Stasera in tv: "Kingsman - Secret Service" su Rai 2

Rai 2 stasera propone "Kingsman - Secret Service", film d'azione del 2014 diretto da Matthew Vaughn (Kick-Ass) e interpretato da Colin Firth, Samuel L. Jackson, Mark Strong, Taron Egerton, Michael Caine e Sofia Boutella.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Colin Firth: Harry Hart / Galahad
Samuel L. Jackson: Richmond Valentine
Mark Strong: Merlino
Taron Egerton: Gary "Eggsy" Unwin
Michael Caine: Chester King / Artù
Sophie Cookson: Roxanne "Roxy" Morton
Sofia Boutella: Gazelle
Mark Hamill: Professor James Arnold
Jack Davenport: Lancillotto
Samantha Womack: Michelle Unwin
Geoff Bell: Dean
Edward Holcroft: Charles "Charlie" Hesketh
Nicholas Banks: Digby
Tom Prior: Hugo
Jack Cutmore-Scott: Rufus
Fiona Hampton: Amelia
Tobi Bakare: Jamal
Morgan Watkins: Rottweiler
Corey Johnson: Capo congregazione
Andrew Bridgmont: Sarto
Richard Brake: Interrogatore
Velibor Topić: Tirapiedi di Valentine
Jordan Long: Poodle

Doppiatori italiani

Luca Biagini: Harry Hart / Galahad
Luca Ward: Richmond Valentine
Francesco Prando: Merlino
Alessandro Campaiola: Gary "Eggsy" Unwin
Dario Penne: Chester King / Artù
Valentina Favazza: Roxanne "Roxy" Morton
Ilaria Latini: Gazelle
Roberto Draghetti: Professor James Arnold
Stefano Valli: Lancillotto
Daniela Calò: Michelle Unwin
Stefano Alessandroni: Dean
Davide Perino: Charles "Charlie" Hesketh
Niccolò Guidi: Digby
Daniele Raffaeli: Jamal
Flavio Aquilone: Rottweiler
Angelo Nicotra: Capo congregazione
Toni Orlando: Sarto
Enrico Di Troia: Interrogatore / Tirapiedi di Valentine
Marco Guadagno: Poodle

 

Trama e recensione


stasera-in-tv-kingsman-secret-service-su-rai-2-2.jpg

 

Basato sull’acclamata graphic novel di Mark Millar e diretto da Matthew Vaughn, Kingsman: Secret Service racconta la storia di un’organizzazione di spie super-segrete che recluta un promettente ragazzo di strada nel proprio ultra-competitivo programma di addestramento, mentre un contorto genio della tecnologia minaccia il mondo intero.

 

 

Note di produzione


stasera-in-tv-kingsman-secret-service-su-rai-2-4.jpg

“Il film è un mélange delle esperienze che ho accumulato girando i gangster movie Lock & Stock, Snatch – Lo strappo, The Pusher e i film basati sui fumetti Kick-Ass e X-Men – L’inizio”, spiega Matthew Vaughn, regista e co-autore del film. Aggiunge l’altra autrice, Jane Goldman: “Matthew adora i film di James Bond e Kingsman: Secret Service è un omaggio al genere dello spionaggio, pur essendo una storia inedita. Erano anni che Matthew parlava di fare un film di spionaggio, dai tempi in cui lavoravamo per il suo fantasy Stardust, nel 2007”.

Sul set di Kick-Ass, film che amalgama vari generi, Vaughn e il noto scrittore di fumetti Mark Millar hanno ideato la storia che sarebbe diventata Kingsman: Secret Service. “Eravamo d’accordo sul fatto che volevamo esplorare le origini di una spia d’élite, focalizzandoci però su un candidato inusuale”, spiega Millar.

Millar ha raccontato a Vaughn di aver letto un articolo di giornale su come Terence Young, regista del primo film di Bond Agente 007 – Licenza di uccidere, aveva scritturato Sean Connery contro il volere dell’autore del romanzo, Ian Fleming. Fleming vedeva 007 più simile a un tipo come James Mason o David Niven. Dice Millar: “Young si rese conto di dover trasformare Connery, un rozzo ragazzo di Edimburgo, in un gentleman, e prima di iniziare a girare il film lo portò nei suoi ristorante preferiti, insegnandogli tutto, a mangiare, a conversare, a vestirsi da gentiluomo”.

Da questa conversazione ha avuto origine l’idea di Kingsman: Secret Service, ma ci sarebbero voluti anni prima che Millar iniziasse a scrivere la graphic novel The Secret Service, sui cui è basato il film. Mentre immaginavano di ambientarlo in America, Vaughn ha insistito nel conservare l’ambientazione inglese, quindi Millar si è messo allaricerca di un illustratore inglese in grado di catturare le sottili differenze fra le classi sociali britanniche. Ha pensato immediatamente a Dave Gibbons, un illustratore leggendario, noto per il suo lavoro in Watchmen con Alan Moore. Millar ricorda di aver atteso ben quattro ore, quando aveva 17 anni, per ricevere un autografo di Gibbons, e di aver sempre conservato nel suo cuore i 15 secondi in cui si è trovato faccia a faccia con lui. “Ero felice”, esclama.Un anno dopo, mentre ancora frequentava la scuola, ha scritto a Gibbons per dirgli che avrebbe anche lui voluto diventare uno scrittore di fumetti e che avrebbe desiderato tanto lavorare con lui.

