Sam Shepard è morto, il ricordo di Blogo

Hollywood piange Sam Shepard.

Si è spento all'età di 73 anni Sam Shepard, attore, commediografo e scrittore statunitense. A riportarlo Broadway World, secondo cui Shepard è morto il 30 luglio nella sua casa in Kentucky. Esordiente al cinema nel 1970 con Brand X di Win Chamberlain, Sam venne candidato agli Oscar nel 1983 come miglior attore non protagonista grazie a Uomini veri di Philip Kaufman.

Quattro anni prima, nel 1979, la vittoria del premio Pulitzer grazie alla commedia Buried Child. Tra i tanti film girati in qualità d'attore I giorni del cielo di Terrence Malick, Follia d'amore di Robert Altman, Fiori d'acciaio di Herbert Ross, Il rapporto Pelican di Alan J. Pakula, La Promessa di Sean Penn, Passione ribelle di Billy Bob Thornton, Black Hawk Down di Ridley Scott, L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford e Cogan - Killing Them Softly di Andrew Dominik, Fair Game - Caccia alla spia di Doug Liman, Mud, I segreti di Osage County, Il fuoco della Vendetta e In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi di James Franco, sua ultima fatica ancora inedita in Italia.

Tra le sue sceneggiature più celebri, come dimenticarlo, Zabriskie Point di Michelangelo Antonioni, da lui co-scritto insieme al regista, Tonino Guerra, Clare Peploe e Fred Gardner, oltre a Paris, Texas e Non bussare alla mia porta di Wim Wenders. Due i film da lui scritti e diretti, ovvero Far North, estremo Nord e Silent Tongue. Nel passato sentimentale di Shepard anche una lunga storia d'amore con Jessica Lange, compagna dal 1982 al 2009 da cui ha avuto due figli, Hannah e Samuel.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail