, però, non interessa; questo gioco lo fa tirare avanti”.

 

La colonna sonora

stasera-in-tv-words-and-pictures-su-rai-1-2.jpg
  • Le musiche originali del film sono del compositore e pianista australiano Paul Grabowsky (Vizio di famiglia, So che ci sei, Salvation).
  • Nella scena in cui Jack Marcus distrugge il suo salotto, la musica in sottofondo è “The Stars (Are Out Tonight)” di David Bowie dal suo album “The Next Day”. Clive Owen ha insistito sull’utilizzo di questo brano nella colonna sonora piuttosto che la musica classica preferita dal regista Fred Schepisi.

 

stasera-in-tv-words-and-pictures-su-rai-1-4.jpgTRACK LISTINGS

1. Opening Titles
2. Blah Blah
3. The Classroom
4. Dina’s Studio
5. Frustration
6. Jack’s Challenge
7. Creative Process9
8. Pictures Strike Back
9. The Poem
10. Romance on the Football Field
11. Progress
12. The Poem 2
13. Exposed
14. A Painting Takes Shape
15. New Techniques
16. A Giant Brush
17. Motivation
18. A Kiss
19. On the Stoop
20. Wooing Dina
21. I Am a Small Poem (Instrumental)
22. Together?
23. The Reveal
24. Catching Up
25. A Final Kiss
26. I Am a Small Poem (Vocal)