“Risposi a Mark con una lettera molto garbata, dicendogli ‘Forse non ora ma nel futuro’’, racconta Gibbons. “Poi sono passati tanti anni e quando l’ho incontrato di nuovo, a quel punto ero un suo fan e abbiamo deciso di collaborare insieme a un progetto”. Millar ha presentato a Gibbons la storia di The Secret Service. A Gibbons piaceva il fatto che la storia fosse ambientata in Gran Bretagna e che tutti i personaggi fossero molto ‘british’. “Non c’è niente di più avvincente di una vicenda radicata nella realtà”, spiega. “Anche le storie più fantasiose devono essere radicate nella realtà per poter risultare credibili. Perciò anche se nei fumetti ci sono jet pack, sedili eiettabili e una serie di gadget pazzeschi, il fatto che siano ambientati in una Londra del sud alquanto realistica e popolata da ragazzi e veicoli reali, sostiene e alimenta la fantasia della storia”.

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

Curiosità


stasera-in-tv-kingsman-secret-service-su-rai-2-6.jpg

  • Il film è liberamente tratto dalla miniserie a fumetti "Millarworld The Secret Service" di Mark Millar (testi) e Dave Gibbons (disegni).

  • Si tratta del quarto lungometraggio tratto dai fumetti Millarworld dopo Wanted - Scegli il tuo destino, Kick-Ass e Kick-Ass 2.

  • Il coordinatore degli stunt e regista della seconda unità Bradley James Allan ha affermato che l'attore Colin Firth ha realizzato di persona l'ottanta per cento dei suoi stunt.

  • Durante la prima e seconda guerra mondiale, i servizi britannici di intelligence spesso utilizzavano negozi di sartoria come copertura per le loro attività.

  • Una linea completa di abbigliamento maschile "Kingsman Secret Service" è stata creata e realizzata appositamente per il film, con sartoria e produzione da parte di alcuni dei più richiesti, famosi e affidabili marchi di abbigliamento britannici.

  • L'attrice Sofia Boutella ha dovuto intraprendere un intenso programma di allenamento per interpretare la parte di Gazelle. La Boutella sul suo ruolo ha dichiarato: "Mi hanno insegnato la boxe thailandese, il Taekwondo e come lavorare con i cavi. Gazelle usa le gambe per uccidere, quindi ho dovuto imparare diversi tipi di calci. Non avevo mai fatto niente di simile prima".

  • Nel film, il professor James Arnold è interpretato da Mark Hamill. Nella serie a fumetti, Hamill è la prima celebrità rapita dal Dottor Arnold.

  • Matthew Vaughn ha descritto il film come una lettera d'amore ai vecchi film di Bond e alle eleganti pellicole con super-spie e serie televisive con cui è cresciuto come Agente speciale (1961), Ipcress (1965), Il prigioniero (1967) , Organizzazione UNCLE (1964) e A noi piace Flint (1967).

  • L'autore del fumetto Mark Millar ha detto a Matthew Vaughn di un articolo di giornale che aveva letto su come Terence Young, regista del primo film di James Bond, Agente 007 - Licenza di uccidere (1962), aveva ingaggiato Sir Sean Connery contro i desideri del creatore James Bond, lo scrittore Ian Fleming. Fleming vedeva l'agente 007 più un tipo alla James Mason o David Niven, quest'ultimo lo interpreterà più tardi nel film non ufficiale James Bond 007 - Casino Royale (1967). Millar ha detto: "Young ha capito che doveva trasformare Connery, questo tipo di Edinburgo, in un gentiluomo e prima di iniziare a girare il film, l'ha portato dal suo sarto, nei suoi ristoranti preferiti e fondamentalmente gli ha insegnato a mangiare, parlare e vestire come una spia gentleman".

  • Taron Egerton per questo film ha raggiunto un peso di 88 kg con solo il cinque per cento di grasso corporeo. L'attore ha ritenuto fosse "necessario mettere in mostra una grande definizione muscolare se stai andando a salvare il mondo".

  • Ispirato dalle Paralimpiadi di Londra, Matthew Vaughn ha voluto avere nel film un personaggio con gambe protesiche, simili alle "Flex-Foot Cheetah" indossate dai velocisti paraolimpici. Ad un certo punto dello sviluppo il regista ha avvicinato Oscar Pistorius per svolgere il ruolo di 'Gazelle' e ai suoi rappresentanti è stato chiesto se Pistorius poteva interpretare un assassino in modo convincente. In seguito l'atleta ha rifiutato di prendere il ruolo per concentrarsi sull'allenamento per futuri eventi sportivi. Nel febbraio 2013 Pistorius è stato sottoposto a processo, e successivamente condannato per aver sparato e ucciso la sua ragazza Reeva Steenkamp.

