Toronto Film Festival 2017, i vincitori: trionfa Tre Manifesti a Ebbing, Missouri

Tre Manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh vola in direzione Oscar.

tre-manifesti-a-ebbing-missouri-1.jpg

Acclamato alla 74esima Mostra del Cinema di Venezia, con tanto di Premio Osella per la migliore sceneggiatura andato al regista Martin McDonagh, Tre Manifesti a Ebbing, Missouri ha trionfato al Toronto Film Festival 2017, vincendo l'ambito premio del pubblico. Dietro Three Billboards Outside Ebbing, Missouri, questo il titolo originale, I, Tonya di Craig Gillespie e Chiamami col tuo Nome di Luca Guadagnino, secondi classificati a pari merito. Grande sconfitto The Shape of Water di Guillermo Del Toro, Leone d'Oro a Venezia.

Il People's Choice Award è da sempre un buonissimo antipasto, in vista degli Oscar, essendo andato negli ultimi anni a film come The Millionaire, Precious, Il Discorso del Re, Il lato positivo - Silver Linings Playbook, 12 anni Schiavo, The Imitation Game, Room e La La Land.

Che il film di Martin McDonagh fosse un titolo forte in ambito Academy si era subito capito, al Lido, con questo premio canadese che conferma le impressioni di due settimane fa. Tre Manifesti a Ebbing, Missouri, non dimentichiamolo, era stato il film più apprezzato dal pubblico e dalla critica anche a Venezia. Faces Places di Agnès Varda e JR ha fatto suo il premio come miglior documentario, battendo in volata Super Size Me 2: Holy Chicken di Morgan Spurlock, mentre il People’s Choiche Midnight Madness Award è andato a Bodied di Joseph Kahn, che ha così sconfitto Brawl in Cell Block 99 di Craig Zahler, visto sempre a Venezia. A seguire gli altri premi.

Midnight Madness:
Winner: Joseph Kahn’s “Bodied”
Second runner-up: Craig Zahler’s “Brawl in Cell Block 99”
First runner-up: James Franco’s “The Disaster Artist”

Documentary:
Winner: Agnès Varda and JR’s “Faces Places”
First runner-up: Jennifer Baichwal and Nicholas De Pencier’s “Long Time Running”
Second runner-up: Morgan Spurlock’s “Super Size Me 2: Holy Chicken!”

International Platoform award:
Winner: Warwick Thornton’s “Sweet Country”

Fipresci awards:
Winner – Discovery: Sadaf Foroughi’s “Ava”
Winner – Special Presentations: Manuel Martín Cuenca’s “The Motive”

NETPAC award:
Winner: Huang Hsin-Yao’s “The Great Buddha+”


Best Canadian short film:

Winner: Marc-Antoine Lemire’s “Pre-Drink”

Best short film:
Winner: Niki Lindroth von Bahr’s “The Burden”
Honourable mentions: Matthew Rankin’s “The Tesla World Light”; Qiu Yang’s “Xiao Cheng Er Yue.”

Best Canadian first feature:
Winner: Wayne Wapeemukwa’s “Luk’ Luk’l”
Honourable mention: Sadaf Foroughi’s “Ava”

Best Canadian feature:
Winner: Robin Aubert’s “Les Affamés”
Honourable mention: Simon Lavoie’s “The Little Girl Who Was Too Fond of Matches”

Fonte: Variety

  • shares
  • Mail