Stasera in tv: "Duplicity" su Rete 4

Rete 4 stasera propone "Duplicity", commedia crime del 2009 diretta da Tony Gilroy e interpretata da Clive Owen, Julia Roberts, Tom Wilkinson e Paul Giamatti.

 

Cast e personaggi


Clive Owen: Ray Koval
Julia Roberts: Claire Stenwick
Tom Wilkinson: Howard Tully
Paul Giamatti: Richard Garsik
Dan Daily: aiutante di Garsik
David Shumbris: Turtleneck
Rick Worthy: Dale Raimes
Oleg Shtefanko: Boris Fetyov
Denis O'Hare: Duke Monahan
Kathleen Chalfant: Pam Frailes
Khan Baykal: Dinesh Patel
Thomas McCarthy: Jeff Bauer
Carrie Preston: Barbara Bofferd
Kirby Mitchell: agente immobiliare
Christopher Denham: Ronny Partiz
Christopher Mann: security casinò
Ulrich Thomsen: svizzero

Doppiatori italiani

Fabio Boccanera: Ray Koval
Roberta Pellini: Claire Stenwick
Franco Zucca: Howard Tully
Franco Mannella: Richard Garsik
Ambrogio Colombo: aiutante di Garsik
Massimo Bitossi: Dale Raimes
Saverio Indrio: Boris Fetyov
Pasquale Anselmo: Duke Monahan
Vittoria Febbi: Pam Frailes
Francesco Venditti: Dinesh Patel
Francesco Bulckaen: Jeff Bauer
Giuppy Izzo: Barbara Bofferd
Roberto Certomà: agente immobiliare
Nanni Baldini: Ronny Partiz
Giuliano Bonetto: security casinò
Edwin Francis: svizzero

 

La trama


stasera-in-tv-duplicity-su-rete-4-2.jpg

Lei: Claire Stenwick (Julia Roberts) ex funzionario CIA sensuale, volitiva, totalmente immersa nel proprio lavoro, ora si occupa di controspionaggio industriale, ma quando la sera torna a casa, Claire sente che qualcosa non va nella sua vita, che manca un po' di sale (e non solo) nell’insipida cena che ogni sera consuma da sola.

Lui: Ray Koval (Clive Owen) ex agente dei servizi segreti britannici, seducente, fascino mediterraneo e aria da James Bond di ultima generazione. Fondamentalmente un romantico, Ray si lascia trasportare dalle emozioni, sente il bisogno forte di credere nei sentimenti per allontanarsi anche solo per qualche momento dal mondo di menzogne e sotterfugi che è la sua vita, anche lui si è dato allo spionaggio industriale.

Il destino: Beffardo e intrallazzatore come il più bieco dei giocatori d’azzardo li fa incontrare, prima li rende rivali, poi compagni di lavoro e infine complici ed amanti. Entrambi hanno bisogno di credere l’uno nell’altra per fuggire la realtà, ma l’indole e anni di missioni gli hanno costruito addosso un’armatura fatta di diffidenza e cinismo che puntualmente si palesa con continue domande ed insinuazioni, troppo bello per essere vero…

Il piano: semplice nel concept, ma estremamente rischioso nella realizzazione: allearsi e fregare le rispettive compagnie per cui lavorano, rubare informazioni, qualche grossa scoperta, una formula innovativa che valga milioni di dollari e una meritata pensione anticipata e venderla al miglior offerente, si, una montagna di soldi, e poi la fuga, ma i dubbi restano e anche quando il piano sembrerà filare liscio qualcosa in entrambi scatterà, il gioco si è fatto più grande e pericoloso del previsto, chi mente?, chi è sincero?, ma soprattutto alla fine del gioco...chi ingannera chi?

 

Il nostro commento


stasera-in-tv-duplicity-su-rete-4-4.jpg

La regia di Tony Gilroy (Michael Clayton), raffinata, visivamente ammiccante e a tratti squisitamente retrò fa di Duplicity un film dalle molteplici e sorprendenti sfaccettature. Clive Owen si lancia di una performance veramente soprendente, completamente a suo agio con la partner Julia Roberts, quest’ultima in un’inedita versione ambigua, sfoggia un sex appeal da "femme fatale" nobilitato da una fragilità di fondo che coinvolge e convince.

Il film è un gioco di specchi, una sorta di rompicapo temporale fatto di flashback intervallati e costruiti su molteplici piani temporali che alla fine, grazie ad un montaggio efficace, riescono a ricombinarsi perfettamente in un finale che solo negli ultimi istanti, forse troppo raccontati, mostrano nella brillante sceneggiatura un piccolo segno di cedimento.

Comunque tecnicismi a parte, Duplicity funziona e diverte, qualche perdonabile peccato veniale qua e là non intacca assolutamente un’operazione vincente; in più di un’occasione sembra di assistere ad un cinema d’altri tempi, ma ben radicato nel presente, una commistione di vintage e moderna spy-story, che una volta miscelata ad una convincente storia d’amore, un gruppo di ottimi comprimari e una brillante e ammiccante colonna sonora coinvolge al punto giusto e appare pronta a soddisfare più di qualche palato.

 

Curiosità


stasera-in-tv-duplicity-su-rete-4-5.jpg

  • Julia Roberts per il ruolo in questo film ha ricevuto una nomination al Golden Globe come Migliore attrice in un film commedia o musicale.

  • In precedenza Clive Owen e Julia Roberts avevano lavorato insieme in Closer.

  • Il personaggio di Claire Stenwick è stato chiamato così come omaggio all'attrice cinematografica Barbara Stanwyck.

  • Nonostante tutti i colpi di scena della trama piuttosto intricata, Duplicity è stato girato in meno di 80 giorni.

  • Clive Owen ha recitato con Paul Giamatti in Shoot 'Em Up (2007).

  • Il film costato 60 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 78.


 

La colonna sonora


stasera-in-tv-duplicity-su-rete-4-6.jpg

  • Le musiche originali del film sono di James Newton Howard (Pretty Woman, Il matrimonio del mio migliore amico, Hunger Games, Animali fantastici e dove trovarli).


 

stasera-in-tv-duplicity-su-rete-4-1.jpgTRACK LISTINGS:

1. War
2. Following Claire
3. Security Meeting
4. Split To Rome
5. Tully's Letter
6. The Ghost
7. Rome Hotel
8. Back To The Unit
9. Split To London
10. The Frame Up
11. Split To Miami
12. Miami Hotel
13. Share My Fire
14. Bench Mark
15. Safe House
16. Split To Cleveland
17. The Formula
18. San Diego Airport
19. A Cream Or A Lotion?
20. Airport Love
21. The Real Setup
22. Played
23. Duplicita A Due
24. Being Bad - Shana Halligan & Kiran Shahani

 

 

 

  • shares
  • Mail