  • Il negozio "Kingsman" che si vede nel film si basa sul negozio "Huntsman" conosciuto a livello mondiale. Secondo lo scenografo Paul Kirby le riprese in loco erano impraticabili, così Kirby e la sua squadra hanno costruito la propria versione del negozio Kingsman nello studio di Leavesden. I sarti di Huntsman hanno prestato alla produzione alcuni accessori per aggiungere autenticità.

  • Matthew Vaughn ha detto a Colin Firth che per la sua interpretazione di Harry Hart avrebbe dovuto ispirarsi a David Niven piuttosto che a Roger Moore.

  • La frase che Hart cita durante la lotta nel bar, "I modi definiscono l'uomo", è il motto della scuola pubblica inglese Winchester College.

  • Solo tre dei personaggi del fumetto originale sono stati utilizzati per la versione cinematografica e sono Gazelle (con un cambiamento di genere da uomo a donna), il dottor James Arnold (che ora è un professore) e Gary London diventato Gary Unwin.

  • I finalisti per il ruolo di Gary Unwin erano Jack O'Connell, John Boyega e Taron Egerton. Matthew Vaughn scelse Egerton perché: "provavo simpatia per lui ed era così unico".

  • Diversi personaggi hanno nomi di codice ispirati alle Leggende Arturiane. Questi includono Merlino (Mark Strong), Galahad (Harry Hart) (Colin Firth), Lancillotto (Jack Davenport) e Artù (Sir Michael Caine). Si parla anche di Parsifal, come sponsor di Roxy (Sophie Cookson).

  • La strada, sulla quale si trova la casa di Galahad, è la stessa strada utilizzata per la scena iconica in Love Actually - L'amore davvero (2003), dove Andrew Lincoln confessa il suo amore per Keira Knightley.

  • Il personaggio di Colin Firth è conosciuto con tre nomi: Galahad, Mr. De Vere e Harry Hart.

  • A causa della brutalità e della violenza in essa contenuta, la scena di massa della chiesa è stata rimossa nella versione vietnamita del film.

  • Una settimana dopo la premiere del film è stato rivelato che il creatore della carta SIM Gemalto, responsabile di miliardi di carte SIM in tutto il mondo, è stato compromesso dai servizi di intelligence britannici e americani. Molti organi governativi hanno sostituito tutte le loro SIM card come precauzione. Le carte Rogue SIM sono una parte importante della trama del film.

  • Il film costato 94 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 414.


 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

La colonna sonora


stasera-in-tv-kingsman-secret-service-su-rai-2-1.jpg

  • Le musiche originali del film sono state affidate al compositore Henry Jackman che torna a collaborare con il regista Matthew Vaughn dopo aver musicato X-Men: L'inizio e Kick-Ass, ma Jackman ha anche composto le musiche del chiacchieratissimo The Inverview, un'altra riuscita parodia dei film di spionaggio con protagonisti Seth Rogen e James Franco.

  • Altri crediti di Henry Jackman includono musiche per i film d'animazione Ralph Spaccatutto e Big Hero 6, i cinecomic Captain America - The Winter Soldier e Captain America: Civil War, il reboot Kong: Skull Island e il sequel Kingsman - Il Cerchio d'Oro (nei cinema italiani dal 29 settembre 2017).

  • La colonna sonora di "Kingsman - Secret Service" include il brano "Get Ready For It" dei Take That tratta dal loro settimo album in studio intitolato "III".

  • Tra gli altri brani presenti nel film segnaliamo "Money For Nothing" dei Dire Straits, "Bonkers" di Dizzee Rascal & Armand Van Helden, "Feel The Love" dei Rudimental, "Free Bird" dei Lynyrd Skynyrd, "Give It Up" di KC & The Sunshine Band, "Slave To Love" di Bryan Ferry, "Heavy Crown" di Iggy Azalea & Ellie Goulding.

  • La canzone presente nel trailer è "Suffragette City" di David Bowie (1972), originariamente pubblicata nell'album "The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars" 1972, poi come singolo nel 1976.


stasera-in-tv-kingsman-secret-service-su-rai-2-7.jpgTRACK LISTINGS:

1. Manners Maketh Man
2. The Medallion
3. Valentine
4. To Become A Kingsman
5. Pick A Puppy
6. Drinks With Valentine
7. Skydiving
8. Shame We Had To Grow Up
9. Kentucky Christians
10. Curious Scars And Implants
11. Toast To A Kingsman
12. An 1815 Napoleonic Brandy
13. Eat, Drink, And Paaaaarty
14. Calculated Infiltration
15. Out Of Options
16. Hand On The Machine
17. Finale
18. Original Valentine Ideas (Demo Suite)

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail