Oscar 2018, ecco i 14 film che si sono candidati per rappresentare l'Italia

Il 26 settembre prossimo l'Anica si riunirà per annunciare il film che rappresenterà l'Italia agli Oscar del 2018.

tutto-quello-che-vuoi-poster-foto-e-trama-della-commedia-di-francesco-bruni-18.jpg

Sono addirittura 14, quest'anno, i film italiani che si sono auto-candidati per rappresentare l'Italia ai prossimi Oscar. Titoli distribuiti in sala tra il 1° ottobre 2016 e il 30 settembre 2017, con l'immancabile commissione istituita presso l'Anica, al momento sconosciuta nei suoi rappresentanti e pronta a riunirsi il 26 settembre prossimo, che dovrà designare il candidato ufficiale.

Mai come quest'anno, va detto, la corsa appare incerta, perché un titolo 'forte' non esiste, così come una pellicola che abbia pienamente convinto tanto la critica quanto il pubblico. Visti a Cannes e a Venezia, ci proveranno Sergio Castellitto con Fortunata, Sebastiano Riso con Una Famiglia, Andrea Segre con L'Ordine delle Cose, Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone con Gatta Cenerentola, Edoardo Winspeare con La vita in comune, Antonio Piazza e Fabio Grassadonia con Sicilian Ghost Story, Vincenzo Marra con l'Equilibrio, Jonas Ash Carpignano con A Ciambra e Roberto De Paolis con Cuori Puri.

Candidature da 'commedia' anche per Ho amici in Paradiso di Fabrizio Maria Cortese e l'Ora Legale di Salvatore Ficarra e Valentino Picone, senza dimenticare La stoffa dei sogni di Gianfranco Cabiddu, Tutto quello che Vuoi di Francesco Bruni e quello che sembra il reale favorito (insieme a Castellitto): Gianni Amelio con La Tenerezza, film vincitore di 4 Nastri d'Argento. D'altronde Amelio è già volato agli Oscar nel 1991 con Porte aperte, candidato ma sconfitto dallo svizzero Viaggio della speranza, per poi far sua la nomination Anica ma fallire la cinquina nel 1993 (Il ladro di bambini), nel 1995 (Lamerica) e nel 2005 (Le chiavi di casa). E' suo, il nome più conosciuto oltreoceano tra i 14 registi in corsa.

Negli ultimi 10 anni solo una volta siamo riusciti ad entrare nella cinquina dei migliori film stranieri agli Oscar, vincendolo, con La grande bellezza. Nel 2016 l'Anica scelse Fuocoammare, non senza polemiche, scartato per l'Oscar al miglior film straniero ma candidato come miglior documentario.

Oscar 2018

Candidati italiani


A CIAMBRA di Jonas Ash Carpignano
CUORI PURI di Roberto De Paolis
L’EQUILIBRIO di Vincenzo Marra
UNA FAMIGLIA di Sebastiano Riso
FORTUNATA di Sergio Castellitto
GATTA CENERENTOLA di Alessandro Rak – Ivan Cappiello – Marino Guarnieri – Dario Sansone
HO AMICI IN PARADISO di Fabrizio Maria Cortese
L’ORA LEGALE di Salvatore Ficarra e Valentino Picone
L’ORDINE DELLE COSE di Andrea Segre
SICILIAN GHOST STORY di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia
LA STOFFA DEI SOGNI di Gianfranco Cabiddu
LA TENEREZZA di Gianni Amelio
TUTTO QUELLO CHE VUOI di Francesco Bruni
LA VITA IN COMUNE di Edoardo Winspeare

  • shares
  • Mail