Franco Zeffirelli ricoverato a Roma per accertamenti

Il figlio Luciano e l’assistente Loretta Formicone tranquillizzano sullo stato di salute di regista: sta bene.

di

Franco Zeffirelli è stato ricoverato ieri sera alla clinica Quisisana di Roma per accertamenti. Inizialmente si temeva fosse polmonite, ma il suo entourage ha subito chiarito:

Zeffirelli si sottopone a monitoraggi ciclici data l’età. E’ stato lui stesso a voler essere controllato a causa del caldo di questi giorni.

Luciano, uno dei due figli adottivi di Zeffirelli, ha spiegato ad Adnkronos:

Ieri sera non stava tanto bene, lo abbiamo portato in clinica per fare dei controlli. Non è la prima volta, è già successo e non ci sono problemi particolari. In sostanza ora sta bene e dovrebbe tornare a casa alla fine della settimana, sabato.

Loretta Formicone, assistente di Franco Zeffirelli, ha detto all’Ansa:

Sta meglio, ma resta in osservazione: probabilmente uscirà tra due o tre giorni.

Il novantaquattrenne regista fiorentino lunedì non aveva presenziato all’inaugurazione ufficiale della Fondazione Zeffirelli e del museo a lui dedicato in San Firenze per motivi di salute.